Pagine

giovedì 18 settembre 2014

Accusato di pedofilia rituale il padre di Nicole Kidman,dopo viene trovato morto










Il dottor Antony Kidman, padre della stella del cinema Nicole, è morto Venerdì 12 Settembre dopo che, accusato di abusi sessuali e omicidi di bambini in un circolo di pedofili d’élite di Sydney, è fuggito dall’Australia. Un mese prima, Fiona Barnett, aveva presentato, presso le forze di polizia australiane e la Child Abuse Royal Commission, una denuncia relativa alle aggressioni sessuali e fisiche subite da Kidman durante tutta la sua infanzia.

Quando la Commissione ha avviato l’indagine, Kidman, dopo 43 anni, ha improvvisamente lasciato l’Università di Tecnologia di Sydney ed il Royal North Shore Hospital per fuggire a Singapore e rimanerci fino alla morte. La famiglia ha rifiutato di commentare e la polizia di Singapore ha aperto un’inchiesta su quella che ha definito: una morte innaturale.


Nicole Kidman con il padre Antony Kidman                 
Da LaStampa.it – Il padre dell’attrice Nicole, Antony, ha perso la vita in un incidente. Secondo quanto riportato, gli sarebbe stata fatale una caduta dal balcone del suo hotel. FONTE

Nota: I presunti suicidi,in realta omicidi,di questi personaggi legati ai rituali satanici dell'elite, in questo periodo spesso implicano il cadere da un balcone,questo perchè vi è un simbolismo che deve essere recepito come monito per gli altri appartenenti,il messaggio è che come loro lo hanno portato in alto nella società,cosi loro lo fanno cadere.



Ieri, la Barnett, ha rilasciato un intervista dove rivela la sua teoria riguardo la morte di Kidman: “L’autore degli abusi sessuali che ho subito quand’ero minorenne, Antony Kidman, è morto dopo che ho presentato una denuncia formale nella quale viene accusato di stupro, tortura e uccisione di bambini attraverso un esclusivo circolo pedofilo di Sydney. Kidman è stato sacrificato per non avermi programmato adeguatamente, dato che ero una bambina vittima di controllo mentale”.



 
Fiona Barnett








 Qui l'articolo in inglese "Trapped inside Australia’s vast child abuse network"
 sul sito independentaustralia.net  FONTE



“Kidman era responsabile del mio silenzio. Doveva assicurarsi che le attività pedofile a cui ho assistito da bambina, non venissero mai rivelate. Ha fallito. Mi ha molto colpito la notizia della morte di Kidman, come a qualcuno che ha subito un intenso trattamento. So che là fuori, ci sono altre vittime dei crimini di Kidman e che forse, come lo sono io, non sono così lontani dal traguardo nel loro lungo percorso di guarigione. Vi assicuro che la notizia della morte di Kidman potrebbe aver avuto un grave impatto su queste vittime. La morte di un Handler (burrattinaio) potrebbe anche innescare un ideazione suicida nelle sue vittime”.

“Le mie denunce, fatte il mese scorso presso l’Australian Child Abuse Royal Commission, descrivono dettagliatamente due terribili aggressioni, fisiche e sessuali, alle quali Kidman mi ha sottoposto”, ha detto la Barnett. “Ma ho assistito a crimini ancor più gravi contro bambini, commessi da Kidman come membro del circolo pedofilo d’élite di Sydney. Tali denunce sono state presentate presso l’International Common Law Court of Justice di Brussels iclcj.com.




Sono i servizi  segreti che proteggono le reti di pedofili. La CIA usa la pedofilia e il satanismo per controllare i governi.
John Gittinger,(Psicologo che ha concepito l'idea fondamentale alla base del sistema di valutazione della personalità, o PAS). FONTE















La Barnett, ha parlato della morte di Kidman, durante il White Balloon Day 2014, un evento volto a sensibilizzare l’opinione pubblica riguardo i bambini australiani colpiti da violenza sessuale. Ha dichiarato: “Il mio contributo al White Balloon Day 2014, consiste nel sollecitare, le vittime di reati sessuali, a combattere la sporcizia che questi mostri hanno depositato nelle loro menti e se possono, raccogliere le forze ed unirsi a me nello sforzo di dare voce alle vittime che non sono più con noi”.

