Pagine

lunedì 15 dicembre 2014

Simbolismo occulto del film metropolis







Nota personale:

Questo film anche se datato 1927 come anno di uscita,rappresenta senza alcun dubbio,
l'apoteosi del nuovo ordine mondiale,cosi come vuole essere realizzato dai demoniaci gestori di tale progetto.Stia bene attenta l'umanità e sappia con chi schierarsi nella battaglia in corso, abbandonando come prima cosa la sua passività e indifferenza,perchè se noi tutti guerrieri della luce falliremo il nostro compito,il destino che tocchera all'umanita che sopravvivera,sarà peggore perfino di qualsiasi inferno abbia mai immaginato la mente più perversa.
il tempo dei compromessi è spezzato.

white wolf















Il film del 1927 “Metropolis” di Fritz Lang è uno di quei classici che resistono alla prova del tempo. Invece di diventare dimenticato e obsoleto, “Metropolis” è sempre più rilevante in quanto molte delle sue previsioni stanno diventando realtà. Prenderemo in esame il messaggio occulto di fondo del film e come le stelle delle pop come Lady Gaga, Madonna, Beyonce, Kylie Minogue e altre facciano uso delle sue immagini.

Metropolis è un film muto di fantascienza pubblicato nel 1927 da Fritz Lang, un maestro dell’espressionismo tedesco. Situato in una distopia futuristica divisa in due classi distinte e separate, i pensatori e gli operai, Metropolis descrive le lotte tra le due entità opposte. Sapendo che è stato prodotto nel 1927, vedendo questo film oggi è facile notare come molti degli aspetti “fantascientifici” trovino riscontro nella realtà attuale. Metropolis descrive una società dove il “Nuovo Ordine Mondiale” è già stato attuato e una élite selezionata vive nel lusso, mentre una massa di lavoratori deumanizzati vive in un inferno severamente controllato.

Come abbiamo visto negli articoli precedenti, Metropolis ha un eco esorbitante nella cultura pop e viene ripreso spessissimo nella musica pop. Che si tratti di video musicali o servizi fotografici, le pop star sono spesso dipinte come il personaggio di Maria, un androide programmato per corrompere la morale dei lavoratori e incitarli alla rivolta, dando all’élite una scusa per usare la violenza per la repressione. Che le pop star usate dall’elite nella stessa maniera, tentino di corrodere la moralità delle masse?







 ANALISI DEL FILM






I LAVORATORI



Il film si apre mostrando i lavoratori e la loro città, situata in profondità sotto la superficie della terra. Vengono mostrati vestiti uguali, i lavoratori che camminano in sincrono, tenendo la testa chinata in segno di sottomissione, rassegnazione e disperazione. Durante tutto il film, il bestiame umano è descritto come fisicamente e mentalmente esausto, molto impressionabile e, diciamolo, molto stupido. Come un gregge di pecore, i lavoratori si muovono in folla, sono molto impressionabili e possono essere facilmente ingannati. Questa descrizione delle masse corrobora quella di Walter Lippmann, un pensatore americano che, cinque anni prima in “Public Opinion”, comparava il pubblico ad un “gregge disorientato” che non è in grado di gestire il proprio destino. Joseph Goebbels, il capo della propaganda del regime nazista, era d’accordo con la concezione delle masse proposta dal film. Hitler disse ‘Che fortuna che è per i leader che gli uomini non pensino “.



I lavoratori durante il cambio turno 


I lavoratori lavorano in una macchina mostruosa, un complesso industriale infernale dove devono svolgere compiti ripetitivi e disumanizzanti. A un certo punto, la macchina viene comparata a Moloch, l’antica divinità semitica che veniva adorata tramite l’uso di sacrifici umani.





 In una delle sue visioni, Fredersen vede la macchina trasformarsi in Moloch. I lavoratori servono come sacrifici per alimentare la macchina.







 Moloch il Dio Baal, il Toro del Sole, fu molto venerato nell’antico Oriente e ovunque dove la cultura cartaginese si era estesa. Baal Moloch è stato concepito sotto forma di un vitello o un bue oppure veniva rappresentato come un uomo con la testa da bue. I sacrifici attraversavano il “ventre della bestia”.

 
Il Moloch di del film "Cabiria" (1914)


 I compiti assegnati ai lavoratori sono puramente meccanici, non necessitano alcun sforzo cerebrale, e rende la manodopera niente più che una estensione della macchina.




 I lavoratori portano a compimento lavori ripetitivi che li privano della loro umanità
















 
 I PENSATORI

 Se i lavoratori vivono in una distopia infernale sotterranea, i pensatori viceversa prosperano in una utopia scintillante, una bellissima testimonianza delle conquiste umane. Questa brillante città non potrebbe, tuttavia, essere sostenuta senza l’esistenza della macchina (Moloch) e delle sue mandrie di lavoratori. D’altra parte, la Macchina non esisterebbe senza la necessità di sostenere una città. Troviamo qui un rapporto dualistico dove due entità opposte esistono in dipendenza reciproca, un concetto che ha una profonda risonanza nell’occulto.


