Pagine

lunedì 11 giugno 2018

Il Governo Conte/ Salvini fa i conti con il nemico interno: mafiosi, sinistri, media, ONG e scafisti


di:  Luciano Lago

Non si perdona al ministro Salvini di voler fermare il traffico dei migranti sul Mediterraneo, sarebbe un colpo grave e irrimediabile per il business degli scafisti e delle mafie ma sarebbe ancora più grave per il fronte mondialista costituito dai sostenitori delle migrazioni di massa e della sostituzione etnica delle popolazioni.
Questo spiega come in queste ore si stia compattando un fronte unito tra organismi internazionali come l’ONU e le organizzazioni collegate, ONG , partiti della sinistra mondialista ed intellettuali del pensiero Unico corretto e pro migrazioni.


I più duri, quanto patetici, nell’attaccare la svolta anti migrazioni sono stati i sindaci di Napoli e Palermo, rispettivamente il De Magistris , denominato “Giggino ‘o flop” e Orlando, immarcescibile sindaco di Palermo. Questi sindaci hanno esortato le navi dei migranti a sbarcare nei loro porti garantendo acoglienza umanitaria ed alloggio garantito e pasti gratuiti per tutti.

 
Il leader della lega  e ministro dell'interno Matteo Salvini

Immediata la protesta dei disoccupati organizzati e degli sfrattati e senza casa di Napoli e di Palermo che hanno accusato il rispettivo sindaco di assicurare ai migranti africani esattamente quello che loro chiedono da anni: pane, casa e lavoro assicurato. I due sindaci, che affermavano di non disporre delle risorse per assicurare un alloggio agli sfrattati ed assistenza e pasti per le famiglie in difficoltà, affermano adesso di poter disporre di tutte queste risorse, comparse miracolosamente nei loro comuni, per fornire alloggio ai migranti africani. Si sospetta un razzismo alla rovescia contro gli italiani poveri e disperati.
Le accuse contro Salvini ed il governo sono quelle di aver impresso una svolta nazista (Orlando) o di voler chiudere tutto, prima i porti, poi le strade, poi i cittadini nelle case, affermazione fatta dalla impagabile Laura Boldrini che ritiene acora di essere molto popolare nonostante la trombata ricevuta nelle ultime elezioni politiche. La Boldrini parla e pensa di essere ancora una “voce autorevole”. Peccato che non se la fili più nessuno.




Più serie sono le prese di posizone dell’ONU, supremo orgnismo mondialista che patrocina le migrazioni africane in Europa, che ha condannato l’atteggiamento del nuovo governo italiano. Ancora peggiori le accuse delle ONG di Soros che indicano nel Governo Conte/Salvini un rigurgito di nazismo o un nuovo Pinochet, in “pericolo per la democrazia”.
Silenzio invece dall’Europa che finge di non sapere e di non volersi immischiare nelle beghe fra Italia e Malta su a chi spetti l’operazione di sbarco.

Nel frattempo altre navi nelle acque libiche imbarcano migranti, nel consueto sistema di garantire il viaggio e lo sbarco in Italia, come prevedono i patti con gli scafisti, ma Salvini non ci sta, questo traffico deve finire.


Le reazioni furiose contro Salvini si devono anche al pericolo che la chiusura dei porti italiani potrebbe voler significare la fine dei processi di deportazione di migranti ridotti a schiavi per lo sfruttamento delle imprese e delle mafie e questo danneggerebbe gli “affari” delle grandi società e delle organizzazioni mafiose che, tramite il caporalato, possono contare su una mano d’opera a buon mercato.




Naturalmente i processi di deportazione dei migranti nella neolingua del sistema globalista vengono definiti come “accoglienza ed integrazione” in modo che l’opinione pubblica sia sviata e pensi che i “buoni” e gli “umanitari” si trovino dalla parte delle grandi società di capitale che sono le stesse che finanziano gli esponenti della sinistra mondialista. Niente di nuovo sono “umanitari” i bombardamenti che vengono effettuati per portare la “democrazia” quanto sono “umanitarie” le deportazioni per lo sfruttamento dei nuovi schiavi del sistema globalista.

L’eccesso di “umanitarismo” rischia però di provocare una razione di rigetto in quanti si sentono presi in giro da questa sfacciata propaganda della sinistra mondialista che ha dimenticato i diritti sociali dei lavoratori e si è concentrata sull'”umanitarismo” a favore dei migranti.

Il braccio di ferro nel mediterraneo continua……


Fonte articolo 

63 commenti:

  1. Ormai hanno gettato la maschera...
    Non so quanto andrà avanti Salvini, io spero tanto.
    E credo che andrà difeso... DA NOI.

    RispondiElimina
  2. L' Italia è il paese più vecchio del mondo dopo il Giappone , fornire la manodopera a basso costo e lo schiavismo al Grande Capitale ovviamente è solo una delle ragioni , è già stato deciso tutto , è stato pianificato, vedete il ruolo della Turchia in tutto questo. L' Islam rimpiazzerà il Cristianesimo e tutto il volto del vecchio continente verrà trasformato :"Necmettin Erbakan, riconosciuto come il fondatore dell’islam politico turco poi diventato il leader del movimento islamista, Milli Görüş, mentore di Erdogan e personaggio incredibilmente sottovalutato per la sua importanza nel diffondere la peggiore ideologia islamica anche in Europa (Milli Görüş è una organizzazione potentissima in Germania), abbia scritto un libro (uscito dopo la sua morte e intitolato Davan, in turco “la mia casa”) diffusissimo in tutto il mondo islamico, nel quale il mentore di Erdogan mostra tutto il suo disprezzo per l’occidente, il suo profondo antisemitismo e odio verso tutto quello che riguarda l’ebraismo visto come il male di tutti i mali. Ebbene, Erdogan per sua stessa ammissione ha basato la sua politica sugli insegnamenti di Erbakan basati quindi sul disprezzo dei valori occidentali e su un marcato antisemitismo e antiamericanismo.
    Segnali ignorati dall’occidente
    Tuttavia l’occidente continua a ignorare i bruttissimi segnali che arrivano dalla Turchia, specie quelli riguardanti il profondo antisemitismo del regime. Secondo Bassam Tibi e Marc Baer questa forma di antisemitismo non si basa sull’antipatia islamica tradizionale verso gli ebrei, ma richiama distintamente il pensiero europeo del diciannovesimo secolo: gli ebrei sono immutabili e malvagi, e «portano tratti biologici essenziali che non potranno mai essere modificati». Questa visione turca che si differenzia dal tipico antisemitismo arabo viene spiegata nel libro “An Enemy Old and New”. In Turchia ci troviamo quindi di fronte al mutamento dell’islamismo stesso".

    http://www.vietatoparlare.it/la-turchia-annuncia-preparare-linvasione-della-grecia/amp/

    https://www.corrispondenzaromana.it/leuropa-sara-musulmana-se-allah-lo-vuole/


    https://voxnews.info/2018/05/20/erdogan-da-sarajevo-la-minaccia-demografica-alleuropa/amp/


    Mark

    RispondiElimina
  3. ONG tedesche, ONG francesi, Malta, Noi. Dal momento che se ne sa la “nazionalità”, hanno una bandiera che è come il passaporto, la carta d’identità. Tutte le imbarcazioni hanno una cittadinanza, al contrario sarebbero “navi pirata”, soggette a sequestro e-o distruzione se “beccate” in acque territoriali del paese in cui sconfinano, come fanno i Tunisini ai nostri “pescatori” Siciliani. Pertanto, chi viene “raccolto” entra nel territorio “tedesco”, “francese”, eccetera. Quindi chi viene “raccolto” non può venire “scaricato” in altri territori che non siano quelli della nazionalità dell’imbarcazione “raccoglitrice”. Altrimenti è sconfinamento e-o invasione. Salvini, anch’io t’ho fatto uno “svolgimento” del “tema”. Il Diritto è Logica, non trucchetti treccartari bari e traditori come il “triton” dell’abusivo MR, abusivo parlamento, abusivo pres della rep. Non ci facciamo “greciare”. S.P.Q.R. Cave Canem…prima ringhia, poi azzanna.
    Un “contratto” non è per sempre. Anche il contratto per eccellenza, il matrimonio, che ha conseguenze sia fisiche che morali, con la messa al mondo di esseri privi di diritto di consenso, è rescindibile. Tanto più un “trattato” che ha insito nella parola il significato di “trattare”. In natura non esistono e non hanno diritto di esistenza sia contratti che trattati capestro o fine pena mai. Chi pensa bene, parla bene, chi parla male, inciucia.
    Ricordiamoci del tradimento perpetrato dal mummiascone pedoputtaniere nei confronti dell’ ”amico” Gheddafi. Capito Salvini ?
    Sono talmente ossessivamente ossessivi ed ossessionati, questi giornaleckisti, pagati profumatamente con le Nostre Tasse, nel perorare la causa piagnona dei poveri neghers-donne incinte [e che siamo stati noi?] ed i “bambini”-con alle spalle nerborutissimi giovanottoni color melanzana-che evidenziano sempre più i loro interessi personali nell”affaire”scafisti-ONG-accoglienza, scaricando tutti i “kiwi” e le “melanzane” nella pattumiera Italia. La trippa è finita ! I “gatti” devono “gattare” ALTROVE se vogliono mangiare la cicCIA, altrimenti diventino VeGatti e mangino le banane, in Africa. Due cose giuste si fanno negli S.U. La prima non me la ricordo, la seconda è la pratica dello “spoil system”. Che aspettiamo Noi a fare un bel repulisti, sia in Rai che altrove? Non è
    salutare mantenersi le serpi in seno. Chiedetelo a Cleopatra. Reset

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il repulisti, certo.
      E chi lo fa?
      Ci vuole un Adolf.

      Elimina
  4. Finalmente un politico che non si piega alla UE, che abituata ai precedenti sempre proni ai diktat europei, si trova spiazzata e con Macron servo dei Rothshild vomita ipocrisie contro l'Italia, loro che respingono i clandestini alla frontiera senza tenere conto della vita di costoro, o la Spagna che a Ceuta li ha imbottiti di piombo. La chiesa di Roma ficca il naso negli affari di stato Italiani e i " traditori bianchi" come li ha definiti il grande Miguel Serrano da dentro sparano sciocchezze pur non avendo mai fatto nulla per il paese se non trattare gli Italiani poveri come scarti di esseri umani e gli africani come specie protetta. Vergogna tutti costoro, onore a Salvini che cerca rispetto dall'europa che vorrebbe avvelenarci con l'immissione nel nostro paese di tutta questa marmaglia amorfa che giova solo ai piani dei farabutti come Soros. In ultimo l''inutile ONU che come disse qualcuno serve solo ad indirizzare le politiche internazionali a favore di USA ed Israele, due facce della stessa medaglia, coloro che esportano la democrazia sulle punte delle baionette, l'ONU serve solo a ficcare il naso nel giardino degli altri.