La Corte dell’ICLCJ, ha investigato sulle accuse di Barnett contro Kidman, in relazione alla loro indagine sul culto satanico rituale d’élite, detto: del Nono Cerchio. Oltre sessanta testimoni oculari, come la Barnett, hanno testimoniato riguardo le attività rituali e pedofile del Nono Cerchio; attività svolte in tutto il mondo: America, Paesi Bassi e Regno Unito, oltre che in paesi del Commonwealth come l’Australia.

È stato rivelato, inoltre, che il Nono Cerchio avrebbe effettuato battute di caccia umane segrete, organizzate in boschetti, foreste e proprietà private degli Stati Uniti, Canada, Francia e Olanda. Sembra che i bambini siano stati rapiti dal sindacato criminale Octopus, organizzazione collegata al Vaticano. I bambini rapiti venivano spogliati nudi, violentati, braccati e uccisi.
Anche Fiona Barnett è rimasta intrappolata all’interno di questa vasta rete di pedofili, in Australia, dove i bambini, vittime del traffico sessuale, per sport venivano braccati e assassinati: “Nel tardo pomeriggio del 28 ottobre 1975, mi hanno portata alla festa del mio sesto compleanno che si teneva nella foresta pluviale Kiama. Alla cordialità fu aggiunta una droga. Mi addormentai. Quando mi svegliai era buio. Giacevo nuda a faccia in su su un tavolo da picnic con le mani e le gambe legate. Gli autori, a turno, presero furtivamente possesso di me. Un folto gruppo di uomini arrivò con un pick-up. Con loro portavano fucili ed un branco affamato di cani Doberman. Mi dissero che i bambini nudi rannicchiati vicino a me, erano di mia responsabilità. Dovevamo correre e nasconderci. Ogni bambino che non fosse riuscito a nascondersi, sarebbe stato ucciso e mangiato dai cani. Dopo averci dipinto qualcosa sulla schiena e sul petto, ci liberarono. Spinsi i bambini fin sopra la prima ripida collina. Era circa il secondo o terzo colle dove il partito di caccia ci raggiunse. Furono sparati dei colpi ed i bambini cominciarono a cadere tutti intorno a me. Persa qualsiasi speranza di salvare altri bambini, iniziai a correre per la mia vita”.






Nella foto sopra: Toos Nijenhuis fotografata mentre mostra il luogo esatto dove venivano svolti i riti sacrificali da papa Ratzinger, dal cardinale cattolico olandese Alfrink e dal fondatore del Bilderberg il principe olandese Bernhard. Nel luogo mostrato dalla Nijenhuis, sono state ritrovate ossa di bambini.


 il video dell'intervista a Toos Nijenhuis in inglese

Testimony of Toos Nijenhuis - Ritual Child Sacrifice in the Vatican video 



La terapeuta olandese Toos Nijenhuis, ha testimoniato presso il Tribunale ICLCJ che, come la Barnett, fu gravemente abusata e così costretta a testimoniare gli infanticidi perpetrati dalle élite globali. Come Fiona Barnett, ha sostenuto di essere stata vittima di tortura e caccia umana. La Nijenhuis ha riconosciuto l’ex papa Joseph Ratzinger, il cardinale cattolico olandese Alfrink ed il fondatore del Bilderberg principe Bernhard come suoi torturatori e stupratori.
  