 La lucente città dei pensatori




In un velato riferimento all assioma ermetico “come sopra, così sotto”, il film descrive l’opposizione fra i 2 ambienti di vita della città, in cui vivono i pensatori e i lavoratori.






 Il sigillo di Salomone ermetico rappresenta visivamente il concetto di “Come sopra, così sotto”, rappresentando al contempo le energie opposte che si specchiano tra di loro per raggiungere un equilibrio perfetto. Il mondo di Fritz Lang ricrea perfettamente questo concetto.











 JOH FREDERSEN IL SEMIDIO


 La città fu fondata, costruita ed è gestita dall’autocratico Joh Fredersen. Come unico fondatore e sovrano di Metropolis, Fredersen è paragonato al demiurgo gnostico, un semidio che è creatore e signore del mondo materiale.



Joh Federsen, mentre trama la sua prossima mossa. E’ in possesso di un compasso, ricordando agli spettatori del suo ruolo come “grande architetto” di Metropolis.





 
Rappresentazione del demiurgo gnostico di William Blake, creatore e signore del piano inferiore imperfetto, in cui il peccato e la sofferenza prevale. Il compasso preso in prestito dal simbolismo massonico rappresenta Dio come il “Grande Architetto dell’Universo”.
 

 Il figlio di Joh, chiamato Freder, il quale, come tutti i figli dei dirigenti, godeva di una vita di lusso, scopre la dura realtà dei lavoratori della fabbrica. Volendo saggiare di prima mano l’esperienza da lavoratore, Freder scende al livello più basso e fa amicizia con un lavoratore. Freder diventa quindi una figura simile a Cristo, un salvatore che scende dall’alto. Inoltre si innamora di Maria, una santa donna nata nel proletariato.




 MARIA


 Maria è una donna carismatica che è molto ammirata dai suoi compagni di lavoro. Capisce la loro sofferenza e la loro disperazione e sapendo che si stava fomentando una rivolta, Maria predica la pace e la pazienza, profetizzando la venuta di un “mediatore”, che sarebbe diventato il “cuore tra la testa (i pensatori) e la mano (i lavoratori) 


 
Maria mentre prega per i lavoratori






A un certo punto, Maria racconta la storia della torre di Babele, su cui sarebbe scritto:
“Grande è il mondo e il suo Creatore! E grande è l’Uomo! “

Questa affermazione ha una profonda risonanza nelle scuole del mistero in quanto è insegnato che gli uomini hanno il potenziale per diventare divinità attraverso l’illuminazione. Nel corso dei secoli, i monumenti e l’architettura sono stati utilizzati per comunicare i principi dei Misteri e per celebrare la grandezza della mente umana. In parte per questo motivo, ci sono numerosi legami tra la massoneria e la Torre di Babele.

Per quanto riguarda la Massoneria, Babele, naturalmente, rappresenta un impresa massonica. Si ricorda che le persone avevano un unico linguaggio e che viaggiavano da Est a Ovest, come i massoni che affrontavano le prove per dimostrare di essere degni del titolo di Gran Maestri. Quando raggiunsero un posto abitabile nella terra di Sennaar, si fecero chiamare noachide, che fù il primo nome caratteristico dei massoni. E ‘qui che hanno costruito la loro alta torre di confusione. 
-Arthur Edward Waite, A New Encyclopedia of Freemasonry and of Cognate Instituted Mysteries: Their Rites, Literature and History, Volume I

“In alcuni dei primi manoscritti massonici – per esempio, nell’Harleian, nel Sloane, nel Lansdowne, e nell’Edimburg-Kilwinning – si afferma che il mestiere dei costruttori iniziati all’ordine esisteva già da prima del diluvio, e che i suoi membri sono stati impiegati nella costruzione della Torre di Babele “.
 – Sala P. Manly, Gli Insegnamenti Segreti di Tutte le Età

“… durante la realizzazione della Torre di Babele vi erano massoni molto stimati, e Nimrod era egli stesso un massone e amava i massoni”. – T Lawrence John, The Perfect Ashlar



Tuttavia, dice Maria, “l’orgoglio di uno è diventato la maledizione dell’altro uomo”. In altre parole, il monumento che loda lo spirito umano è stato costruito con il sangue e il sudore dei lavoratori che non sapevano nulla della grande visione del pensatore. E, nel film, la stessa cosa sta accadendo di nuovo. Il nome della sede del semidio Joh Fredersen?  La Nuova Torre di Babele.