    RispondiElimina
  5. Lo scontro con il potere sembra sia stato per ora posto ad un livello condivisibile dalla maggior parte degli italiani: euro e clandestini. I leghisti spero sappiano meglio di noi che il problema dal punto di vista demografico (ossia quello principale) sono gli immigrati regolari (5 milioni piu 1 milione con cittadinanza) e non certo mezzo milione di energumeni senza possibilità di radicamento. Mi auguro che il processo sia graduale e che soprattutto sia funzionale a evidenziare la fortissima dicotomia tra società civile e media in italia. L' "effetto salvini" sarà anche psicologico (come la brexit) e indurrà molti immigrati regolari (eh si perchè il problema sono proprio loro non i loro colleghi clandestini) a rinunciare a venire a rompere le palle qui da noi. Questo è solo l' inizio ed è ben poco, gli europei cominciano ad alzare la testa: già questo spaventa e blocca i nemici, immaginate quando verrà il momento.
    Mark la turchia non è neppure una nazione, sono un insieme disomogeneo di popoli e i veri turchi sono stati assimilati da greci, curdi e altre popolazioni anatoliche; questo significa che solo un ideologia forte come l' islam può tenerli insieme contronatura, come sta avvenendo in europa da decenni con il multiculturalismo che unisce razze, popoli, culture, ideologie e religioni differenti sotto la minaccia della vergogna. Quindi la turchia o agisce con il pugno di ferro o è finita (questo ovviamente vale anche per l' occidente multiculturale la cui forza non è quella bruta ma il ricatto emotivo); non sottovaluterei un intervento russo dal caucaso dato che ci sono enormi interessi in gioco. In sintesi: o la turchia si muove o è finita, allora si muoverà, indipendentemente dalla reazione occidentale i russi dovranno intervenire. Dopotutto il monaco Paisos sembra aver azzeccato in tempi non sospetti il tutto.
    Mandi Mandi

    RispondiElimina
  6. Dici bene , la cosa peggiore fu che anche l'Italia si mise a bombardare la Libia " perché conosceva meglio il territorio " , e a dare le coordinate ai Francesi. L' unica cosa che seppe dire fu : " Sic transit gloria mundi" , come fare un atto più autolesionistico in questo modo, chi potrà fidarsi più di costui ? E ' da allora che in Libia hanno messo su questo traffico , questa ditta di invasione programmata. Questo e' peggio di una guerra , almeno in guerra sai chi ti invade , qui ti dicono che passano per caso , che è il volere divino, non c'è nessuna parvenza di spiegazione che possa stare in piedi,una cosa religiosa fideistica è diventata: qualche colpa atavica che il popolo italiano deve espiare , e devi stare pure zitto. Siamo diventati la discarica del mondo , lo zerbino , più offesa umiliata , spernacchiata , calpestata dell' Italia , tra le nobili e antiche nazioni non c' e' nessun altro in questo momento.

    Io glieli porterei a gruppo dentro casa a questa gente che si fa la nobile , man mano che sbarcano , e dà lezioni di umanitarismo peloso da quattro soldi.


    Mark

    RispondiElimina
  7. Digitate:" il senatore Della lega nero " 3.30 minuti vedere che alcuni di voi sperano nella lega mi fa cadere le braccia vuol dire che I'll cercare di avvisarvi del Pericolo Giudeo non e'servito a niente ,non avete Capito ancora che soon tutti una congrega di massoni venduti al Ghetto Giudaico, Era meglio LA sinistra che vi fotteva senza fingere, alla Luce del sole ,mentre Salvini e M5checche recitano vi ingannano esempio a Roma 1000 euri xchi accoglie immigrati , vi trattano come Prostitute ,vergogna !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simonazzi
      Quindi? Salvini sta comunque lottando per gli "italiani", anche io conosco quello di cui stai parlando, ma chi è di estrema destra come noi ora deve supportarlo.
      Sta agendo in maniera esemplare e con grande diplomazia.
      Ora c'è Salvini, che rispetto a quelli di prima è un elemento eccezionalmente positivo.
      Osserviamo come agisce e finché fa bene, supportiamolo!
      Io credo ci sia del buono in lui. Qui si parla di energie, di Spiriti Ancestrali, di Divinità: io penso che qui ci siano in gioco dei Poteri Antichi, che lo aiutano ad andare nella direzione giusta.
      Sieg Heil

      Elimina
  8. I Signori Padroni Ebrei si vede che hanno deciso di dare un po di grana ai 2 sindaci ,l'accomodante Giusto LA grana e' tutto in mano agli ebrei ,le loro Banche decidono tutto ,hanno LA tecnologia, LA Fed reserve bank l'unica al mondo a poter stampare dollari e naturalmente tutti I presidential sono Ebrei grennspan ,shalom bernanke ,yallen un caso?E in Italia LA borsa di milano presidente raffaele Gerusalemme vice LA Cohen ,e poi hanno tutta la stampa holliwood chi so rubella viene subito sputtanato dalla Stampa e TV giudaica vedi de maledetti elkann mieli ecc siamo in un regime di Monopolio giudeo ,unica cosa da fare e' ridiventare fascisti e razzisti ,un razzismo di difesa non per perseguitare altri popoli ma per difendere I'll proprio ,manganello e Olio di Ricino e dare un occhiata ai video cosi da ricaricarsi un po ,bel film digitate :" scarlatto e Nero film completo in italiano" sul canals 88

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non bisogna ridiventare razzisti...
      SIAMO TUTTI RAZZISTI.

      Elimina
    2. Quoto Spartan, e ne siamo anche orgogliosi. Sistemati i nemici esterni quali soros e soci, passeremo a sistemare quelli interni. Con lavori forzati per auto costruirsi le galere, così finalmente impareranno a lavorare. Tutti gli allogeni in eccesso verranno cordialmente allontanati ed aiutati a casa loro con una moneta non a debito. Chi resterà dovrà convertirsi a una qualsiasi forma di cristianesimo, verrà imposto l'uso della lingua locale, così toglieremo dalla disoccupazione i laureati in lettere e lingue. In ogni città inglese, in ogni strada c'è una scuola di inglese per adulti, a prezzo politico. Dovra essere così anche da noi. Questa è stata esattamente la politica della reconquista spagnola.
      https://it.m.wikipedia.org/wiki/Reconquista

      Di Salvini non mi fido e tantomeno di di Maio. Il programma di governo è sfacciatamente europeista. Anche se scritto in modo altisonante, questo governo va bene per prendere tempo ed evitare disastri di piazza, ma non porterà a nulla. Come gli altri vuole il "cambiamento". Le forze sinceramente reazionarie dovrebbero perseguire la "restaurazione".
      Fino a che non vedo all'orizzonte un Kaiser e un duce, fino a che non sento il profumo del nuovo Sacro Romano Impero Germanico non sono tranquillo.

      P.s. nei vostri discorsi lanciate il "meme" restaurazione quando sentite cambiamento, lanciate reconquista tutte le volte che sentite globalizzazione.
      La reazione è di chi reagisce e chi reagisce e REAZIONARIO, chi agisce per la globalizzazione trovera la REAZIONE per la restaurazione sulla linea della COSTITUENTE che creò la costituzione non in senso anti fascista, ma in senso anti neo liberista.

      jj

      Elimina
    3. concordo jj, salvini non è la risposta ma un' inversione di marcia verso la liberazione: per ora ci accontentiamo dei respingimenti e soprattutto dell' effetto psicologico che avrà sui migranti regolari attraverso i media; sarà molto positivo constatare una diminuzione dei flussi regolari a partire da fine 2018.
      Gli allogeni extraeuropei non vanno aiutati e non sarebbe neppure giusto e utile per noi cacciarli, l' unica risposta è fare alla vecchia maniera: non possiamo permetterci che i rimpatriati (più aggressivi dei "rimasti") ottengano il controllo dei loro stati e ci scaglino contro una marea colorata. Gli integrabili sono solamente piccoli gruppi di europei, non è pensabile naturalizzare 1 milione di romeni. Dopotutto ci sono 5 milioni di italiani nel mondo con cittadinanza, perchè non fare scambio come è avvenuto un secolo fa tra greci e turchi? Conviene a tutti e questo modello andrebbe ampliato a livello europeo; inoltre sarebbe la soluzione definitiva alla questione settentrionale, tradotto dalla neolingua: al genocidio degli italiani del centro-nord.
      Mandi Mandi

      Elimina
    4. Come siete buoni, ragazzi.
      Non facciamo i moralisti, il Paradiso in Terra ci sarà solo in un mondo senza negri, arabi ed ebrei, e lo sapete anche voi.
      Nemmeno io mi fido della politica, eppure sto seguendo Salvini con attenzione e sarei pronto a difendere uomini del genere se davvero si mostrassero onesti.
      Ovvio, un nuovo Duce/Avatara/Adolf sarebbe il Sogno...
      e se dovesse palesarsi, Noi saremo là.

      Elimina
    5. spartan nel mondo c'è spazio per tutti, ma nel nostro mondo europeo dovremmo esserci solo noi: il problema è questo. Non si capisce perchè si devono accettare i colorati nelle nostre comunità. A fare saltare il banco è stato lo "schiavismo" anglo-americano che alla lunga ha portato alla convivenza e alla merda a cui assistiamo inermi ogni giorno (insomma per loro è stato un' affare). Questo per far capire quanto conti la separazione spaziale tra razze nei periodi di decadenza.

      https://it.wikipedia.org/wiki/Basilica_di_Santa_Maria_Gloriosa_dei_Frari#/media/File:Frari_(Venice)_nave_left_-_Monument_to_Doge_Giovanni_Pesaro.jpg

      ecco cosa si pensava quando eravamo sani; incredibile che i fanatici antirazzisti e i loro protetti abbronzati non abbiano chiesto l' apertura di un processo in contumacia contro scultori e aristocratici del tempo pretendendo la rimozione dei 4 mori. Guardare il monumento dal vivo non ha prezzo!!!
      Mandi Mandi

      Elimina
    6. Grazie Mandi Mandi. Peraltro l'interno della Chiesa dei Frati di Venezia è piena di stupendi quadri, altari laterali e sculture.

      Giusto per ricordare quale fosse il nostro spirito artistico, la creatività e il gusto quando eravamo nei nostri secoli di Gloria.

      Si pensi invece all'arte odierna...
      Corvo Busunda

      Elimina
  9. Già proprio perché utopia il paradiso è da escludere, perciò trovare soluzioni è importante, come organizzargli la vita perché non ripiombino immediatamente all'età della pietra ed anche tenerli sotto controllo evitando nuove migrazioni di massa. D'altronde negri e arabi quando hanno quel minimo di benessere sono troppo pigri per rompere le madonne. Per gli ebrei e diverso, vanno contenuti, Cuba è perfetta, meglio del Madagascar, più isolata e lontano dalla tentazione di ricominciare con lo schiavismo, più controllabile dagli usa che ne hanno la concentrazione maggiore, già minata perimetralmente, a tiro di missile e pattugliabile con aerei ed elicotteri dalla base di Guantanamo, così il melting pot sto giro lo faranno loro, altro che kohanim col sangue puro da 100 generazioni. Salvini non è onesto, parla bene, ma presto razzolerâ malissimo. Di Maio lo vedo solo come tronista, perché come è messo ora sembra ambra Angiolini ai tempi di non è la Rai con l'auricolare e mister Sassoon al posto di Boncompagni. 100 giorni guadagnati in cui non si metteranno d'accordo su nulla e inizieranno i cambiamenti .... dei nomi .... Delle strade. I discorsi di Salvini alla UE solo fumo negli occhi per tener buona la plebaglia che lo ha votato, stessa cosa per di Maio, non potranno mai andare d'accordo. Il paese è già spaccato dal voto, il pd intanto riprendera fiato e diventerà indissolubilmente il partito di riferimento di mafia camorra ndrangheta sacra corona, Casamonica. Anonima sequestri, CIA FBI Mossad servizi deviati e servizi vaticani. Fra 100 giorni il futuro governo sarà composto dall'asse PD-FI con la collaborazione esterna di mammasantissima ed esercito eurogendfor, il m5s sarà rimandato a settembre con un sacco di "debiti formativi". Attendiamo con ansia che l'invasione colorata porti a far saltare il tappo e si renda ndnecessar l'ennesimo "giro di vite" senza svitol.
    Poi se Dio vuole arriverà da est Gengis Khan da sud i Feddayn e finalmente ci sarà tempo da lupi, la boschi la Mussolini e la biancore hanno già le mutandine bagnate.

    jj

    RispondiElimina
  10. Come, Salvini mollerà?
    Sì, Di Maio non serve a un cazzo, lo sapevamo.
    Queste tue previsioni sono ipotesi o si basano su tue informazioni concrete?
    Io spero che Salvini in qualche modo continui così.. e senò l'unica sono i militari, quei pochi non massoni.