Sacrificio rituale in vaticano

Per il culto satanico del Nono Cerchio, è stato abbastanza facile nascondere i crimini dei propri membri dell’élite globale, in quanto, sono stati ben addestrati da esperti del controllo mentale MKUltrà della Germania nazista di Hitler. La rete pedofila del nonno nazista della Barnett, include gli psicologi clinici Kidman e John W. Gittinger i quali hanno sviluppato un test divenuto popolare tra i professionisti psichiatrici, noto come Personality Assessment System. All’Independent Australia News, la Barnett ha dichiarato che, quand’era una bambina: “Gittinger abusò di me. Mi violentò”

In un altro articolo dell’Independent Australia News,la Barnett nomina come suoi stupratori: suo nonno, il padre della stella del cinema Nicole Kidman Antony Kidman, due ex primi ministri australiani, un governatore generale del Parlamento ed un commissario della polizia di stato. Come con i circoli pedofili dei Paesi Bassi, d’Europa, del Canada e degli Stati Uniti, la rete pedofila australiana include agenti di polizia, psichiatri, biochimici, psicologi, attori, scrittori, politici, docenti universitari e medici.














“La Commissione ha iniziato ad indagare sulla mia denuncia, da quando Kidman ha lasciato il paese”, ha detto Fiona Barnett. “Ora, un mese dopo la mia denuncia, Kidman è morto. La morte di Kidman non è una sorpresa. Solo la scorsa settimana, due persone hanno predetto la sua morte come imminente”.










Quest’articolo è dedicato a tutte le vittime del Vaticano e del culto rituale satanico del Nono Cerchio, e alla memoria di oltre 50.800 bambini scomparsi, alcuni dei quali riposano nei 34 luoghi di sepoltura di massa non marcati sino ad ora scoperti di proprietà, principalmente, cattolica, situati in tutto il Canada, l’Irlanda e la Spagna. Gli autori continuano a vivere una vita libera dalle responsabilità di questi orrendi crimini. Le nostre preghiere sono per questi innocenti, e per noi se dovessimo permettere che questo olocausto, perpetrato dai nostri (vostri) leader mondiali, continui.


Petizione online per la richiesta di un’ inchiesta da parte del Congresso riguardo il controllo mentale dei bambini: FONTE


FONTE

FONTE


FONTE




 altri link collegati:


sacrifici-umani-testimonianze-di.html

il-pd-e-i-collegamenti-con-lelite


dont-make-me-go-back-mommy

pedofilia-e-rituali-satanici-il-vero

lelite-si-ciba-dei-nostri.html

sharon-tate-charles-mansontecniche-di.html

illuminati-tecniche-di-controllo_12.html

11 commenti:

  1. queste pratiche sono più comuni e diffuse di quanto si possa pensare, pedofilia controllo mentale e satanismo si mescolano spesso, nel mio paese alcuni anni fà venne fermato dalla polizia dopo alcune segnalazioni un movimento di pedofili che si trovavano di notte all'aperto in zone che erano limitrofe ad alcuni siti che erano sacri alle popolazioni reto etrusche che vi abitavano, nell'arco di una decina d'anni quegli episodi un omicidio e altri gravi fatti caratterizzarono quella zona che peraltro è un angolo stupendo dal punto di vista naturalistico, sempre nello stesso periodo andando per funghi trovai in una cava di pietra, nel bosco e in alcune radure chiari segni di riti, sempre nello stesso periodo comparvero presso svariate residenze simboli inequivocabilmente associabili al satanismo ed altri meno comuni e intelleggibili segno che non erano frutto di qualche ragazzata. nel decennio precedente invece nel capoluogo apparvero per anni sui muri del centro dei simpatici loghi che rappresentavano stilizzata una strega su una scopa, creati velocemente con dello spray bianco e una mascherina. voci insistenti su alcuni politici ormai deceduti e le loro inclinazioni pedofile non sono ancora dimenticati, come anche altri soggetti importanti della vita sociale. fra la fine degli anni 70 e l'inizio degli anni 80 sparirono un numero significativo di ragazze che non vennero mai ritrovate, all'epoca si parlò di tratta delle bianche ma i media locali tolsero dall'attenzione queste notizie molto velocemente. gli anni scorsi trovai traccia in città della presenza passata di associazioni di "aiuto e soccorso" che Gabriella Carlizzi aveva stigmatizzato nel suo vecchio sito come copertura di attività quanto meno sospette legate al controllo mentale. Che nessuno si senta troppo al sicuro la vigilanza per quanto possibile deve restare alta sempre per chi ha capito almeno in parte come funziona il sistema.