 
Il quartier genrale di Joh Ferdersen chiamato la Nuova torre di Babele    














 ROTWANG


Rotwang e la sua mano destra meccanica, che sostituisce quella che ha perso durante uno dei suoi esperimenti. E’ un segnale che lo scienziato abbia intrapreso il  “Left hand Path? (la via della mano sinistra)
 

Dopo aver appreso che i lavoratori stanno progettando una rivolta, Joh Federsen cerca il consiglio di Rotwang, un inventore e scienziato pazzo. Sebbene il suo lavoro utilizzi le ultime tecnologie, molti indizi all’interno del film indicano che anche lui attinge a piene mani nelle conoscenze occulte antiche per creare le sue invenzioni. Dice di vivere in “una piccola casa dominata dai secoli”, simbolicamente, significa che le conoscenze misteriche dello scienziato derivano da antichi saperi occulti, la cantina della sua casa ha una porta segreta dove vi sono delle catacombe da 2.000 anni, che ulteriormente danno un senso al suo bagaglio di informazioni occulte. Inoltre, la porta davanti a casa sua ha un pentagramma, che fa riferimento ai Pitagorici all’occultismo e alla massoneria.



 

Un pentagramma sulla porta di Rotwang. I Discepoli di Pitagora appendevano un pentagramma alla loro porta come un segno segreto di riconoscimento reciproco. Il segno e il suo significato potevano rimanere segreti, nonostante l’esposizione al pubblico, poichè solo coloro iniziati ai misteri della geometria di Pitagora ‘erano in grado di elaborare correttamente e ad apprezzare il significato profondo (del pentagramma).
 
 
 
 
 
 
Se dovessimo fare dei paragoni reali, Rotwang è per Joh Fredersen ciò che John Dee era per la Regina Elisabetta I: un consulente stimato immerso nel mondo della scienza, della magia, dell’astrologia e della filosofia ermetica. Se Fredersen rappresenta i governanti del nostro mondo, Rotwang è l’occulta sospensione del processo decisionale, l’entità mistica che è nascosta al pubblico, ma sempre storicamente presente. 
 L’inventore presenta con orgoglio a Fredersen la sua ultima invenzione, l’Uomo-Macchina, che egli considera come il “Man of the Future”. L’androide ha la facoltà di prendere la forma di qualsiasi persona e, Rotwang dice, “nessuno sarà in grado di distinguere da un uomo mortale una maccina!”. Il sogno transumanista era già presente nei primi anni del 1920.
Fredersen dice poi a Rotwang di dare all’Uomo-Macchina le fattezze di Maria, al fine di usare la sua credibilità e carisma per diffondere la corruzione tra i lavoratori.

Maria, è distesa mentre Rotwang lavora sull’androide. Si noti pentagramma rovesciato sopra la testa dell’Uomo-Macchina. Se il pentagramma verticale rappresenta la guarigione, la perfezione matematica e dei cinque elementi, il pentagramma rovesciato rappresenta la corruzione di quei principi e la magia nera.



















Allora,cosa fanno le pop star di oggi per assomigliare a questo androide? Vengono programmate dai governanti con un mix di scienza e l’occultismo? Beh esatto.
Beyonce
Kylie Minougue
Lady Gaga nel video di Paparazzi
Lady Gaga in uno scatto fotografico di Dave Lachapelle, ampiamente ispirato da Metropolis  
Freddie Mercury dei Queen con la sua faccia al posto di Maria nella canzone Radio Gaga. Il nome di Lady Gaga è stato ispirato da questa canzone, il video, contiene un sacco di filmati ripresi da Metropolis.
Janelle Monae
Il tema Metropolis è molto in voga nella moda
 



Ritornando al film. L’androide completata, Rotwang le disse: 


“Voglio che tu vada a visitare i lavoratori, al fine di distruggere il lavoro della donna a cui devi il tuo aspetto!”


 Robot-maria risponde:



Un occhio chiuso con un sorrisino diabolico. Probabilmente conoscerete l’importanza dell’occhio dagli articol e la quantità ridicola di artisti pop che utilizzano questa simbologia.   
 
 
 
L’androide Maria viene quindi inviata al Yoshiwara, club per uomini, dove si esibisce in danze erotiche. In uno dei suoi atti, è ritratta come Babilonia, la grande meretrice dell’Apocalisse.
 
 
Maria recita il ruolo della grande meretrice Babilonia del Libro della Rivelazione. “E la donna era vestita di porpora e di scarlatto, una coppa d’oro in mano”. Ella viene sorretta dai sette peccati capitali.
Questa scena vi fa venire in mente una classica posa dei video musicali?
 
 
Madonna – Material Girl. In quante persone hanno realizzato che Madonna ricoprisse il ruolo di Babilonia?
 
 
Maria programmata esegue una danza ipnotizzante davanti ad un pubblico avido, provocando gli uomini nel combattere, nella lussuria, di essere geloso e nel commettere il resto dei peccati capitali. Quando Maria  è con il sui compagni di lavoro, Maria agisce come un “agente-provocatore”, incitando gli operai alla rivolta e dando ragione a Joh Fredersen che usa la forza per reprimerli. Lei sta fondamentalmente agendo contro l’interesse del pubblico avvantaggiando l’interesse delle élite.  Con l’aiuto del loro capo (poichè non sono capaci di pensare da soli), i lavoratori si rendono conto che sono stati tratti in inganno dall’androide. Credendo che sia una strega, trovano robot-Maria e la bruciano sul rogo.




