Pagine

venerdì 8 febbraio 2019

Il Venezuela si prepara alla guerra




Portavoce russa : gli Stati Uniti preparano scenari per il cambio di potere in Venezuela. “Tutta l’operazione che l’Amministrazione americana sta facendo ora sulla questione venezuelana è soltanto una copertura per preparare attivamente l’invasione militare”.
 
Il rappresentante ufficiale del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, ha affermato oggi che gli Stati Uniti stanno lavorando sugli scenari per un cambio di governo in Venezuela, riferisce RIA Novosti .




Gli specialisti russi hanno notato che, a giudicare dall’attività delle delegazioni militari statunitensi nella regione, gli USA stanno conducendo “uno studio dettagliato della questione nel completo, compreso il supporto logistico dell’opzione di forza per un cambio di potere” nel paese latino americano.

  Maria Zakharowa
Secondo i resoconti dei media, nella zona di confine con il Venezuela (Colombia), che è stata recentemente visitata da militari statunitensi di alto rango, un posto di comando della cosiddetta “operazione umanitaria” è stato creato, e se chiami il pane come pane, soltanto un “intervento umanitario”, ovvero una operazione ,militare su larga scala, à l’opzione su cui sta lavorando Washington, lo ha detto la Zakharova in un briefing.

La portavoce ha anche aggiunto che gli Stati Uniti non stanno cercando di riportare la democrazia nel paese ma di imporre un loro governo vassallo.

In precedenza, Zakharova aveva detto che Washington stava incitando l’esercito venezuelano a commettere crimini, promettendo l’amnistia in cambio.

Nota: Sembra che Washington abbia preso la decisione di creare un intervento militare in Venezuela favorendo una guerra civile ed un conseguente scontro tra le fazioni. I primi carichi di armi clandestine sono già stati scoperti dalle forze di sicurezza venezolane e tutto lascia prevedere che il cambiamento di regime a Caracas non sarà indolore.

Quando gli USA decidono di rovescare un regime con una “operazione umanitaria” è noto che questa presenta sempre dei costi umani notevoli. Le operazioni di questo tipo le hanno già sperimentate in Libia, in Iraq, in Siria, in Ucraina e quelle popolazioni hanno già pagato il loro tributo di sangue. Toccherà adesso al Venezuela? 






Fonte: Gazeta.ru

Traduzione e nota: Luciano Lago di: controinformazione.info

8 commenti:

  1. ...gli USA riescono sempre a portare a termine i loro piani,ci riescono perchè l'esercito degli imbecilli a qualunque latitudine,Venezuela compreso ha sempre a disposizione una massa immensa di volontari,ignari idioti pronti a sposare qualunque causa,a qualunque ora ma che non hanno mai un secondo per attivare il cervello...!

    RispondiElimina
  2. Non siamo piu negli anni 80. L'america e' in pieno declino. Non vi rendete conto che tutto il mondo ormai ha capito chi sono gli USA? Se invadono il Venezuela per loro e' la fine. Lo e' lo stesso ma cosi facendo premono il grilletto ;)

    RispondiElimina
  3. Salve White wolf,volevo sapere secondo te la tesi della fuga di Hitler in Argentina è plausibile?


    No perché non so se lo sai ma lui aveva arrestato luois de Rothschild e altri 5 Rothschild e poi aveva subito 40 attentati.In effetti non mi pare logico la tesi della fuga dell'Argentina,secondo te

    Admin moon

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la fuga di Hitler in rgentina è una assurda menzogna, inventata per disinnescare l'atto eroico di chi ha combattuto fino all'estremo atto il nemico, Hitler è morto suicida nel bunker, per non finire oggetto di scherno da parte delle bestie che stavano arrivando, solo i vili e i vigliacchi come il nemico attuale, usano queste menzogne per infamare chi li ha sfidati e combattuti. In tutta la storia dell'umnaità al nemico seppur crudele, veniva sempre riconosciuto il coraggio o la forza,l'onore dele armi va riconosciuto a tutti, solo questi viscidi individui usano la diffamazione e la menzogna per non riconoscere il coraggio, perchè sono dei vili e non meritevoli di nessuna considerazione.

      Elimina
    2. In effetti anche a me pare una stronzata

      Sapeva gia anche dell' arrestò di Louis de Rothschild

      Admin moon

      Elimina
  4. Ww e invece fonti più "teutoniche" delle tue parlano di un Hitler che si nascose in una chiesa di Genova per poi proseguire per il Sudamerica. Proprio così vicino alle voci della società che fu gestita da Himmler ("ispirato" da chi sta dietro la storia) non sei.

    Grelot

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutte cazzate, se goebbels e altri si sono suicidati perché Hitler non doveva farlo? E Hitler aveva più ragioni di loro per farlo, innanzitutto per non divenire un trofeo da esporre da parte degli invasori, ricorda quello che è successo a ghedaffi ad esempio, Che senso ha tutto questo se non screditare chi ha combattuto fino all'estremo, non ha nessun senso logico perché è una cazzata, quando le cose non hanno un senso logico vuol dire che sono propaganda o menzogne.

      Elimina
    2. Sono cose di cui parlano certi che affermano che l'org. di Himmler non fosse mai morta e che dietro di essa tirava e tira i fili Agharti. Cosa andava a fare Hitler in Sudamerica? E cosa avrebbe fatto tutti questi anni? Chiedi a me ma io non ti so dare risposte.

      A quanto mi pare di capirne, perchè ovviamente sono ben inaccessibili, sembra legato ad un progr. segreto. In tempi non sospetti citarono un possibile legame con un programma segreto di trasferimento di coscienza o controllo mentale tipo l'MK Ultra che doveva assolutamente sopravvivere fino ad oggi.

      Grelot

      Elimina