    jj

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Queste pratiche sono da sempre coltivate dall'elite,sono delle bestie senza anima,a un livello più basso sono anche usati come ricatto,in effetti molte personalita scelte da loro per svolgere le mansioni di burattini,come ad esempio i politici,vengono abusati da piccoli loro stessi,in modo tale da sviluppare forme di psicopatia,nelle stesse famiglie elitarie abusano dei loro stessi figli,e a sua volta poi divengono pedofili e abusatori,altri lo sono gia,comunque vengono prese persone con delle caratteristiche specifiche,sia che siano cresciuti all'interno degli ambienti dell'elite che all'esterno,durante questi rituali poi vengono filmati per poi essere ricattati,e questo gli assicura la loro completa ubbidienza.

      Elimina
  2. Bisogna sempre ricordarsi che questi cadaveri viventi vivono in una costante vita di paranoia, il fatto stesso che fanno tutto di nascosto, all'ombra, non solo la pedofilia, ma anche il resto dimostra la loro codardaggine, uno che si nasconde e' forse coraggioso oppure ha una paura fottuta ? La paranoia e l'ansia che vivono ogni giorno per non farsi beccare dalla gente per essere, giustamente, squartati e arsi vivi la dice lunga con chi abbiamo a che fare. Siamo al cospetto di entita' non di questo mondo, spiritualmente non sono umani, abbiamo dei predatori che si sono introdotti in questo povero mondo e per fermarli bisogna solo farli fuori. Devono incominciare a sudare freddo, e gia' lo fanno, incominciare a stampare queste mostruosita' dal pc alla carta, e le distribuirle nelle cassette postali nella citta' in cui si vive, gia' sarebbe una buona cosa. Secondo me anche la morte di Robin Williams e' sempre collegata alla elite, forse non per queste schifezze, forse per altro, ma l hanno fatto fuori, impiccato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Completamente d'accordo,tieni presente che queste cose se arriverebbero alla massa farebbero scattare ritorsioni violente,e nessuno di loro scamperebbe a questo.Per lo stesso motivo dobbiamo spingere a mostrare questo orrore alla gente,affinché sappiano che bestie sono chi li governa.Detto questo la loro fine è segnata,abbiamo dati importanti di tutti loro,dove vivono,chi sono,dove si nascondono,dove praticano questi culti,tutte le persone che li coprono,una miriade di informazioni!persino i loro bunker,tutte le armi segrete che detengono e dove sono,quando sarà il momento li passeremo tutti per la spada,nessuna pietà e per primi i loro servi, non ci interessa cosa pensa la gente,sono imbecilli che non capiscono con chi hanno a che fare,noi non vogliamo solo sterminarli,vogliamo cancellare il loro Gene maligno dalla terra,anche gli agartiani quando arriveranno li spezzeranno senza pietà,stiamo solo aspettando l'ordine ,sappiamo anche che ci controllano ma non sanno che noi controlliamo loro,noi agiamo da due mondi diversi,questo è l'altro,per questo possono solo cominciare a provare la paura circa perché stiamo arrivando e saremo lupi feroci.Non ti fare ingannare da sedicenti guru del cazzo,che predicano amore e pace mentre ti stanno massacrando,sono degli ipocriti o dei loro agenti,difendersi è giusto,e nessun karma ti punira per questo,sono solo cazzate inventate per manipolare le genti e sopprimere il dissenso nella superstizione,fare del male non è un bene semplicemente perché l'energia che rilasci ritorna da chi la emessa,come un corda che se scossa vibra e poi ritorna al punto di partenza,quindi uno deve agire sempre per il bene,perché quello che semini raccogli,ma allo stesso tempo devi estirpare l'erba cattiva altrimenti rischi di perdere il raccolto,difendersi è un diritto divino,ricordarlo sempre.