Succedono poi un sacco di cose. Il film finisce con questa didascalia:

Questa “morale della favola” è fondamentalmente un messaggio per l’élite, un consiglio per tenere le masse sotto controllo: al fine di mantenere gli oppressi calmi, è necessario acquisire il loro cuore. Questo è ciò che compiono i media.
 
 
 
 
Avviso che ha reminescenze in questo finale di video musicale:
 
Madonna nel video di Express Yourself ha pesantemente attinto alle immagini di Metropolis. A sua volta, il video di Christina Aguilera’s Not Me Tonight, ha attinto pesantemente dal video di Madonna.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
LA MORALE DELLA STORIA
 
 
La morale della storia di Metropolis non è “aboliamo tutte le ingiusitizie e costruiamo un mondo dove tutti siano alla pari” e non è certamente “cerchiamo di essere democratici e votiamo per chi realmente vogliamo che comandi.” E’ più “Inviamo di nuovo i lavoratori alle profondità cui appartengono ma sta volta mandiamo anche un mediatore che servirà da collegamento tra lavoratori e pensatori “. E’ chiaro che il film è intrinsecamente “elitario”, proprio perchè rievoca l’esistenza di una classe di elite che comanda su una classe di lavoratori. Alla fine, i lavoratori – e Freder – sono stati ingannati, credendo che le loro condizioni sarebbero cambiate. In effetti, lo status quo è rimasto e Joh nonstante abbia un figlio ingenuo che ha dato dell’elite una immagine amichevole i lavoratori comunque dovranno tornare alle loro mansioni sotto una più stretta sorveglianza.  
 
 
 
 
Chi è il Freder della classe operaia di oggi? I mezzi di comunicazione. Media è il mediatore. Questa è la loro funzione.


Fredersen, il legame tra “la mano e la testa”, i lavoratori e i pensatori. Questo ruolo è svolto oggi dai media.


I mass media manipolano i pensieri delle masse e i sentimenti su base giornaliera, inducendole ad amare la loro oppressione. La cultura popolare è la filiale di intrattenimento dei mass media e nella musica pop è il modo divertente per comunicare il messaggio della elite per i giovani. I riferimenti a Metropolis nella musica pop sono quasi strizzate d’occhio per coloro che sanno, gli iniziati, come per dire “questa stella sta lavorando per noi”. Quindi, vai avanti nell’essere ignorante, degenerato e materialista, come nei video … questo è quello che vogliono che tu sia.
 
 
 
 
 
ANALOGIE TRA METROPOLIS E L’ATTUALE POP CULTURE

Ma perché Metropolis? Perché è diventato un messaggio in codice per le “star degli Illuminati”? Se avete letto altri articoli su questo sito, probabilmente avete capito che il film tocca tutti i temi dell'”agenda Illuminati”: transumanesimo, il controllo della mente, l’occultismo, il degrado morale, lo stato di polizia, il governo simil grande fratello. Metropolis è fondamentalmente un progetto per il controllo della popolazione. Come Maria, le pop star di oggi sono reclutate tra la classe operaia e letteralmente programmate e reinventate per diventare portavoce del governo nascosto. Notate quante pop star hanno un alter ego selvaggio, con un nome e una personalità diversi. Parte del ruolo delle stelle ‘è quello di promuovere l’agenda dell’elite attraverso la musica e i video, e in questi ultimi le provocazioni degli illuminati vengono fuori a 360 gradi.
 
 
 
 
 
PER CONCLUDERE
 
Metropolis è un sicuramente un film “dell’élite, per l’elite”. Esso affronta le preoccupazioni di coloro che gestiscono il mondo e presentano una soluzione che non va a disturbare lo status-quo. Il film è permeato di simbolismo massonico e contiene molti simboli che fanno riferimento agli antichi misteri, che sono stati decodificati dagli iniziati. In altre parole, il film è stato principalmente prodotto per la classe dominante.  

Allora,perchè piaca così tanto ai cantanti? Beh, probabilmente non lo amano tanto quanto quelli che stanno dietro le scene, i registi ecc, cioè chi ha il potere nel mondo della musica. Loro decidono cosa devono e come devono comportarsi le stelle. La cultura popolare di oggi è elitaria, permeata di simbolismo degli Illuminati e si industria nel promuove la degradazione morale e la svalutazione dei valori tradizionali. La nostra Maria, l’androide programmato, attraverso i suoi atti ha assolto alle stesse funzioni (delle pop star) ordinatele dall’elite. Perché altrimenti le pop star si vestono come lei? Se gli artisti da sempre hanno incarnato la libertà assoluta e la creatività, perché i cantanti impersonificano il ruolo di un androide dalla mente controllata? Perché questo è quello che sono.

