Pagine

mercoledì 10 gennaio 2018

Ron Paul: “si avvicina la fine dell’Impero USA"




Mentre Donald Trump sottolinea il suo successo nell’assicurare la stabilità finanziaria, in realtà avviene che il debito fuori controllo e le spese militari dell’America finiranno per far sì che il sistema si arresti e bruci come avvenne negli ultimi giorni dell’Unione Sovietica, ha avvertito Ron Paul, ex congressista statunitense.


Il presidente Trump si è vantato da tempo di portare il suo senso degli affari nel suo ruolo di gestione e di guida negli Stati Uniti d’America, ma nemmeno lui può fermare un imminente tracollo economico, lo ha dichiarato a RT, Ron Paul, ex deputato e candidato alla presidenza USA.





“Il modo in cui lo vedo è in termini economici”, ha detto Paul. “La mia interpretazione è che non è stato il nostro accumulo militare negli Stati Uniti che ha fatto collassare il sistema sovietico. Quello che è successo è stato che i sovietici stavano lavorando con un sistema che noi, persone nei mercati liberi, abbiamo visto come assolutamente non fattibile “.
Parlando delle sue convinzioni nell’economia austriaca, Paul ha detto che il comunismo, insieme al fascismo, al socialismo e persino al keynesianismo (una forma di economia popolare dopo la seconda guerra mondiale) non erano sistemi vitali e alla fine sono falliti, e lo stesso potrebbe accadere con gli Stati Uniti e con il militarismo .


Andremo verso un’improvvisa fase finale catastrofica che è quello che è accaduto al sistema sovietico. Non sarà una fase identica, nel caso dell’URSS c’è stato un movimento di successione e alcuni di questi paesi hanno lasciato il sistema sovietico. I nostri stati probabilmente non si separeranno, ma credo sinceramente che non potremo più permetterci il nostro impero in tutto il mondo”.




Il nostro impero, sebbene non ne rivendichiamo la proprietà, consiste in un enorme base finanziaria ed una enorme influenza, e noi minacciamo con le armi e utilizziamo le sanzioni per tenere unito il nostro impero, [ma] ritengo che questo stia per terminare.

Fonte: RT.com


Traduzione: Alejandro Sanchez


fonte articolo 

14 commenti:

  1. E' già stato deciso molto tempo fa che deve cascare anche il palco U$A. Ma siccome neanche Ron Paul è chiaroveggente, non può minimamente immaginare cosa capiterà a chi fa cadere i palchi. Godiamoci in tranquillità le puntate della saga khazara al suo epilogo.

    RispondiElimina
  2. Come l'unione sovietica preparava già dagli anni 60, la sostituzione del sistema con andropov al kgb, così si spera che anche gli Usa siano stati previdenti, l'abbattimento del muro di Berlino ha liberato una quantità di energie tenute compresse da yalta e solo il fatto che l'Europa avesse passato culturalmente la guerra dei cent'anni e quella dei trent'anni e il recente ricordo di due guerre mondiali con all'epoca al comando una generazione politica che ne aveva vista di persona almeno l'ultima, ha permesso di traghettare queste energie senza troppi danni. In America è diverso perché quel potere che in modo asfissiante ha condizionato ogni governo al mondo nel caso di un suo indebolimento significativo non troverà nessuno a fargli da spalla se non forse la Russia di Putin per evitare il peggio. Inoltre quel sistema sociale è talmente povero a livello di struttura politico sociale e amministrativo sia nella gestione del territorio che Delle emergenze che è prevedibile una catastrofe, basti pensare come esempio l'assenza oltre oceano di strutture come la protezione civile o i corpi ausiliari di vigili volontari o di associazioni come gli alpini o gli schutzen qui in regione, tutti abbiamo visto la loro totale inettitudine a new Orleans con il tornado di qualche anno fa, nessun coordinamento e tutto in mano ai militari capaci solo di costruire al volo prigioni improvvisate e pattugliare il territorio in formazioni anti guerriglia senza la minima capacità di distribuzione di aiuti metodica. Stesse scene durante il terremoto di Los Angeles degli anni 90 o dei disordini sociali dello stesso periodo. Come li anche qui l'unico modo di salvarsi sarà abbandonare le città per le campagne, come da sempre è stato durante guerre pestilenze o collassi di potere, armarsi a sufficienza e coltivarsi il cibo e qualche animale, comprare oro finché ce lo permetteranno e imparare ad adattarsi a stili di vita spartani per molti anni. Buona parte dei sensitivi che conosco danno per scontato un periodo durissimo e una considerevole perdita di vite.
    jj

    RispondiElimina
  3. Quante sono le famiglie reali europee che controllano il mondo? Trentatré?
    E della famiglia Collins e degli Aldobrandini, ne ha mai sentito parlare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai un blog ben fornito, non ci sei ancora arrivato da solo?