    RispondiElimina
  11. Concordo con jj, oltretutto ci prendono pure per il culo...basta guardare la scritta sulla nave "aquarius" non è forse il cambio di un'era dopo pesci (dualismo) siamo forse entrati in "acquario" lasciando intendere che sarà comunque gestita da lorsignori!!! Sono tutti servi e complici del nuovo ordine sionista.... La lega ha una banca propria non ve lo dimenticate e di certo non si chiama "Banca D'Italia" !!! "va pensiero" figli di puttana.

    Abraxas

    RispondiElimina
  12. E' tutto finto ed è tutto stabilito da tempo , il punto non sono gli arabi e gli africani , i turchi , siamo noi europei che vogliono far sparire , e questo popoli vengono usati solo come armi umane , bombe per squarciare il territorio , mentre Salvini vi intratteneva con la sceneggiata

    http://www.today.it/cronaca/migranti-nave-diciotti.html

    ne sbarcavano novecento , come già detto da David Icke si tratta del solito sistema : problema - reazione - soluzione, o logica hegeliana : tesi + antitesi , per dare non la soluzione auspicata da noi ma la loro soluzione . Stessa cosa si è verificata sul tira e molla su Savona , e tutto un aizzare la piazza , con tutti pronti a indossare la divisa da invendiari . Neanche questo aspirante ministro avesse detto vi do un milione di posti di lavoro, oppure per i poveri niente tasse , e chi era ? Uno che ci ha fatto entrare in quest' Europa !
    Tutti pronti a scendere in piazza proprio per l' uomo che ci ha fatto entrare in quest' Europa eppure fatto passare per il contrario. Chapeau.
    E lo ha ribadito anche oggi una volta diventato ministro:
    " Le mie posizioni sono note, sono quelle contenute nel contratto di governo, con piena attuazione del trattato di Maastricht. Voglio un'Europa diversa, più forte ma più equa". Con la richiesta all'Unione Europea di una "piena attuazione degli obiettivi stabiliti nel 1992 con il Trattato di Maastricht, confermati nel 2007 con il Trattato di Lisbona, individuando gli strumenti da attivare per ciascun obiettivo". Insomma, pieno ancoraggio ai trattati europei."

    Savona ha affiancato Guido Carli quando da ministro del Tesoro firmò per l’Italia il trattato di Maastricht.
    E quale è il suo obiettivo ? Gli Stati Uniti d' Europa , cioè un rafforzamento
    dell' attuale Europa, piuttosto che un arretramento. Ovvero quello a cui puntano, e lo faranno tramite lo stesso malcontento , miseria , e disperazione da loro stessi creati .

    http://www.senatoripd.it/stampa/comunicati-stampa/comincini-savona-uomo-dellestablishment-pronto-recitare-diverse-parti-commedia/

    https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/05/29/governo-senza-savona-ministro-possiamo-stare-tranquilli-sulla-tenuta-delleuro/4387794/amp/


    http://www.lurlo.news/ecco-chi-e-paolo-savona-uomo-delle-banche-e-simbolo-della-casta/amp/


    https://www.milanofinanza.it/amp/news/savona-ministro-dell-economia-tutt-altro-che-un-pericolo-201805212220019921


    Eppure su questo nome la Lega appoggiata dagli alleati M5s ( ma non se ne dicevano peste e corna tra di loro ?) era pronto a giocarsi il governo , quando è notorio che i ministri vengono discussi prima con il Presidente e poi viene proposto il Primo Ministro. E così Salvini, chi lo ha detto che è contro i migranti? Serve proprio a far sì che si prendono decisioni a livello di Bruxelles ,di distribuzione dei migranti su tutto il suolo europeo, a implementare la soluzione auspicata.

    A modificare il Trattato di Dublino , il tutto con il coinvolgimento della ignara e frastornata massa . A questo servono i governi " populisti" , infatti proprio la Merkel ha affiancato l' Italia su questo punto ,i migranti che per quanti ne ha accolti , ha visto nascere l' Afd, con l' accusa di voler islamizzare la Germania .


    Mark

    RispondiElimina
  13. Ma poi c'è da dire ancora una cosa su questo patetico scenario preparato a tavolino "quadrato"; Questo abramo dei tempi moderni, "soros", non si nasconde più anzi... ha fatto bene il suo lavoro elitario, prima produce i poveri, poi trasforma alcuni di loro in profughi attraverso una bella guerra umanitaria o una colorata rivoluzione... Poi li spinge ad entrare illegalmente in Europa e in USA grazie alle sue associazioni umanitarie ricattando i governi occidentali e i leader che essa stessa finanzia affinché approvino leggi al fine di eliminare il reato di immigrazione clandestina...Il negroide Obama e Clinton che rappresentavano la sinistra americana solidarizzavano con i profughi dopo avergli lanciato SULLE LORO TESTE più di 50. 000 mila BOMBE in poco più di due schifosissimi anni nel quale hanno venduto ai loro governi (Libia) compreso,più armi di qualsiasi amministrazione americana,il tutto nel rumorosissimo silenzio mafioso di soros e company che oggi criticano Trump...dei veri professionisti del guadagno sulle guerre,sulla morte e che tu rimanga in vita non importa purché sia schiavo di un sistema incosciente che è contro il creato e che usura tutto ciò che incontra.
    Quale specie umana può mai resiste a questi sauri stregoni neri anch'essi di una antica fratellanza del serpente!
    I vostri habitat sono sufficientemente nutritivi?

    Abraxas

    RispondiElimina

  14. WW, jj, Abraxas: Quindi?
    Lo capisco anche io che Salvini non può essere del tutto pulito.
    Però, almeno per ora, mi sento di sostenerlo.
    Ho visto che non ha fatto attraccare la Acquarius però poi con le navi della Marina ne sono arrivati mille, infatti è una cosa che non capisco... la nostra stessa Marina, che dovrebbe spontaneamente presidiare i confini e difendere la Nazione va a prendere ste cazzo di scimmie e le porta in Italia....
    Cioè, non è che non la capisco, so che benissimo che è comandata da Massoni Ebrei che sostengono questo progetto migratorio.
    Chi può fare davvero qualcosa, allora?
    Solo un colpo di Stato alla Borghese.....
    Sarò un ingenuo però a me Salvini pare onesto... credo che lui sappia bene quello che può fare e che stia agendo curando anche i minimi dettagli, con diplomazia... evidentemente non ha potere sulla Marina, come il Duce non ne aveva sui militari, poiché Badoglio faceva ciò che voleva...
    Quindi, qual è la soluzione, qual è il nostro futuro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo te chi li porta i migranti in Italia ? Le Ong?

      https://velvetnews.it/2018/06/14/nave-usa-salva-40-migranti-lasciati-in-mare-12-cadaveri-cosa-e-successo/


      Sono le navi americane, ma questo non te lo dicono, ecco perché è inutile andare dietro alle loro bugie , la Marina italiana secondo te a chi ubbidisce ? Guardati attorno ,quanti stranieri vedi ? Pensi che ti avrebbero lasciato in pace nel "benessere" occidentale , questi che arrivano hanno fame e sete anche loro di beneficiare delle comodità del mondo occidentale : tecnologia e consumismo off course.

      Mark

      Elimina
    2. Certo, Mark, queste cose le so già.
      Però non si può non credere in nulla, non voglio usare la logica ma il sentimento come dissi tempo fa: e per me in Salvini c'è del buono.

      Elimina
    3. Si tratta di essere realisti , è da quando era ministro Martelli che si è iniziata la politica dell' immigrazione , non ci sono dati certi , precisi , verificabili su quanti stranieri , in particolare irregolari circolano nel nostro territorio . Il reato di clandestinità è ancora vigente, eppure se ne parla mai ? Valgono solo le leggi che piacciono a loro , o che non esistono e che si devono implementare come dati di fatto come i figli surrogati da due copie dello stesso sesso riconosciuti dalla Appendino? Reato di clandestinità che gli stessi M5s stavano per abolire . Ma di fatto non viene applicato , applicano solo le leggi sugli italiani. Lo dicono chiaramente : devono essere portati qui perché hanno bisogno di manodopera fresca e consumatori idioti :
      http://www.linkiesta.it/it/article/2017/11/25/poche-storie-allitalia-servono-piu-migranti/36294/

      https://www.agi.it/cronaca/oltre_i_barconi_cos_i_migranti_producono_ricchezza_in_italia-1986562/news/2017-07-24/

      Di fatto queste popolazioni vengono costrette a venire o con le buone o con le cattive , a suon di calci negli stinchi , c'è tutta una filiera , ripeto , di cui non siamo minimamente a conoscenza ma che con un po' di sforzo si può immaginare .
      È tutto stabilito , e da tempo, se a qualcuno starebbero a cuore gli italiani , farebbe politiche per le nascite , basterebbe anche un minimo , e invece a nessuno gliene importa , guardano solo il loro orticello ,la loro singola famiglia, e chi parla o è in malafede o è stato indottrinato dai mass media.
      I dati disponibili sugli stranieri in Italia sono parziali e frammentati. Vengono riportati, in separata sede, gli immigrati residenti, i rifugiati, i richiedenti asilo, gli appena sbarcati, i migranti irregolari. Manca però un numero complessivo in Italia che tenga conto di tutti. I regolari e gli irregolari, i rifugiati e i migranti economici, chi è in Italia da trent’anni e chi da due giorni.

      Gli stranieri in Italia sarebbero, secondo una cifra ufficiosa approssimativa , in tutto, circa 6 milioni. È un numero non preciso, perché è impossibile ottenere un numero preciso, ed è un numero che varia in base a quali dati si considerano e a come si interpretano. Agli stranieri regolari residenti vanno aggiunti gli stranieri regolari ma non residenti, che hanno cioè un regolare permesso di soggiorno ma non sono iscritti all’anagrafe di nessun comune italiano. Secondo i calcoli del Ventitreesimo Rapporto sulle Migrazioni 2017 di Fondazione ISMU, si tratta di circa 400 mila persone. Ai 5,4 milioni sfuggono invece tre categorie di migranti: i richiedenti asilo, coloro che sono appena arrivati e non rientrano ancora nelle statistiche, e i migranti irregolari, volgarmente detti clandestini. Il numero di richiedenti asilo presente in Italia è difficile da stabilire con certezza.
      Si sanno le richieste di asilo annue, ma non quante di queste richieste di asilo siano state effettivamente evase (ci vuole un anno, in alcuni casi due). Non si sa quante di queste richieste di asilo siano ancora tali, oppure si sono trasformate in qualcos altro (rifugiati, per chi ha risposta positiva, o migranti irregolari, per chi ottiene risposta negativa).