Metropolis è davvero un grande film. Così grande che è diventando rilevante solo 80 anni dopo la sua uscita. Negli anni a venire sarà destinato ad avere ancora + successo.





















20 commenti:

  1. http://it.wikipedia.org/wiki/Immortal_Ad_Vitam

    molto simile che approfondisce ancora di più la profondità della conoscenza questo film di animazione stupendo, dove c'è interamente metropolis ma c'è anche la speranza

    purtroppo esisteva fino a qualche anno fà la possibilità di scaricarlo gratuitamente, siccome vale veramente la pena vederlo senza incitarvi a comportamenti illeciti non vi invito a scaricarlo da pyrate bay, vi consiglio di scaricarvi il trailer e qualora vi piacesse il costo per il download è relativamente basso, 7 euro circa

    jj

    RispondiElimina
  2. Sul tubo era presente tempo fa una versione in spagnolo , il nome del regista è tutto un programma Enki – Bilial – Belial ? L a protagonista Jill – Giglio ? L’estetica del film – così come quella di Metropolis- mi lascia un senso di disgusto , per l’atmosfera arcontica – antiumana che li pervade …… Cos’ è Horus se non l’essere che sta morendo……. Perché i suoi ‘’ interminabili anni ‘’’ stanno per finire …… ?, e ora la sua manifesta violenza maschilista si accanisce su Jill – la violenta c’è scritto su wiki , la trama mi ricorda altro che il parassitaggio che questi esseri fanno sulla razza umana , non a caso il falco animale – predatore , Jill risana il suo apparato deforme – ringiovanisce ? – per ospitare il dio , mi ricorda tanto quei racconti della bibbia , del tipo , Sara nonostante sia fuori età partorirà un figlio ….. , ella viene svuotata del suo passato , ricorda le vittime di questi parassiti , Nikopol viene ‘’posseduto ‘’ dal dio . In realtà siamo tutti stati modificati da questi esseri che ci hanno accorciato la vita modificando il dna…… Naturalmente la mia è solo un analisi fatta sulle impressioni e magari il contenuto del film è un altro…. Ma l’ambientazione è sempre sulla scia di blade runner…..
    P. S. Consiglio anche il film Il processo di Orson Welles

    Mark

    RispondiElimina
  3. Avete presente la scena della Vita è bella dove Benigni è costretto a caricare pesi oltre la sua umana sopportazione ? ,bene questo è Metropolis o solo il suo intro , .... sostanzialmente i gestori occulti vogliono unicamente che l'essere umano non pensi ..... che non usi il cervello , ...... per questo sono i nemici giurati dell'arte , della poesia , del teatro , della musica , del bello , di ogni cosa che mantenga l'uomo umano ed elevi la sua frequenza vibratoria , per questo vogliono attaccare l'uomo all'ingranaggio della macchina affinchè l'uomo muori dopo aver esaurito le sue energie , per sfinimento , com' era scritto sui campi di concentramento : il lavoro vi renderà liberi........ , se gli uomini continueranno a fare scelte sbagliate , e l'inferno si scatenerà sulla terra facendolo diventare un sub mondo di sub umani , sarebbe preferibile la morte......
    Mark

    RispondiElimina
  4. Sociologia dei mass media , simbologia e potere
    Il rapporto comunicativo si realizza dunque a partire da un disallineamento tra la fonte e il ricevente. bisogna però tenere presente cos ‘e la comunicazione non appare per nulla come un atto definito, bensi come un processo continuo. Internet e a riconsiderare i vecchi legamicomunicativi. L’altro concetto che spicca è quello di mediazione , Il potere è un processo in cui una fonte può esercitare una forza o un’influenza su altre istituzioni o sull’oggetto raggiunto dall’istituzione mediale . Il processo di
    distanziazione spazio-temporale
    è uno dei meccanismi attraverso cui i media esercitano,appoggiano, legittimano il potere. Nel
    modello dell’egemonia
    la fonte sociale è costituita dall’elite dominante, i media sono controllati da forme di concentrazione, la produzione è standardizzata, la visione del mondo è selettiva e decisa dai gatekeeper, il pubblico è passivo

    Le sei caratteristiche principali del potere dei media sono dunque.capacità di attrazione e direzione dell’attenzione del pubblico e la capacità di persuasione in questioni riguardanti opinioni e credenze ,.capacità di influenzare comportamenti ,.capacità di strutturare i meccanismi di definizione della realtà , .capacità di conferire status e legittimazione sociale .capacità di fornire informazione rapidamente e in modo estensivo .
    La definizione di Thompson diventa estremamente utile. La comunicazione di massa è
    la produzione istituzionalizzata e la diffusione generalizzata di merci simboliche attraverso la fissazione e la trasmissione di informazioni e contenuti simbolici