      Elimina
    2. Certamente, mi viene ad esempio quel deficiente del papa, e' il primo ad addomesticare le sue masse in nome della non violenza, che dio o gesu' non vogliono questo e quello e bla bla bla, quando poi la sua corporazione, perché il vaticano quello e', ha fatto e fa di peggio, pero' a loro dio li perdona anche se sbagliano, un poveretto se lo fa invece deve vivere in mezzo ai sensi di colpa, come fanno i credenti a credere che un idiota che si affaccia su piazza san pietro sia l'amministratore di dio non lo capiro' mai, e questo vale anche per i rappresentanti delle altre religioni o i nuovi guru come hai detto tu che stanno venendo fuori. Quella del karma per me' e' stata una parola troppo abusata, esiste ed agisce per certo, ma per me non si deve confonderlo con le abduction o le persecuzioni da parte di entita' maligne, se ad esempio uno subisce ogni tipo di sfiga, senza che abbia mai fatto nulla di grave, allora questa cosa anziché il karma puo' essere benissimo parassitaggio da parte di entita' negative, questo ci tengo a dirlo, perché fin troppe persone in giro per il web attribuiscono le proprie sfortune o quelle degli altri al karma, e quindi si auto-colpevolizzano o colpevolizzano, ma potrebbe non essere cosi', quella del karma potrebbe anche essere un arma usata impropriamente ed a vantaggio da quelle entita' per coprire i propri interessi di parassitaggio energetico ai danni di una persona ignara. Non so se sono stato chiaro, purtroppo scrivere i propri pensieri su una tastiera non e' come parlare dal vivo !

      Elimina
    3. Si ho capito cosa dici,la questione va posta in termini causa effetto,la gente vive sotto la legge dell'effetto,voluto da chi ne decide le cause,senza conoscere queste cose non puoi reagire all'attacco a cui stiamo assistendo,la questione dovrebbe essere loro creano il male,la causa,e la gente li impicca per strada l'effetto,non vi è altro,questo posto in maniera banale e semplice,ci troviamo al punto che il virus ha convinto gli anticorpi,che sono la stessa cosa,quando gli anticorpi dovrebbero aggredire il virus,altrimenti rischia di morire tutto il corpo,gli anticorpi fanno quello che devono fare senza pensare che sia bene o male,lo fanno altrimenti muore il corpo intero.La gente dovrebbe unirsi e impiccarli tutti senza pietà,ma invece è l'unica cosa che non vogliono vedere,per questo siamo in queste condizioni.

      Elimina
    4. Be' della gente alla fine chi se ne importa, l'importante e' che noi siamo a conoscenza di queste cose, pure se siamo in minoranza, anche se nel mondo piano piano parecchie persone si stanno raccapezzando, quella del corpo e' un ottimo esempio, anche nella stessa natura gli animali quando si vedono aggredire loro stessi o i propri cuccioli reagiscono, e' una cosa perfettamente normale, li non c'e' nessuna presunta punizione, e' perfettamente giusto che agiscano cosi'. All'uomo invece, sia da parte della scienza che dalla religione e' stato detto che quello e' un comportamento bestiale, che essendo diversi da loro dobbiamo starcene buoni e zitti, perché da una parte non e' scientifico e civile reagire, dall'altra e' peccato e contro dio agire nello stesso modo. Comunque e' meglio che questo virus o cancro venga eliminato al piu' presto e che siamo noi a farlo, prima che l'universo non si cachi il cazzo e ci mandi la sua personale chemioterapia sotto forma di asteroide o altro, e li sarebbero cavoli per tutti. E probabilmente sarebbe giusto cosi'.