      Elimina
    4. I clandestini? si tratta del dato più difficile da ottenere non c’è un registro degli immigrati irregolari, e non abbiamo quindi un numero ufficiale e certificato. Abbiamo solo stime. L’ultimo dato disponibile, riferito al 1 gennaio 2017, parla di una stima di 491 mila immigrati irregolari presenti in Italia, il 9-10% degli stranieri regolari. Aggiungiamo che sempre più stranieri diventano italiani acquisendo la cittadinanza. Dice il ministro per i senegalesi all’estero Souleymane Jules Diop: «Qui la gente non parte perché non ha niente, se ne va perché vuole di meglio e di più».
      “Un maggiore accesso all’informazione e gli accresciuti contatti con altri stili di vita (ricchi e/o occidentali) grazie all’educazione, ai mass media e alla pubblicità modificano la concezione della vita, aumentano la propensione al consumismo e ad acquistare beni materiali”». A ciò si aggiungano gli incontri coi turisti bianchi, che agli occhi degli africani appaiono tutti ricchissimi, e fanno immaginare un mondo dove il benessere è alla portata delle persone comuni.


      Mark

      Elimina
    5. Gli immigrati regolari (compresi i naturalizzati) dovrebbero rappresentare il 10% della popolazione italiana; comunque ci sono immigrati e immigrati: la maggioranza di loro è europea come noi. L' unica comunità di un certo peso è quella romena ma anche qui il discorso è lo stesso: si tratta di bianchi come noi. In Francia ci sono magrebini e neri, in Germania turchi, in UK pakistani e neri, la spagna sta per riaffrontare i mori. La situazione delle comunità straniere in italia non è particolarmente preoccupante, il problema è la casta corrotta che fa quel cazzo che vuole di una società che secondo molti studi risulta la più "razzista" in europa: non finirà bene. Un discorso particolare merita la questione islamica che di fatto delinea una comunità religiosa eterogenea forse anche più pericolosa di quelle nazionali. Resta il fatto che gli italiani sono poco disposti a mischiarsi con gli immigrati e questo è positivo per la tenuta della nostra società e il motivo della enorme pressione migratoria indotta: se non volete meticciarvi vi sostituiamo con la marea colorata.

      Bisogna comunque tenere presente che fino a poco fa nel nord lo straniero era visto come un alleato contro gli immigrati interni che hanno devastato il centro-nord. Non dimentichiamoci che il genocidio dei settentrionali (ancora in corso) è merito dell' immigrazione meridionale, non di quella straniera; la mentalità nazionalista purtroppo è stata assimilata dai nordici che oramai non si fanno grandi problemi a figliare con meridionali buttando nel cesso secoli e millenni di storia. Se dobbiamo salvare l' Italia e poniamo una linea tra italiani e stranieri, se esiste una linea tra europei e non-europei, ne andrebbe posta una anche a livello "regionale" altrimenti presto sarà la fine. Tutta questa retorica nazionalista "prima gli italiani" etc va bene fino ad un certo punto, poi comincia a darmi la nausea e a rivelare le sue contraddizioni interne.
      Mandi Mandi

      Elimina
    6. Beh, l'inkiesta è il sito giornalistica online più ebreo che ci sia.........
      Ammesso che ve ne siano anche di non-ebrei.
      Io spero che nel futuro vi sia la caccia allo straniero, come accade in Grecia con Alba Dorata.
      Li vai a prendere casa per casa, clandestino o regolare, qual è la differenza??
      In Italia non voglio negri, arabi e ovviamente ebrei.
      Serve un Leader..... serve un Leader...

      Elimina
    7. Non siamo ancora connessi, troppi i deboli di spirito capaci di tirar fuori un pensiero unico da l'nconscio collettivo. Quale ario nobile potrebbe mai guidare una massa bastarda di sottospecie umana priva di principi e di virtù. C'è molto ancora dover patire ma non importa, la sofferenza forgia la tua personalità rendendoti ancora più forte e degno nel nuovo domani. Traggo forza dai più grandi insegnamenti dei padri di questa martoriata terra. Soffro da che sono al mondo poiché questo non è il mio tempo non vedo più le mia gente, allontanato dai veri fratelli e umiliato dal cosiddetto "mondo moderno". Per questo in solitudine, lontano dalle serve masse, invoco il nome di Odino come in beatitudine di Noi, felici pochi!

      Abraxas

      Elimina
    8. concordo spartan: finirà con una "corsa al mare" tra i colorati terrorizzati e chi vorrà tagliare loro la via di fuga e farsi giustizia. Un conflitto paritario quartiere dopo quartiere è impensabile: sono troppo deboli e vigliacchi, anche ora che possono fare quello che vogliono. Regolare o irregolare sono termini della neolingua mondialista e gli unici italiani senza cittadinanza sono i discendenti integrali dei nostri immigrati nel mondo, altro che le arroganti e ingenue teste di cazzo abbronzate che provocano e reclamano nelle piazze tenendoci in ostaggio.
      Mandi Mandi

      Elimina
    9. Mandi Mandi
      Ti consiglio di non sottovalutarli, ricorda che il negro è in parte un animale, uno scimpanzé a parità di peso ha SETTE volte la forza di un uomo, loro di norma hanno una struttura più coriacea e un sistema ormonale che pompa di più, molti hanno una muscolatura notevole pur senza praticare sport, sono agili e reattivi, il cranio è più duro, inoltre, fattore che può rivelarsi decisivo, non hanno nulla da rimetterci, non hanno l'etica o un senso di pietà che per alcuni Bianchi è innato. Certo, se i Bianchi si organizzassero in squadre bene armate, disciplinate e con eccezionale senso del dovere non ci sarebbe paragone, ma tu li vedi i Bianchi che girano oggi per la strada? Certo, alcuni sono arruolabili e uomini con le palle ne esistono ancora, ma sono sempre una minoranza, ammesso che poi vogliano impegnarsi in una faccenda del genere. Io è da anni che vorrei progettare azioni del genere ma se pensi che quelli di FN della mia zona sono veramente ma veramente mosci, paiono comunisti tra un po', non calpesterebbero una formica....
      Io penso che le "squadre", come lo furono per il Fascismo, dovrebbero essere il futuro del Nostro Paese, arruolare giovani, trentenni, quarantenni, cinquantenni e ripulire le nostre città. Si potrebbe fare, ma l'indottrinamento mediatico-giudaico-cristiano esiste e non è leggero.

      Elimina
    10. fisicamente sono forti ma anche orsi e lupi fisicamente ci sovrastano eppure...
      Già oggi quando qualche europeo si incazza scappano anche in superiorità numerica nonostante siano protetti e tutelati. Non sanno organizzarsi neppure a casa loro: infatti gli stati dell' africa subsahariana sono agglomerati instabili di etnie e tribù sempre in conflitto tra loro. Le esperienze di guerre e devastazioni come quelle avvenute in europa gli mancano completamente. Da soli non vanno da nessuna parte, in sudafrica erano la stragrande maggioranza della popolazione e hanno avuto bisogno di un intervento esterno per far cadere i bianchi. Come dici tu il problema siamo noi, siamo noi a doverci svegliare, appena lo faremo si scioglieranno come neve al sole e ritorneranno ad essere quello che sono sempre stati. Concentriamoci su noi stessi loro a parità di condizioni non possono neppure rappresentare un pericolo.
      Mandi Mandi

      Elimina
    11. Mandi Mandi
      Se l'Uomo Bianco usa la sua mente tecnologicamente avanzata non c'è paragone, ma per tutte quelle situazioni "in strada" è facile che venga sconfitto poiché va anche detto che i Bianchi tra di loro non sono solidali poiché addomesticati, speriamo che i tempi migliorino e che vi siano situazioni in cui di fronte ad eventi del genere i Bianchi si coalizzino per schiantare qualche negro, io non aspetto altro... anzi, sono sicuro di essere al mondo proprio per questo, per cancellare i negri dal pianeta.

      Elimina
  15. Spartan LA prima cosa da capire e divulgare a tutti quello che avete scoperto ,nei Giusti modi, e scoprire I'll Nemico Giudeo e Massonico ,salvini E di maio LA boldrini berlusca ecc ecc sono dei giullari delle maschere dietro ci sta I'll vero potere che li manovra e che E' dei Massoni e Degli Ebrei ,chi 'che forma l'opinione pubblica ? LA stampa LA TV I'll cinema internet ,e chi e' che controlla e padroneggia tutto I'll credito le Banche le Borse le casseforti delle Nazioni ? Tutto e' in mano Ebrea !!! chi dice il contrario e' un venduto al Ghetto ,ci stanno i nomi ai nomi non si scappa ,si puo che a gestire la Borsa d'Italia ci stia uno che si chiama Rafaele Gerusalemme ? Vice la signora Cohen ? Tanto vale buttare i soldi dalla finestra che si fa Prima .BasTa vedere in Italia quando aprite I giornali quotidiani e scandalistici vedete I film al cinema I Tg mentana mieli onnipresente Saviano Augias ecc tutti ebrei Mimun ,masi ecc avvisare gli altri e'gia un inizio,altrimenti L'ebreo continua a farsi bello sulla vostra coglioneria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh Simonazzi, le so già tutte queste cose... su.
      Sai quante volte scrivo su siti o su youtube che sono tutti ebrei e vedo che nessuno a capisce...

      Elimina
  16. Aggredito il dott. Stefano Montanari in una sede di Casa Pound

    Dott.ssa Gatti : "alla fine di una conferenza sulle nanopatologie, ossia le patologie da polveri e, nel caso particolare, da vaccini, organizzata da Francesca Romana Cristicini presso Casa Pound a Roma, quando si era già fuori dalla struttura, per strada, il dr. Montanari è stato oggetto di un pugno micidiale sferrato da un energumeno. Questa persona, un affiliato di Casa Pound di cui conosciamo nome e cognome, come i testimoni ci hanno confermato, si è avvicinato al gruppo di persone che stavano parlando con il dr. Montanari e, senza profferire parola, a tradimento, a sangue freddo, gli ha sferrato un pugno alla tempia, pugno dato con una tecnica adatta a limitare la tumefazione post colpo. Il dr. Montanari non è caduto perché sorretto dalle persone che aveva intorno.La cosa che sconvolge è che non c’era stata con questa persona alcun precedente contatto, alterco o offesa. Neanche ci si era scambiati un buongiorno. Quindi questo energumeno ha agito con fredda premeditazione.
    Che l’agguato era stato elaborato a tavolino e l’invito a tenere una conferenza era probabilmente solo una scusa. Sembra che a Casa Pound della salute della gente e dei loro figli pare proprio non importare niente. Quelli o almeno uno di loro, non volevano sapere di risultati scientifici: importava solo attirare il dr. Montanari in una trappola. Informazioni raccolte sull’energumeno lo identificano come un inviato di guerra in Siria. Forse, nel caso specifico, l’ordine che ha ricevuto imponeva solo di intimidire e dare un avvertimento al dr. Montanari? "Prima il mobbing nei miei confronti, poi il discredito scientifico sulla mia persona ma soprattutto su un articolo che in 36 ore ha fatto il giro del mondo, poi il discredito morale (sequestro “probatorio” disposto da un procuratore del tribunale di Reggio Emilia, poi definito illegale da 3 giudici del tribunale del riesame di Reggio Emilia), ora l’attacco fisico, a tradimento e le minacce." Il dott.Montanari:"L’aggressione che ho subito mi è stata portata da un personaggio noto ai tribunali nostrani, già condannato in via definitiva per vari reati: per esempio, un’aggressione a colpi di spranghe e bastoni perpetrata, come fanno i bravi vigliacchi, in branco con una bella squadra di colleghi, lesioni personali e porto abusivo d’armi. A ben guardare, un povero infelice capace di esprimersi solo a quei livelli. Perché abbia rivolto le sue attenzioni a me non è del tutto chiaro. Militante di Casa Pound, non dovrebbe avere interesse a fare ciò che ha fatto, visto che la legge demenziale sull’obbligatorietà dei vaccini è un parto della sinistra, vale a dire dei nemici giurati del suo partito. Eppure, sabato scorso Casa Pound aveva allestito qualcosa che potrebbe ricordare da vicino una trappola: una saletta microscopica, una dotazione video pessima, nessuna raccolta fondi per l’acquisto del microscopio e, soprattutto, aveva imposto la presenza di una dottoressa che, totalmente incompetente dell’argomento che io trattavo, pareva essere stata messa lì apposta per fare da disturbatrice e provocatrice. " "Ciò che è accaduto è l’ennesimo avvertimento nei riguardi miei e di mia moglie.Abbiamo disturbato il business dell’incenerimento dei rifiuti, delle centrali a biomasse, delle porcherie aggiunte negli alimenti e ora, forse passando ogni limite, abbiamo toccato i vaccini, cioè la forma d’investimento che surclassa il business delle armi e della droga per redditività, con il vantaggio di essere non solo legale ma santificato."