    a questo punto è necessario introdurre la questione del potere. Il potere è un processo in cui una fonte può esercitare una forza o un’influenza su altre istituzioni o sull’oggetto raggiunto dall’istituzione mediale. 3 la capacità di intervento sugli eventi nonche di influenza sulle azioni di altri soggetti attraverso forme simboliche il potere simbolico dei media è andato accreditandosi grazie alla sua sovrapposizione con altre forme di potere Il processo di distanzi zione spazio – temporale è uno dei meccanismi attaraverso il quale i media appoggiano , legittimano ,esercitano il potere l’ eccellente opera mass Persuasion di Robert Merton ha subito una marginalizzazione , Merton vede l’America e vi vede l’anomia L’america viene vista come una pseudo-
    Gemeinschaft
    , cioè come la negazione dei genuini valori comunitari della
    Gemeinschaft La società diventa arena, si concentra sul mercato e sul denaro, strumentalizzando qualunque relazione umana.L’opera di merton mostra diversi tratti critici nei confronti di certe eccessive semplificazioni del funzionalismo.Nella sua analisi sono già presenti analisi accurate sul rapporto media e società e uno sguardo sul pubblico più articolato di quello della maggior parte degli studi funzionalisti. E parla dei media come strumento di monopolizzazione, come cornici sociali che legittimano alcune idee e ne marginalizzano altre. I media svolgono una funzione ancillare . Lewin aveva definito il concetto di
    gatekeeper , il controllore del flusso di informazione, identificandolo, ad esempio, con la figura del caporedattore La teoria del campo di esperienze è l’elaborazione più significativa di Lewin.

    RispondiElimina
  5. La Two-step flow of communication theory considera l’influenza dei contatti personali come preminente rispetto a quella esercitata dai soli media .La comunicazione di massa, probabilmente, rafforza le opinioni preesistenti invece che cambiare i vari punti di vista .L’informazione non è quindi una grandezza qualitativa, ma quantitativa. !l messaggio è tanto più ridondante quanto più è debole la quantità di informazione effettivamente trasmessa. con un solo segnale si può trasmettere tutta l’informazione che si trasmette di fatto anche con un numero superiore di segnali Two step flow theory
    L’influenza dei media è considerata indiretta sotto la mediazione effettuata da opinionmakers
    nelle istituzioni mediali e da opinion leaders
    nei gruppi sociali multivation theory
    viene dall’ipotesi delle coltivazione' il consumo ripetuto di alcuni contenuti mediali determina la coltivazione di attitudini e valori. In pratica, ogni notizia non si limita a fornire informazione ma produce una comprensione da parte delle persone. In che misura la conoscenza di un evento proviene dai mezzi di informazio come la
    frame analysis, o il priming ,traducibile come innesco, facilitazione, attivazione. un fenomeno cose deriva dalle scelte giornalistiche di privilegiare o marginalizzare determinati argomenti, teoria dei knowledge gaps
    ) media svolgono una doppia funzione da un lato modificano le differenze di conoscenza derivanti dalla forbice sociale, dall’altro la forbice tra i diversi settori del pubblico tende ad allargarsi a causa della maggiore richiesta di qualificazione e competenza .La teoria dei knowledge gaps è una teoria sulla distribuzione della conoscenza. Baldin,  e Fteinfield individuano otto diversi tipi di gap'gap sociale gap nella
    capacità di discriminazione dei messaggi televisivi gap nell’
    abilità di evitare gli spot commerciali gap nell’
    informazione legata al consumo .Le idee percepite come dominanti quindi si diffondono con un effetto a spirale, mentre le opinioni minoritarie sono destinate all’ oblio. I media possono proporre come maggioritaria un’opinione, influenzando le opinioni effettive dell’audience. teoria della coltivazione
    3 una teoria sugli effetti a lungo termine prodotti dalla televisione. tra la realtà e l’immagine che ne dà la ; esista una discrasia I media quindi possono influenzare le persone circa la realtà fenomenica e la televisione può diventare un vero e proprio agente di omogeneizzazione culturale
    La tv costituisce una specie di ambiente simbolico, coerente al suo interno, che definisce i meccanismi di costruzione della percezione della realtà sociale Le distorsioni informative della stampa Gli individui, secondo Lippmann , agiscono inconseguenza di ciò che ritengono reale a partire dalle descrizioni provenienti dalla stampa. Le forme di distorsione dipendono da fattori interni al lavoro giornalistico peraltro difficilmente controllabili.