      Elimina
    5. Si può riassumere tutto questo in porgi l'altra guancia,questa è la manipolazione più subdola e assurda mai creata,cosa che poi il vero gesu mai disse,se mai sia esistito veramente,solo un pazzo potrebbe dire queste assurdita o un falso con scopi di dominio,che poi si contraddice nello stesso vangelo,dove da una parte prese a calci i cambiavalute nel tempio,e dall'altra dice queste assurdita.Hai mai pensato perchè la gente si suicida,invece di andare a dargli fuoco e ammazzare uno di questi traditori al parlamento?se gli prendono quel poco che hanno e non hai più niente da perdere,perchè non ammazarli,e invece loro si suicidano?questo sono 2000 anni della merda catto-judea,buonismo e ogni tipo di ipocrisia che hanno inculcato nelle masse,sai quale è la verità piu cruda?se domani tutti noi ci alziamo e radiamo al suolo quei luoghi del potere demoniaco,e bruciamo vivi queste carcasse umane che stanno distruggendo l'umanità intera,allora domani stesso scendera la luce divina,per quanto possa essere cruda questa è la verità,chi lascia agire il male,non è buono è solo un loro complice ricordalo sempre,essere buono o cattivo sono due estremi e sono l'altra faccia della stessa medaglia,è sempre squilibrio,bisogna essere giusti cosa diversa.Le leggi naturali come da te affermato,sono le leggi divine,l'uomo alontanandosi dalla natura ha perso la sua stessa essenza,nessun branco di animali viene guidato da traditori o da chi li vuole distruggere,viene guidata dal capo branco,che non è il più forte,come lo stupido darwinismo afferma,ma colui che ha i sensi più sviluppati e percepisce il pericolo prima di tutti,per guidare il branco verso la sopravvivenza della sua specie,in pratica rapportato agli uomini,è il più saggio,ora immaggina come è ridotta l'umanità in questo momento

      Elimina
    6. purtroppo la fase di apprendimento di come stanno le cose richiede tanto tempo, e soprattutto ci vuole una grande forza per non abbandonare tutto e tornare agli schemi di prima. Io stesso per assimilare tutta la faccenda ci ho impiegato anni, all'inizio non ne sapevo nulla, poi per gradi ho e sto apprendendo le cose come stanno, e sapessi quante volte ho mandato a quel paese queste informazioni, ovviamente questo perché erano in contrasto con gli schemi che avevo prima. Innanzitutto e' una lotta contro se stessi, e non tutti questa lotta la vincono, io ancora oggi ho dei problemi, non sono perfetto, ma e' come se qualcosa mi prendesse a calci e mi dicesse di continuare e di non abbandonare, bisogna considerare questo momento della vita come una sorta di iniziazione o percorso, per vedere fino a quanto si e' disposti a sapere. Ecco ora le persone in generale, quando incominciano a sapere di queste cose devono prima lottare contro loro stesse, e tutti ce la faranno ? io stesso devo lottare spesso. Hai detto bene quando le persone domani si sveglieranno e decidessero di mandare tutto il sistema voluto da Loro a quel paese, inizierebbe all'istante una nuova era, sarebbe facilissimo e istantaneo ma non accade, perché i grandi nemic,i oltre alla Elite, siamo noi stessi. Certamente finira' questo sistema, mi auguro non in tragedia per noi ma solo per loro.

      Elimina
    7. con gradualita cetamente,per consentire a chi non ha appreso di apprendere,ma sicuramente siamo all'inizio di un nuovo ciclo cosmico,detto anche nei circoli esoterici il ritorno all'eta dell'oro.Tu stesso non sei la vera prova di quanto affermi?

      Elimina
  3. Be' credo di si !

    RispondiElimina