    RispondiElimina
  17. "Forse qualcuno ricorda come ci fu impedito di tenere la conferenza sui vaccini programmata al parlamento europeo di Bruxelles, come siano state bloccate le nostre ricerche sulla leucemia (“punizione” perché ficchiamo il naso nei vaccini), come ci siano stati sequestrati i computer con tutto quanto ne è seguito… ". "Chiarisco: la dottoressa non aveva alcun diritto d’intervenire alla MIA conferenza e io ho cercato per almeno tre quarti d’ora di spiegare che non volevo intrusi. I suoi interventi, poi, oltre ad esser del tutto indebiti, hanno semplicemente mostrato la sua totale incompetenza, e mi fermo qui anche se ci sarebbe molto altro da aggiungere." Il consigliere M5S in XII Municipio Massimiliano Quaresima ha dato la sua solidarietà a Montanari e accusa la dott.ssa militante di Casapound di essere “schierata con il sistema”.

    Mark

    RispondiElimina
  18. A Spartan voglio dire che anni fa giravo sul Web senza meta cosi come fanno tanti ,sotto un video che non ricordo neanche quale fosse lessi un commento un consiglio di in commentatore che scriveva" quando si Legge Celine tutti gli altri libri a confronto sono delle perdite di tempo ,provate Bagatelle " Capisce Spartan ? Boia chi molla ! Bisogna insistere xche' LA genre prenda coscienza del nemico.esempio lei Spartan ha letto su archive .digiti :" l" ebreo di Verona" una Volta su archive digiti " LA civilta cattolica " piu di 100 libri da 770 pagine l' uno scritti dai Gesuiti. Celine a confronto dei gesuiti e' un niente ,questi I Gesuiti erano dei genii scrivevano 100 volte meglio di Celine e di tutti gli altri scrittori ,solo che chi e' che si prende LA briga di leggerli,alla gente non piace il complicato piu facile keggere I Blog 2 cazzate per rintronati e via a girare con LA nocciolinaal posto del cervello a sparlare dei Gesuiti del Papa Della Madonna ecc

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simonazzi, ho La Scuola dei C. di Celine qui sulla mia scrivania.....
      Continua a dirmi cose come se io non sapessi nulla, sono più di quindici anni che studio queste cose. Lo so, so tutto sugli ebrei.
      Ho pure scoperto che il libro in questione è censurato poiché ne esiste una versione da 300 pagine....

      Elimina
  19. Meno male che Salvini ha chiuso i porti !!!! Digitate :" sbarchi a Catania oggi" 800 cioccolatini gia mandati in giro in altre regioni ,avete proprio un bel culo non c'e' che dire , con Salvini come Premier ora vi danno LA vaselina siete dei veri vizziosi a Spartan ( ma non solo a lui)si vede che piace essere turlupinato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simonazzi, muchela!!!!!!
      Salvini sta facendo quello che può, cazzo!!!
      Intanto sta frenando le navi ONG!!! H
      o visto anche io che la Marina ha portato altri scimpanzé!!!
      Si vede che non ha potere sulla Marina che è totalmente controllata da Massoni/ebrei come tu mi insegni tutti i giorni, e anche il Duce ordinava delle cose e Badoglio lo sabotava e gli ufficiali erano tutti Massoni, lo sappiamo pdio!!! Ora basta con questo atteggiamento di sputare su tutto!!!
      Rivuoi Renzi e la Boldrini??????????
      E ALLORA TACI, CAZZO.

      Elimina
    2. Giusto Spartan,meglio questo. Se iniziamo a litigare tra noi a dividerci,facciamo il loro gioco!Dobbiamo essere uniti.

      Elimina
  20. Spartan esempio :" se va da una zoccola vuole sapere prima o dopo I'll prezzo? Ecco con Renzi si sapeva con Salvini no ! Con renzi LA boldrini LA bonino probabilmente I'll popolo italiano stanco di tante angherie e umiliazioni si sarebbe ribellato ,mentre invece con Lega e M5s vi tengono buoni una qualche palla confezionata ad Arte tanto I'll popolino non se ne accorge non se n'e' mai accorto obnubilato do coglioneria inoculata dai media Ebrei ,come diceva Celine" merda TV merda radio merda cinema merda ciclismo merda stampa ecc tutta ebrea , ormai giocano a carte scoperte Salvini e Dimaio prima delle elezioni sono andati in pellegrinaggio a gerusalemme ,I'll giro d'Italia partito da Gerusalemme ,spartan se le interessa le indico il tomo preciso de" LA civilta cattolica" che tratta cause rimedi effetti di quella schiatta pestifera dei Giudei

    RispondiElimina
  21. Spartan si fidi di me e digiti:" LA questione giudaica LA civilta cattolica " vada sul Full text archive entri ecco schiacci see others formats e trovera il formato PDF libro dei gesuiti ,una rarita ' ! 150 anni fa I Gesuiti avevano Capito tutto difatti sono I'll nemico N1 degli Ebrei e dei massoni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simonazzi: le ho già risposto.
      Il mio odio per gli ebrei è pari al suo.
      La maggior parte della gente ignora e non può nemmeno capire chi sono gli ebrei...
      Non ce la fanno. Noi sappiamo e seguiamo le vicende avendo una comprensione più ampia.
      Sono sicuro che il Destino ha una sua logica e un suo percorso, ora è il momento di Salvini.
      Non è Hitler, non è Mussolini, è uno, di destra, del nord, persona comune, speriamo continui come sta facendo.

      Elimina
    2. Ora i Gesuiti sono antagonisti degli ebrei e della Massoneria??
      Ma da quando...?? Si spieghi meglio.

      Elimina
  22. Minkia prima mi dice che sa tutto sugli ebrei e poi ... Allora visto che non ho credito con lei Spartan spero che almeno dell'avvocato edoardo longo avvocato del caso holywar si fidera bene digiti:" dissonanze blogspot" glielo dice lui I gesuiti sono dei genii ! Comunque segua quello che le ho detto io prima vada su archive e si scarichi gratis in PDF quel libro ,le diro' per me Celine ha scopiazzato dai Gesuiti, Droumont e de toussenel non so I libri sono in francese ma Celine Giusto qualche imbeccata son sicuro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho detto sugli ebrei infatti, non sui gesuiti.

      Elimina
  23. @ Simonazzi ma e' normale che i Gesuiti fanno la guerra ai Giudei e ci credono pure , poi ai vertici queste lotte sfumano , come quando si è venuto a sapere che un Odescalchi , un Papa prestatore di denaro , ha agevolato da dietro le quinte Guglielmo il Bastardo.

    Secondo Israel Shahak, nel Medioevo, "i medici ebrei, gli esattori delle tasse e gli ufficiali giudiziari potevano fare affidamento su un re, un nobile, un papa o un vescovo ... ". "I rabbini ebrei e gli ebrei ricchi facevano parte della classe dirigente. "Insieme hanno oppresso le masse, ebrei e non ebrei".

    Oggi l' accusa ai Gesuiti , che risale ai tempi dei Monita Privata , sa di inquinamento del mondo complottista, anche perché i personaggi che se ne fanno i fautori sono ben poco credibili: http://www.contre-info.com/les-brigandes-quand-une-secte-antichretienne-et-occultiste-tente-de-subvertir-la-droite-nationale

    Si arriva a sostenere vere castronerie come quello che le SS stavano per Sedes Sacrorum: https://adoninas.com/2017/03/30/ss-nazis-sedes-sacrorum/amp/

    Quando poi agli stessi Cristiani non venne riservato un trattamento tanto leggero : Il gesuita Walter Mariaux con lo pseudonimo di Testis Fidelis ha scritto " Il Cristianesimo nel Terzo Reich ", nel 1940 , 792 pagine di documentazione su dei provvedimenti paragonabili a quelli comunisti , moltissimi i prelati uccisi , deportati , spariti. https://www.atfp.it/2006/83-maggio-2006/714-la-persecuzione-nazista-contro-la-chiesa.html

    Ma questo riguarda la base, a rimetterci le penne in rivolte , guerre , regolamento di conti , è sempre la base , le truppe sul campo .

    Perché mettono nei posti di comando dei personaggi palesemente con quell' origine ? Non potrebbero avvalersi che so degli arabi ? Secondo voi non hanno previsto una possibile reazione persecutoria ? Secondo voi il razzismo,l' estremismo , li ha indeboliti o rafforzati ? Theodor Herzl nel suo diario parlava di promuovere l'antisemitismo per favorire la fondazione dello stato di Israele.
    Walter Schellenberg nelle sue Memorie (pagina 207) scrive: "Canaris mi ha detto dopo la morte di Heydrich che possedeva la prova della discendenza ebraica di Reinhard Heydrich."
    Werner Goldberg era un tedesco di origini ebraiche, che servì da soldato per Hitler durante la seconda guerra mondiale. La sua immagine apparve nel Berliner Tageblatt come "Il soldato ideale tedesco", e fu poi utilizzata in manifesti di reclutamento per l'esercito nazista.Wolfgang Schmidt , figlio dell'ufficiale delle SS Edmund Schmidt, divenne un rabbino. Oggi si chiama Aharon Shear-Yashuv e insegna all'Università di Tel Aviv.Magda Goebbels nata Johanna Maria Magdalena Behrend, la madre , Auguste Behrend, divorziò da Oskar Ritschel e sposò un uomo d'affari ebreo Richard Friedländer. Tra i discendenti di Goebbels discendenti di Goebbels:Katarina Geller-Herr, ebrea. Colleen-Bettina Rosenblat-Mo, ebrea. Il suo primo matrimonio fu con Michael Rosenblat, un uomo d'affari tedesco-ebreo. Un appartenente alla famiglia di Hermann Goering ,Matthias Göring,è diventato ebreo .La nipote di Himmler, Catharine Himmler, ha sposato un israeliano , la pronipote Katrin Himmler, pure ha sposato un israeliano. Sapete da dove arriva Kissinger? Militava nell' esercito ebreo di Hitler. Ghelen, Von Papen, Fritz Thyssen , Himmler avevano contatti con i Cav. di Malta .Dopo la guerra Otto Skorzeny venne assunto dal Mossad e lavoro' con Rafi Eitan .Martin Bormann il plenipotenziario e numero due non si sa che fine abbia fatto , il figlio fu visto in Israele nel 1993.