    RispondiElimina
  6. La Two-step flow of communication theory considera l’influenza dei contatti personali come preminente rispetto a quella esercitata dai soli media .La comunicazione di massa, probabilmente, rafforza le opinioni preesistenti invece che cambiare i vari punti di vista .L’informazione non è quindi una grandezza qualitativa, ma quantitativa. !l messaggio è tanto più ridondante quanto più è debole la quantità di informazione effettivamente trasmessa. con un solo segnale si può trasmettere tutta l’informazione che si trasmette di fatto anche con un numero superiore di segnali Two step flow theory
    L’influenza dei media è considerata indiretta sotto la mediazione effettuata da opinionmakers
    nelle istituzioni mediali e da opinion leaders
    nei gruppi sociali multivation theory
    viene dall’ipotesi delle coltivazione' il consumo ripetuto di alcuni contenuti mediali determina la coltivazione di attitudini e valori. In pratica, ogni notizia non si limita a fornire informazione ma produce una comprensione da parte delle persone. In che misura la conoscenza di un evento proviene dai mezzi di informazio come la
    frame analysis, o il priming ,traducibile come innesco, facilitazione, attivazione. un fenomeno cose deriva dalle scelte giornalistiche di privilegiare o marginalizzare determinati argomenti, teoria dei knowledge gaps
    ) media svolgono una doppia funzione da un lato modificano le differenze di conoscenza derivanti dalla forbice sociale, dall’altro la forbice tra i diversi settori del pubblico tende ad allargarsi a causa della maggiore richiesta di qualificazione e competenza .La teoria dei knowledge gaps è una teoria sulla distribuzione della conoscenza. Baldin,  e Fteinfield individuano otto diversi tipi di gap'gap sociale gap nella
    capacità di discriminazione dei messaggi televisivi gap nell’
    abilità di evitare gli spot commerciali gap nell’
    informazione legata al consumo .Le idee percepite come dominanti quindi si diffondono con un effetto a spirale, mentre le opinioni minoritarie sono destinate all’ oblio. I media possono proporre come maggioritaria un’opinione, influenzando le opinioni effettive dell’audience. teoria della coltivazione
    3 una teoria sugli effetti a lungo termine prodotti dalla televisione. tra la realtà e l’immagine che ne dà la ; esista una discrasia I media quindi possono influenzare le persone circa la realtà fenomenica e la televisione può diventare un vero e proprio agente di omogeneizzazione culturale
    La tv costituisce una specie di ambiente simbolico, coerente al suo interno, che definisce i meccanismi di costruzione della percezione della realtà sociale Le distorsioni informative della stampa Gli individui, secondo Lippmann , agiscono inconseguenza di ciò che ritengono reale a partire dalle descrizioni provenienti dalla stampa. Le forme di distorsione dipendono da fattori interni al lavoro giornalistico peraltro difficilmente controllabili.

    RispondiElimina
  7. Le dinamiche di
    newsmaking
    determinano forme di distorsione
    involontaria
    L’immagine che la gente sa della realtà si configura come una conseguenza del
    modo
    in cui i media vengono usati per dare le informazioni.
    1teoria situazionale
    I media contribuiscono alla sedimentazione e alla ristrutturazione dei sistemi di senso, costruiscono ambienti sociali ed è il loro 6codice di accesso7 che determina le capacità di decodifica e interpretazione da parte dei destinatari.
    I media elettronici sanno portato alla rottura dei sistemi informativi specialistici e segmentati creati e mantenuti dall’alfabetizzazione e dalla stampa.

    L’ambiente informativo quotidiano non produce necessariamente comportamenti uniformi ma favorisce la formazione di gruppi più superficiali ed effimeri.

    L’indebolimento dei luogi di socializzazione favorisce l’adozione di comportamenti e pratiche da retroscena.La tv altera le barriere percettive che delimitavano nel passato i diversi territori sociali, la tv ridisegna la nostra conoscenza sociale.
    La tv
    dà voce alle elite dominanti oscura e condanna i comportamenti che non conformistici propone soluzioni ai problemi nell’ambito delle regole date
    e tende a determinare il panico moralistico e a creare capri espiatori.secondo la teoria, i media omettono volontariamente alcune informazioni e producono un controllo sociale omologativo eo tranquillizzante .Nel libro di laura mulvey
    Visual pleasure and narrative cinema
    si teorizza che il cinema riproponga modelli patriarcali. esprime l’idea che la macchina da presa assuma sempre il punto di vista maschile. Il processo di oggettificazione viene enfatizzato dai movimenti della macchina da presa che esplorera il corpo femminile come oggetto di piacere in una prospettiva maschile.Lo sguardo maschile viene cosi adottato anche dalle donne, che hanno appreso che la loro natura è quella di essere guardate.
    McLuhan realizzò un’efficace distinzione tra
    usi strutturali
    e
    usi relazionali
    usi strutturali sono di due tipi' a)
    ambientale
    b)
    regolativo
    quando il mezzo scandisce i diversi momenti della giornata