      Elimina
  4. Se whitewolfrevolution.blogspot.it avrebbe detto qualcosa che risulti essere la vera verità sarebbe stato già bannato da internet da tempo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda che qui non siamo su facebook di quel nasone ebreo della montagna di zucchero.

      Elimina
    2. nessuno ha la verita assoluta nemmeno io questo è certo; comunque al potere non gli e ne frega niente che tu sappia o non sappia,che tu scriva su questo o quel blog, a meno che non abbia milioni di persone al tuo seguito allora cominci ad essere un problema, al potere interessa solo che cosa puoi fare, e se hai la forza per poter agire allora li devi prendere le giuste precauzioni; il potere oggi non ha bisogno di censurare, semplicemente perchè non c'è una corrispondenza nell'azione, sempre fino a che il numero di persone bene informate non risulti superiore alla massa idiotizzata, infatti per questo comunciano a censurare e prendere precauzioni vedi le "fake news" per esempio, del resto l'azione cordinata e ben organizzata non tardera ad arrivare, ma di certo non lo scrivo su facebook o sui blog, perchè il nemico ha il controllo su questi mezzi e osserva tutto, per questo noi usiamo dire: dici quello che non fai, e fai quello che non dici.

      Elimina
    3. Nasello se AVREBBI imparato l'italiano SAREBBI più meglio.
      jj

      Elimina
    4. A white wolf .....Quante sono le famiglie reali europee che controllano il mondo? Trentatré?
      E della famiglia Collins e degli Aldobrandini, ne ha mai sentito parlare?

      Elimina
    5. credo che la questione sia molto più complessa di 33 famiglie, il problema è il potere e quando questo è detenuto da poche persone diviene un pericolo per il resto, e non bisogna assolvere neanche chi accetta questo in silenzio.
      Noi crediamo che questo potere a differenza di altri poteri sia più pericoloo e dannoso perchè ha una ideologia errata e distruttiva, cioe quella sionista,questi signori hanno accumulato sicuramente un grande potere grazie alle banche usuraie che ricattano intere nazioni, ma a diriggere i giochi non sono poche famiglie ma una multitudine di personaggi e in diversi contesti, gli intrecci di interesse poi sono molteplici, è questa mentalità che bisogna combattere, la colpa va assunta anche da chi nel suo piccolo è egoista ed indiferente, a chi crede in un sistema sbagliato, sono questioni complesse non possiamo ridurci ad analizzare i fatti solo da un punto ristretto, la verità è che i pochi hanno potere perchè la massa inebetita gli e lo consente, al di la di chi ha o meno l'effetivo potere. Ci sono sicuramente in questo contesto famiglie elittarie che spiccano su altre, e sicuramente c'è una lotta fra di loro per il potere, ma secondo noi dietro ci sono i 300 savi di sion, come è stato sempre il vero centro del potere talmudico,le famiglie come i Rotchild sono solo gregari di questi ordini, anche se sicuramente hanno un ruolo importante all'interno di questa gerarchia.

      Elimina
    6. Pienamente d'accordo ...

      Elimina
    7. White wolf,si però per capire pure chi comanda bisogna vedere chi possiede enormi ricchezze,sul piano eterico è vero che ci sono entità non visili come per esempio gli arconti, veri gestori della cospirazione....ma personaggi come Helena Blavasky e Alice Bailey erano membri di questa casta demoniaca o solo pedine/mezzi da usare indirettamente.... No perche i gruppi come new age e lucis trust sono controllate e fondate da queste medesime persone.

      Elimina
    8. Concordo. Che qualcuno sappia e lo dimostri non interessa molto ai giudei. Ma se uno aprisse un canale tipo su u tube e cominciasse a fare molte visualizzazioni, allora gli ebrei si allerterebbero. Santo Nasello, a parte il nome idiota da troll, complimenti per il tuo italiano da analfabeta. Cane.

      Elimina
  5. Spero, caro fratello, capo e sacerdote WW, che per ciò che concerne IL FARE NON DETTO ci renderai partecipi, che sarà concesso a quelli che riterrai fidati di mettere la propria altrimenti inutile vita al servizio della NOSTRA CAUSA! SIEGH HEIL! Lucio Astarti

    RispondiElimina