    La maestra ebrea di Mussolini: https://www.andreacarancini.it/2008/07/la-madre-ebrea-del-fascismo/

    Mark

    RispondiElimina
  24. Mark digiti" lettera di dimissioni dal popolo ebraico" Di un ebreo che gli fa ceva schifo appartenere a quella tribu ' in fame.piu di cosi' ! Mark lei mi sorprende ma non ha capito che e' iI' linguaggio del diavolo ,LA menzogna e' Verita e LA morte e' vita . Questi gli Ebrei e i Massoni spacciano per vere delle dicerie guardi I FATTI SOLO I FATTI O I VIDEO O LE COSE SCRITTE DIRETTAMENTE , pensi al coraggio di Goebbles un omino che zoppo si scagliava contro gli ebrei pubblicamente con un coraggio da leone oppure I'll Duce le leggi razziali contro I'll popolo Gli ebrei piu ricco e potente Della Terra popolo che aveva mucchiato negli Anni ricchezze spaventose frutto di Usure frodi ecc ai nostri danni ,la verita in quei siti massonici ebrei non LA trovera mai piuttosto vada alla fonte legga digiti " LA questione giudaica LA civilta cattolica" scritto 150 anni fa Basra scrivere " ebrei" e inizia LA ricerca automatica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Simonazzi quali sciocchezze avrei detto scusi ? Me le riporti ? Questi ebrei che lei dice c' erano già nel Medioevo , era la Chiesa stessa che gli faceva praticare l' usura , queste sono invenzioni? I Papi prestatori di denaro sono invenzioni? Secondo lei tutti gli ebrei cospirano e sono seguaci del Talmud ? Sono tutti miliardari ? Dopo il Nazismo non si e' fatto lo stato di Israele? Questo è un fatto o un invenzione ? L' industria del martirio ha rafforzato o indebolito gli ebrei ? Mi risponda per cortesia , perché risposte sommarie non ne accetto o uno mi fa un rilievo argomentando oppure che senso ha rispondere a questo punto .O lei mi contesta le sciocchezze che avrei detto oppure non si può discutere.Se a distanza di sessanta e più a anni non si può ragionare in maniera distaccata ed equilibrata ma ancora per partito preso .Hanno creato Israele , hanno messo su l' industria del martirio , lei vuole far cambiare idea su questo punto alla gente ? Auguri .Lei non parlerà con me , non le faranno aprire bocca. Sono stato io stesso a dire che attribuire le colpe ai Gesuiti è un esagerazione , ma pensare che questi hanno capito e mostrato tutto , vuol dire fermarsi alle contese di basso rango . Ma perché non studiate e analizzate i fatti , i fatti sono la costituzione di Israele , sono l' industria del martirio e altro , pensare di aver capito tutto solo fermandosi alle manovre dei burattini, significa ignorare le intenzioni di costoro .


      Mark

      Elimina
  25. Xche'mi chiamate simonazzi? E poi non mi metta in bocca che le ho dato dello sciocco ,passando alle domande LA chiesa non ha mai vietato I'll Giusto profitto che l' usuraio ebreo o non ebreo ricavava,LA chiesa condannava l'usura cioe' un profitto esorbitante solo che nulla poteva fare con gli ebrei xche' erano stranieri non appartenevano all gregge Della chiesa difatti venivano cacciati periodicamente da tutti I posti xche' svolgevano le attivita piu turpi ma nonostante venissero trattati come dei reietti ritornavano sempre alla carica con nuovui modelling di frodi usure ladronerie ecc ,I monti di pieta furono fatti apposta da San bernardino da feltre per venire incontro ai popolani che chiedevano soldi, e lui chiedeva un interesse ma piccolo,era odiato dagli ebrei xche' lui era onesto rispetto ai banchi degli ebrei sanguisughe arpie ,mark faccio fatica questo cell e' una trappola le do qualche perla a singhiozzo e' un impress digitare

    RispondiElimina
  26. @ Orys Benzi Chi ha tolto dall ' Europa ogni tipo di spiritualità alternativa ? Chi ha indetto le crociate contro gli eretici ? Chi ha incaricato Carlo Magno di sottomettere i popoli a fil di spada ? In nome di chi viene assegnato il premio europeo Carlo Magno ?Chi incoronava i re ? Chi ha guidato l' Inquisizione ? O pensi che l' Inquisizione sia stata fatta per sradicare i malvagi? Chi ha fatto ricorso ai cambiavalute non ultimi i Rothschild ?


    Quello che noi ora diciamo interesse si chiamava usura nel medioevo. Era vietato ai Cristiani il dar denaro ad interesse , e vietata agli Ebrei ogni altra industria, perciò gli Ebrei si dedicarono a questa attivita' nella quale però ebbero predecessori e compagni i lombardi ed i caorsini. La grande espansione dell'impiego del denaro provocò la crescita dell'indebitamento presso tutti i ceti che formano la società occidentale del Duecento. L'evoluzione delle norme, ecclesiastiche e principesche, e delle mentalità che condannavano l'impiego del denaro andava di pari passo con quella delle norme che regolavano l'attività dei mercanti.

    La Chiesa ha dato le patenti agli ebrei per praticare l' usura .Tutto il Medioevo è segnato dal potere della Chiesa che tende a regolamentare in maniera consona alla morale cristiana tutti gli aspetti della vita e che, pertanto, ha nei confronti dell’usura un atteggiamento fortemente repressivo . Nei loro quartieri e nei ghetti istituiti a partire dal XVI secolo, gli ebrei facevano gli straccivendoli, compratori e venditori di oggetti usati, sarti che riparavano gli abiti usati e poi li rivendevano.perché praticate da infideles , ritenuti incapaci in quanto tali di comprendere il senso spirituale delle Scritture, di conseguenza, ritenuti estranei,, ossia non convertiti ed ostinati, nel proprio errore, all’organizzazione economica cristiana. Il secondo motivo era dovuto alla effettiva presenza di prestatori su pegno ebrei nelle città italiane alla fine
    del Medioevo, anche se promossa e sollecitata dalle città stesse, che confermò l’immagine precedente e consentì all’attenzione pubblica di distogliersi dal contemporaneo, forte sviluppo della banca cristiana, che nella realtà andava monopolizzando i circuiti di denaro in tutta Europa . Gli ebrei erano naturalmente portati a scegliere un mestiere i cui profitti fossero facili a nascondersi e a trasferirsi, il legame dei rapporti che intrattenevano con i loro correligionari non solo in Europa ma anche nelle contrade islamiche rendeva loro più agevole procurarsi e scambiarsi la valuta occorrente per grosse operazioni finanziarie. Gli ebrei, esercitando l’usura, soddisfacevano un bisogno reale della società, in un’Europa che stava passando da un’economia di mera sussistenza a un’economia che richiedeva un maggiore uso di denaro, bene che allora era assai scarso.
    Sempre minacciati di repentina espulsione, privati perfino del diritto alla vita, gli ebrei erano indotti a vedere nel denaro la sola arma di difesa, anzi, una cosa dotata di valore sacro. Era col prestito di questa cosa preziosa, il denaro, che gli ebrei si guadagnavano da vivere, anche se non è da credere che tutti accumulassero ingenti fortune.
    I tassi applicati ai prestiti erano spesso alti ciò nonostante erano preferiti agli usurai cristiani, i quali, correndo rischi anche più gravi dei giudei, praticavano spesso tassi d’interesse più esosi .

    RispondiElimina
  27. I re di Francia, di Spagna, d’Inghilterra e così via, non solo pretendevano denaro a prestito dagli ebrei per le loro guerre, le sante crociate, le opere pubbliche, ecc., ma imponevano loro pesanti taglieggiamenti sotto forma di tasse sui proventi dell’usura. C’erano, a disposizione dei monarchi, altri e più duri metodi, peraltro, di taglieggiare gli ebrei e rimpinguare i forzieri reali: si poteva emanare un editto per la cancellazione di tutti i debiti, o si potevano arrestare gli ebrei in massa, costringendoli a pagare un forte riscatto, si potevano applicare loro multe esorbitanti, o imporre “donazioni” per circostanze straordinarie (matrimoni regali, nascite di principi e così via); e infine- soluzione finale - si potevano espellere dal regno tutti gli ebrei, facendo loro pagare assai cara l’eventuale riammissione.
    La chiesa romana favorì addirittura l'usura cristiana, riveduta e corretta coi concetti di "interesse", "rischio", "prestito su pegno", "purgatorio" ecc., proprio opponendosi formalmente all'usura ebraica e venendo incontro alle nuove esigenze della classe borghese, e si opporrà nettamente al mercantilismo solo quando questo rivendicherà un potere politico, cioè sostanzialmente solo verso la prima metà del '500, quando il mercantilismo troverà nel protestantesimo il suo decisivo e definitivo puntello ideologico. Chiunque poteva ricavare una rendita dai propri depositi, anche se il mercante-banchiere otteneva profitti molto più alti dai depositi dei propri clienti, se non addirittura tassi usurari dal credito che offriva ad uomini di stato o illustri personaggi. Le banche di Firenze erano le più ricche e famose e rimasero il centro finanziario d'Europa sino alla fine del XIV secolo.
    La rendita è sempre stata un'operazione commerciale che la Chiesa romana non ha mai condannato: che la si ottenesse dal lavoro del servo della gleba o da un deposito bancario cambiava poco.
    I canonisti sapevano bene che un depositante che traeva un interesse fisso da un deposito, indirettamente praticava usura. L'Ordine dei Templari non era forse un'organizzazione bancaria internazionale? Le stesse speculazioni mercantili sulle differenze di cambio monetario non sono mai state condannate in maniera risoluta dalla maggioranza dei teologi, semplicemente perché avvenivano al di fuori della visione della gente comune, che non poteva essere a conoscenza dei traffici internazionali dei potentati economici e politici, il primo dei quali, anche qui, era lo stesso Papato.
    Non a caso pochissimi teologici riuscirono a scorgere forme di usura là dove in luogo della moneta sonante si usavano lettere di credito o cambiali per operazioni finanziare sovranazionali. 
    Le banche, ufficialmente, non svolgevano come prima operazione quella di prestare denaro a interesse, ma quella semmai di dare un interesse sui depositi dei clienti. Questa distinzione sofistica era sufficiente per sottrarle all'accusa di praticare l'usura.
    Il purgatorio venne inventato
     nel XII secolo proprio per attenuare la plurisecolare condanna ecclesiastica della pratica dell'usura.Col concetto di "purgatorio" sparisce anche la condanna morale, in quanto tutto diventa opinabile, relativo ad atteggiamenti più che altro interiori, soggettivi, questo divieto stranamente non si è mai applicato ai banchieri di fiducia della Santa Sede.

    RispondiElimina
  28. In " I Rothschild del Duecento”  dello storico Mario Chiaudano :grazie ai Bonsignori Clemente IV mise su l' armata di Carlo d' Angiò impegnato persino il tesoro della Chiesa e sconfisse Manfredi affogando sul nascere uno stato italiano unitario laico.
    Secondo il parere del politologo John F. Padgett, quell’accordo politico fu la causa non solo della selezione di un gruppo di compagnie destinate a occupare il vertice del sistema finanziario europeo, ma anche dell’apparizione di un nuovo tipo di organizzazione bancaria.
    Là dove la legge avrebbe forse permesso loro l'acquisto di qualche pezzo di terra, come avrebbero potuto farlo, se sempre e dovunque essi non erano che tollerati e continuamente minacciati di espulsione? Non potevano dedicarsi spontaneamente a un'arte. Non potevano darsi all' agricoltura senza poter diventare proprietari. Oltre all'agricoltura, gli vietato l'esercizio delle arti, delle manifatture. Il regime delle corporazioni di arti e mestieri, che fu la forma quasi esclusiva dell'ordinamento del lavoro, dall'età di mezzo fino a Luigi XVI, bastava a togliere agli Ebrei ogni possibilità di esercitare qualsivoglia industria. L"'Ebreo è costretto a rivolgersi all'unica professione che gli si lascia libera. Perchè le interdizioni di cui erano vittima nel passato, li spingevano verso le professioni le più lucrative, e li portavano anche a tesaurizzare. Gli Ebrei, esigevano interessi tanto esorbitanti da sembrarci oggi impossibili. I feudatarî, i principi, ecc... accordavano agli Ebrei privilegi esorbitanti, facilitando a loro con ogni modo l'esercizio dell'usura,per servirsene quindi come di strumento per prelevare tutto l'oro del paese e poi vessarli, imprigionarli, martoriarli , per togliere loro sino all'ultimo obolo il denaro ammassato. I principi e i governi si sono serviti degli Ebrei come di una macchina di drenaggio, “Lasciatele arricchire, un giorno o l'altro una nuova legge di incameramento farà ricadere tutti quei beni così laboriosamente accumulati in proprietà dello Stato. C'est une poire pour la soif.” E gli Ebrei furono, per secoli intieri, la poire pour la soif di principi, di baroni, di Comuni.
    Gli interessi dipendevano dalla cosiddetta situazione del mercato scarseggiando i capitali, le condizioni politiche se facevano presagire rivoluzioni o guerre, il saggio dell'interesse saliva, con altezza vertiginosa, nel contratto del mutuo entra un elemento , che non entra in nessun altro contratto : chi dà a prestito deve tener conto della maggiore o minor probabilità cui va incontro di non aver più restituito il capitale che dà a mutuo. Siccome spesso leggi ed editti di principi li cacciavano dai paesi dove avevano dimora e spesso altre leggi esoneravano i Cristiani dall'obbligo di pagare i loro debiti verso gli Ebrei , o meglio obbligava i debitori cristiani a pagare al principe, al signore, le somme che loro erano state prese dagli Ebrei.

    RispondiElimina
  29. Le sommosse contro gli Ebrei si manifestavano sempre, in tutti in tutti i paesi,finendo col distruggerne i registri ed i titoli di credito.le persecuzioni, i massacri contro gli Ebrei, obbligavano questi a mostrarsi più avidi, più duri coi loro debitori; e questa avidità e questa durezza generavano a loro volta nuove persecuzioni e nuovi massacri.
    Davano danaro a prestito perchè non era loro permesso di impiegare in altro modo quella parte dei loro capitali che avevano accumulato ,perchè non potevano acquistare o coltivar terre, nè divenir proprietari di edifici urbani, perchè erano oberati di imposte e di spese di beneficenza, e perchè occorreva loro spender molto denaro per soddisfare l'avidità dei sovrani e dei principi che vendevan loro a caro prezzo il diritto di soggiornare nei loro paesi, e quella dei cortigiani che intercedevano per loro, presso il governo, una protezione che era sempre ben lungi dall'essere gratuita.
    Senza la loro potenza economica, gli Ebrei sarebbero stati distrutti, ed il loro nome, come quello di molte sètte del Cristianesimo, non sarebbero altro che memoria storica.


    Mark

    RispondiElimina
  30. Nessuno può negare che l' industria del martirio ha dato più potere e consentito il lavaggio del cervello al potere dominante , che da ciò sia potuto nascere lo Stato di israele, un parco divertimenti per loro , dove si vedono i loro soldatini fare angherie e proliferare odio verso i Palestinesi e di conseguenza mettere una miccia nel mondo arabo per consentire loro di depredare e fare guerre in Medioriente. Siete pronti ? Loro sono con la bava alla bocca e non vedono l' ora di sacrificare i loro omini dalle spiccate origini messi in tutti i posti , o pensate che sia realmente Soros o qualchedun altro a decidere? Ecco come la Chiesa ha alimentato l' industria del martirio:



    La Civiltà Cattolica, la rivista dei gesuiti, fu in prima linea nella sua battaglia contro gli ebrei e mutò la sua linea solo nel 1965, con il Concilio Vaticano II. La rivista non aveva ricordato solo il potere economico degli ebrei, ma anche il loro omicidio rituale dei bambini cristiani e accusava gli ebrei di dominare il mondo, senza integrarsi nei paesi che li ospitavano, perciò per Civiltà Cattolica gli ebrei non avevano diritto all’eguaglianza dei diritti e i decreti d’emancipazione emanati a loro favore andavano revocati.

    Nel 1814, il papa, ritornato in possesso di Roma, fece rinchiudere gli ebrei di nuovo nei ghetti.  Anche Martin Lutero affermava che gli ebrei erano una piaga e puntavano alla dominazione del mondo, perciò invitava a bruciare i loro libri, le loro scuole, le loro sinagoghe e le loro case.  Pio VI revocò le concessioni agli ebrei, reintroducendo la legislazione del cinquecento in materia, emanando un editto che fu di modello ai pontefici successivi, fino alla metà del diciannovesimo secolo.Leone XII ordinò che fossero nuovamente rinchiusi tutti nei ghetti e introdusse di nuovo  tutte le vecchie restrizioni, così essi furono costretti a chiudere i loro negozi, aperti fuori delle mura, e chi contravveniva era pesantemente multato. Il successivo papa Pio VIII, eletto nel 1929, rinnovò l’ordine di rinchiudere gli ebrei nei ghetti. Gli successe Gregorio XVI che nel 1830 ribadì l’origine divina del pontificato,  maledicendo la democrazia, la libertà di parola, la libertà di stampa, lo stato laico, la  separazione dei poteri e l’eguaglianza dei diritti.  Li condannava l’epoca moderna ed esaltava i vecchi tempi, quando le idee della chiesa non erano messe in dubbio. Gli ebrei vivevano nei ghetti in condizioni d’estrema miseria e  con poco spazio, ma chi però tra loro esercitava il commercio all’ingrosso, poteva  trasferirsi fuori di esso. 
    Nel 1466, sotto Paolo II, gli ebrei, durante il carnevale, erano stati  costretti a correre nudi per le strade della città.  Due secoli dopo, Clemente IX (1667-1669) abolì questa pratica e impose al suo posto agli  ebrei una pesante tassa, inoltre a carnevale i rabbini erano costretti ad indossare buffe vesti  e a percorrere le strade colpiti dai romani.

    RispondiElimina
  31. Gli ebrei chiesero l’abbandono di queste vessazioni ma il papa si oppose e li volle ancora  chiusi nei ghetti. Nel 1840 si affermava che a Marostica un bambino, Lorenzino, era stato crocefisso da un ebreo che ne aveva raccolto il sangue, e così gli ebrei furono cacciati da Vicenza nel 1867 e Pio IX proclamò beato il bambino. 
    A Roma si denunciava la cospirazione delle sette, come quella dei massoni, si affermava che dietro la cospirazione vi era la sinagoga di satana degli ebrei, e nel 1867 il papa ridiede attendibilità all’accusa d’omicidio rituale mosso agli ebrei.  Nel 1869 lo studioso cattolico Henri Gougenot scrisse un libro sostenendo che gli ebrei erano demoni in cerca di sangue cristiano per il pane della pasqua ebraica. Pio IX elogiò il libro e l’autore, e nel 1921 Alfred Rosenberg, ideologo del nazionalsocialismo, curò personalmente la prima edizione tedesca dell’opera di Gougenot. 
    Nel 1869 il papa convocò il concilio Vaticano I e per la prima volta fu proclamato il dogma dell’infallibilità del papa come dottrina ufficiale della chiesa. Nel 1890 su Civiltà Cattolica padre Raffaele Ballerini sosteneva che lo sterminio degli ebrei avrebbe potuto essere una soluzione al problema ebraico, e sulla stessa rivista padre Rondina scriveva che gli ebrei non lavoravano ma speculavano, non producevano ma s’ingrassavano. dirigevano la borsa, la massoneria, la stampa e le professioni liberali, anche se erano una minoranza, cospiravano per ridurre in schiavitù i cristiani. 
    Nel 1892 l' Osservatore Romano sosteneva che la simpatia procurata agli ebrei dai pogrom in Russia, dimostrava che questi erano stati organizzati dagli stessi ebrei, e per il giornale, il vero antisemitismo era solo cattolico. 
    A Firenze nel 1892 nasceva il Giornale “L’Unità Cattolica”, per iniziativa di un gruppo di sacerdoti. Affermava che la sinagoga era responsabile della conquista di Roma da parte degli italiani.Nel 1871 il prete austriaco August Rohling pubblicò uno scritto con cui sosteneva che gli ebrei uccidevano i bambini per estrarne il sangue, ne nacquero delle sommosse antisemite ed il ministero degli interni si rivolse all’arcivescovo per censurare il prete. Il vescovo però si rifiutò di difendere gli ebrei che anche per lui seguivano sanguinosi rituali.....  Civiltà Cattolica confermava che il Vaticano sosteneva le accuse d’omicidio rituale e padre Oreglia affermava che il Talmud ordinava agli ebrei di uccidere i cristiani.Nel 1897 in Francia il padre domenicano Constant pubblicò un libro in cui dipingeva gli ebrei come avidi e uccisori di bambini cristiani ai quali cavavano il sangue.  Dal diciannovesimo secolo anche gli ebrei cominciarono ad entrare nella massoneria, nel XX ci entrarono anche cattolici e nella seconda metà del secolo ci entrarono anche monsignori. 
    Il giornale “La croix” giustificava i pogrom russi con il dominio che cercavano gli ebrei, la redazione era fatta da sacerdoti e gli articoli erano di stampo antisemita, ricordava la passione degli ebrei per il sangue di bambini cristiani, la cospirazione socialista e comunista .
    Nel 1897 in Galizia folle di cattolici attaccavano famiglie e proprietà ebraiche, sobillate da un prete gesuita, Stanislaw Stojakowski, che aveva appena ricevuto il titolo di monsignore dal Vaticano. I gesuiti nel 1592 in Spagna impedirono l’ammissione all’ordine a chi aveva antenati ebrei fino a cinque generazioni precedenti.
    Questa legge fu imitata da fascisti e nazisti. In Polonia si affermava che l’odore degli ebrei derivava dal sangue e denotava una diversità biologica, si diceva che la razza ebraica poteva vivere in qualsiasi clima e resistere alle pestilenze e alla tubercolosi.

    RispondiElimina
  32. Poi gli ebrei erano visti come speculatori e sanguisughe, anche da convertiti. Così diventò sempre più difficile sostenere che gli ebrei potevano diventare buoni con il battesimo e la conversione, nel 1901 il luogotenente di Lueger, Ernst Schneider, del partito cristiano sociale austriaco, sostenne che la questione ebraica era una questione razziale e di sangue.
    Il Vaticano considerava l’ebreo fondamentalmente malvagio e un pericolo per la società cristiana, e nel 1898 l’Osservatore Romano si lamentava che l’emancipazione degli ebrei aveva procurato indicibili sofferenze al mondo cristiano. Nel 1920 padre Josef Kruszynski affermò che la purezza razziale degli ebrei aveva creato un tipo antropologico e propose di eliminare gli ebrei uno per uno, nel 1925 questo divenne rettore all’ università cattolica di Lublino
    Padre Rosa sulle pagine di Civiltà Cattolica condannava l’antisemitismo non cristiano e razzista e ribadiva però la minaccia degli ebrei, ai quali andava la responsabilità della rivoluzione russa, ricordava che in poco tempo, dall’uscita dal ghetto, gli ebrei avevano imposto la loro egemonia. A Vienna era convinzione tra i cattolici che dietro il bolscevismo e il comunismo c’era la massoneria ebraica, padre Kolbe vedeva la mano del giudaismo dovunque, i suoi discorsi furono ripresi anche da padre Wladimir Ledochowski, il polacco che sarebbe presto diventato generale dei gesuiti e avrebbe impedito a Pio XI di condannare la persecuzione nazista degli ebrei. Per i gesuiti polacchi, gli ebrei dovevano essere espulsi dalle società cristiane. Nel 1937 i vescovi tedeschi denunciarono 17 casi di violazione del concordato da parte dei nazisti, senza accennare alla persecuzione degli ebrei e all’antisemitismo, Civiltà Cattolica, per mezzo di padre Mario Barbera, ringraziava Mussolini per aver riconosciuto la mano dei giudei dietro il comunismo. Per Barbera, l’ebreo era sempre ebreo, dovunque vivesse, e
    bisognava favorire l’esodo pacifico dei giudei dall’Ungheria. Per il gerarca Roberto Farinacci, gli ebrei erano anche dietro il movimento antifascista citava un numero di Civiltà Cattolica del 1890 che affermava che i rimedi contro gli ebrei, come la confisca e l’espulsione, non sembravano più sufficienti, come i gesuiti voleva l’abolizione delle norme che imponevano l’eguaglianza giuridica per gli ebrei, Farinacci ricordava che i gesuiti non accoglievano nell’ordine gli ebrei convertiti, quindi ne facevano una questione di razza. Pio XII aiutò a nascondersi a Roma ebrei convertiti, nazisti e comunisti, quelli che furono aiutati a fuggire in Sudamerica pagarono molto bene al Vaticano il biglietto di viaggio, questo papa intervenne, nascondendoli, solo a favore di alcuni maggiorenti ebrei e delle loro famiglie, spesso convertiti, i quali oggi, per riconoscenza ed egoismo, negano che sia stato antisemita e con questa tesi sono strumentalizzati dalla chiesa cattolica.
    L' industria del Martirio si mette in atto quando la Chiesa non può risolvere la trasformazione dell' economia in Capitalismo che ha poi portato ad una religione più consona: il Protestantesimo. L' industria del martirio muove i suoi ingranaggi nei periodi inevitabili e sempre più frequenti dei cicli di produzione capitalistici. Il desiderio di «Un ordine economico che favorisca questa tendenza egoistica dell’uomo, ricompensi i bravi produttori e non arricchisca gli improduttivi prestatori di denaro, i proprietari terrieri e gli altri parassiti, è […] un ordine economico naturale […]». riassume il sistema della merce.




    RispondiElimina
  33. Il tagliagole della nuova classe media, il «fondatore di imprese», l’idiota del consumo affamato di denaro, il frodatore dell’economia di mercato, che si crede un «produttore virtuoso» (solo perché trova degli stupidi disposti a lavorare per lui in cambio di un salario da fame): tutti costoro, nella crisi, si percepiscono come vittime dei loro colleghi prestadenaro solo perché falliscono e non sono più in grado di onorare i loro debiti.
    Chi non è più in grado di assecondare le pretese della meravigliosa concorrenza, perché troppo debole o troppo poco intraprendente, può benissimo finire in miseria. Un radicalismo neoliberale di mercato,spacciato per autonomia dallo Stato , ostile persino agli ultimi consunti strumenti palliativi e agli ultimi meccanismi di riparazione della sfera sociale. In questo contesto la sindrome ideologica che si manifesta è l’economia politica dell' industria del martirio, in quanto ogni critica ideologica riduttiva del capitale produttivo di interesse è sempre strumentalizzabile . L’astio nei confronti del capitale produttivo di interesse . Questa relazione è profondamente radicata nella storia, risalendo all’alto Medioevo. La scissione incompresa tra i due lati della produzione di merce – quello apparentemente concreto e quello paurosamente astratto –, tra l’affermazione del «lavoro» e della merce da un lato e la critica del denaro e la condanna dell’interesse dall’altro, causò, una nuova scissione nella coscienza negli uomini in quanto soggetti prototipici della merce. La correlazione tra l’«ebreo» e il «denaro» nacque in virtù di un espediente particolarmente perfido del Medioevo cristiano, che pensò di risolvere la contraddizione tra condanna dell’interesse e necessità del credito per le transazioni monetarie, accollando agli ebrei la funzione dei mediatori del denaro. In un primo momento l’attribuzione agli ebrei di tale funzione ebbe ragioni esterne, storiche e religiose. Questa schizofrenia strutturale genera l’impulso a proiettare all’esterno, verso una «natura estranea» gli elementi «negativi», sinistri, astratti della relazione merce-denaro. Si ha così la metamorfosi dell’autoalienazione intrinseca del soggetto della merce in un nemico esterno e, con essa, l’esternalizzazione della folle scissione dell’anima della merce già nelle sue forme embrionali. Un meccanismo classico di proiezione che, nel corso di un millennio e più, è penetrato in profondità nella società occidentale e nella sua coscienza.

    Fino a quando le forme feticistiche premoderne furono egemoni anche in Occidente l’elemento religioso continuò a giocare un ruolo di primo piano nella definizione degli ebrei come «estranei», «diversi». Con la progressiva espansione delle relazioni basate sulla merce e sul denaro, con la costituzione, della nuova forma feticistica moderna da parte del modo di produzione capitalistico, l’«ebreo», ossia il «diverso» per antonomasia, apparve sempre più come estranea «creatura del denaro e dell’interesse». Il problema non era più il divieto di usura morale cattolico. Ma in una proiezione collettiva la realtà dei rapporti sociali e le caratteristiche autentiche dell’oggetto della proiezione non hanno alcuna importanza. Ecco che l' industria del martirio si mette in atto senza una critica del modello economico e del modo di produrre capitalistico . Trattandosi di un conflitto interno al soggetto della merce, da proiettare verso l’esterno, la sua vera natura risulta inafferrabile. L’«ebreo» si trasforma così in un simbolo dell’odio del soggetto «guadagna-denaro», senza però attaccare e distruggere il modo di produzione capitalistico, né tantomeno se stesso in quanto soggetto della merce.


    Mark

    RispondiElimina
  34. Primo do una leccatina A WWolf che fa passare le mie perle ,gli altri inclusi I maggiori bloggher sono dei veri pavidi vedi ereticamente e io che mi danno a scrivere ,su Mark da studioso quale e' mi deve se vuole dire LA Sua xche' quello che ho letto e' un insieme di citazioni piu o meno veritiere da libri piu o meno ingiudagliati .Venendo al dunque : ci sono testimonianze fatte da Ebrei rabbini convertiti al cristianesimo che svelano le Macchinazioni degli Ebrei ,faccio I Nomi ,sisto da Siena ,Paolo Sebastiano Medici di Firenze , ,il Drach Ariel Toaff ,e altri ancora ex rabbini che hanno letteralmente distrutto I Giudei ,digitate ,il Talmud smascherato ,daemuk Italia ecc se vuoi Mark te ne do una carriolata di questi ex rabbini che svelano tutte le malefatte del loro popolo .Gli Ebrei amavano stare nei ghetti xche' loro non si sentivano appartenenti alla Nazi one che li ospitava generosamenteAnzi erano un nemico accampato ,perccio l'accusa che tu fai dei papi senza cuore che mettevano gli Ebrei nei ghetti e' falsa ,tante ' che Ancor oggi per legge e' vietato in Israel's I'll matrimonio con un non Ebreo ,sono dei razzisti impestati senza rimorsi vogliono tenersi lontano da noi I'll piu possible ,questa gente trama trama trama ! Sull'inquisizione basta leggere Maurice pinay complotto control LA chiesa ,su " antimassoneria altervista" downloader libri in PDF gratis,una Perla tenuta nascosta leggila Mark e poi mi dirai

    RispondiElimina
  35. Io il benzi il simonazzi il tuanton ecc abbiamo riletto I Tuoi commenti-citazioni , non siamo d'accordo in niente ,LA tua e' un apologia a 360 gradi degli Ebrei ,Si e'capito da che parte stai e' chiarissimo non sto neanche a dirti punto per punto ,mark non so le Tue fonti e chi sei
    ma questa tua scrittura ha chiarito tutto,per te gli Ebrei sono vittime per me sono I carnefici vedi che c'e' una Bella differenza ,visto LA fine di Gesu 'messo in Croce dagli Ebrei credo di avere leggermente ragione mi sa che il laido Ghetto qualche nemico lo avra' sempre,solo una cosa se Israele e gli israeliani fossero veramente Gente perbene e volenterosa I'll loro paese dovrebbe avere le Strade d'oro e invece vivono come parassiti chiedono I risarcimenti eterni dell'Olodogma ai tedeschi e chiedono aiuto agli USA loro colonia d'oltreoceano in mano alle lobby ebraiche b'nai b'rth
    AIPAC ,ADL ecc ecc di lavorare I parassiti non han voglia di nutrono della nazione che li ospita




    RispondiElimina
  36. @ Che argomento neanche io so chi sei né mi interessa , Benzi non so come chiamarti ,qello che ho cercato di dirti , ma è stato inutile è che tu ti fermi a un dato e non vedi cosa c' e dietro , io non ho negato la particolarità di questo popolo , ma vedi questo metodo al mondo complottista lo si può applicare e lo si fa, per gli altri ,come abbiamo detto ai Gesuiti ad esempio , con i Monita lo si è applicato ai Gesuiti , c' e chi dice che siano i Gesuiti dietro gli ebrei e non ti crederà neanche se glielo mostri.
    Io ti sto dicendo che c' è un potere che usa questo popolo , le storture verso cui è andato , e che poi li sacrifica nell' industria del martirio, perché questa cosa degli Ebrei non la scopriamo oggi , è dal Medioevo . E allora ti rendi conto che per il sillogismo che fai vuol dire il mito che loro propagano , che sono potenti perché sono più intelligenti o più astuti e tutti gli altri popoli degli imbelli. Che i Papi sono degli agnellini e che quanto meno questo popolo non si è avvalso di collaboratori e traditori ?

    Tu credi che la Chiesa abbia realmente combattuto gli ebrei in quanto uccisero di Cristo ecc... , a parte che Cristo stesso non lo si dice mai era ebreo " Io non vengo a cambiare uno iota della legge di Mosè " , quindi demonizzare gli ebrei ,il popolo del Libro e al contempo dirsi Cristiani non so ma a me stona o qualcosa non mi torna. Ma scusa tanto per capire i Medici di Firenze chi erano, lo si può dire ? Lo si può studiare ? Il Papa ha impedito la formazione di uno Stato Laico Unitario Italiano e ha fatto pure assassinare Manfredi. Tu stai negando che i Papi permettevano agli Ebrei di praticare l' usura contestami questo allora , io ho cercato di dare un quadro , ma tu non mi rispondi e addirittura mi lanci oltraggiose accuse , come fanno scusa se te lo dico i Troll , ma siccome penso che sia anche questo da Troll dare agli altri dei Troll senza un minimo di cognizione , non penso affatto che tu lo sei. La soluzione che da la Chiesa è prima ghettizzarli e poi metterci su l' industria del martirio, mi pare che in questo Blog lo si sia detto che non bisogna demonizzare un popolo , qualcuno lo ha detto no , e io ho riflettuto su questo punto , attenzione possiamo vedere come questa cultura si presti a essere pericolosa e sia estranea alla nostra europea , ma vediamo anche che c' è un Potere che lo usa proprio come abbiamo visto in passato e ora si fanno passare per buoni come la Chiesa è ora ti dicono :" no prima eravamo come piacevamo a te contro gli ebrei ora non più perché bla bla..... ". Compito del complottista è andare a ricercare le cause e come si muove questo Potere , che non si può ridurre solo ad un popolo anche se si contraddistingue col suo imprinting , altrimenti cadiamo nelle trappole , nelle trappole già commesse in passato , su questo volevo umilmente avvisare ,ma non voglio convincere nessuno , oppure altrimenti ragioniamo con parametri , con la visione piccola ottocentesca.


    Mark

    RispondiElimina