    1li usi relazionali possono servire a) a facilitare la comunicazione b) a determinare dinamiche di appartenenza e o di esclusione sociale c) a permettere l’apprendimento sociale d) a favorire la competenza mediatica e, di fatto, a incrementare le capacità di dominio sociale di alcuni individui e gruppi sociali. Studiare gli usi della televisione significa spostare l’asse dell’attenzione sul pubblico
    I
    media caldi
    sono quei mezzi di comunicazione di massa che saturano quasi completamente la capacità visiva e costruttiva del fruitore non richiedendogli uno sforzo totale di ristrutturazione delle immagini e dei contenuti.I
    media freddi
    sono quelli a bassa definizione che richiedono una grande partecipazione da parte del fruitore.Secondo McLuhan è il grado di partecipazione del fruitore a determinare l’intrinseca peculiarità dei media, vale a dire che la forma calda esclude e la forma fredda include.McLuhan si concentrò ancje sullo studio degli effetti dei media e delle nuove tecnologie e fu in grado di comprendere la preminenza del software sull’hardware con largo anticipo
    Giddens rifiuta il meccanicismo deterministico del funzionalismo,

    RispondiElimina
  8. perche le ricerche sugli effetti della televisione tendono a trattare i telespettatori come un pubblico passivo e incapace di discriminazione nel reagire a ciò che vede. a comunicazione non è allora un processo di trasferimento o trasmissione, ma di
    trasformazione
    da un sistema all’altro. Sul processo comunicativo si aggancia quindi il tema della
    significazione
    e lacomunicazione si evidenzia come processo negoziale, il che ha consentito agli studiosi di prestare maggiore attenzione a due variabili' l’articolazione e la pluralità dei codici e il contesto comunicativo.!n altro aspetto innovativo è cos’e nel modello di Eco e Fabbri non è possibile sovrapporre aprioristicamentela corretta comprensione con le intenzioni dell’emittente
    La cosiddetta catena significante produce testi che si trascinano dietro la memoria dell’intertestualità che li nutre. Il testo mette in questione i sistemi di significazione che gli preesistono, spesso li rinnova, a volte li distrugge.La nascita del
    modello semiotico-testuale
    ha sancito lo spostamento dell’attenzione degli studiosi dalrapporto codifica-decodifica alle condizioni di asimmetria fra emittente e ricevente. I destinatari non siscambiano messaggi, ma
    insiemi testuali
    ' gli strumenti che guidano l’interpretazione sono
    insiemi dipratiche testuali
    .L’
    asimmetria
    tra emittente e ricevente si attenua e la natura
    testualizzata
    dell’universo delle comunicazionidi massa appare ancora più evidente
    L audience rappresenta la risultante di un rapporto tra i telespettatori e i suoi simulacri. Tra le possibili conseguenze, la definizione di un audience sempre meno massa e sempre più decisamente. E’ chiaro il potere del broadcaster -La situazione relazionale è la risultante del rapporto fra prodotto e fruizione. La situazione relazionale, a sua volta, è inscritta in un più vasto contesto comunicativo. Il contesto comunicativo, infine, si situa all interno di un circuito più ampio, il sostrato culturale.Una relazione, peraltro, alimentata dall integrazione fra circuiti locali, nazionali, globali, trans culturali nonché dai meccanismi pubblicitari. Non bisogna però pensare a una corrente di studi sincretica' la ricchezza delle influenze ha generato una capacità di apertura metodologica notevole ma sempre coerente ed efficace. La prima elaborazione si muove da tre concetti quadro',il concetto di soggettività, la cultura sociale assume senso e valore in relazione alle vite dei soggetti, cornice e contenuto della cultura stessa.Il concetto di cultura intesa come stile di vita e pratica sociale.il concetto di cornice sociale, che soppianta l’idea di realtà oggettiva7 con quella di
    costruzionesociale
    .Il concetto di cultura rappresenta un elemento molto importante nell’impianto dei
    cultural studies
    . La
    culturapopolare
    è quella che è gradita alla maggioranza della popolazione. I testi dei media sono sempre prodotti dalla cultura popolare, alla stregua di un capo d’abbigliamento.Il circuito della cultura costituisce un modello efficace per l’analisi dei fatti culturali come significati condivisi.Eco e Fabbri si concentrano proprio sull’idea di cultura come significati condivisi e sull’idea di
    pratiche/culturali
    . Il linguaggi
    Infine, i media organizzano,dirigono e tengono assieme ciò che essi stessi hanno classificato e rappresentato. I media non solo consentono la conoscenza della società ma legittimano e autorizzano anche l’insieme delle relazioni che essi stessi hanno attivato.L’ideologia è funzionale alla
    perpetuazione delle strutture sociali
    , gli individui sono costruiti dall’ideologiac che, a sua volta, è il
    senso comune
    . L’ideologia funziona seguendo diversi meccanismi' legittimazione,dissimulazione, unificazione, frammentazione, reificazione.Il concetto di
    egemonia
    è stato invece utilizzato soprattutto per le sue implicazioni sulla teorizzazione della cultura popolare.
    Il problema della decodifica dei test mass-mediali diventa centrale, insieme all’attenzione posta sul concetto di genere e di

    RispondiElimina
  9. I media possono produrre e o proporre diverse letture e diverse possibilità interpretative. Si sviluppa il modello
    Encoding-decodi pervenne a definire l’attività di codifica come un processo attraverso il quale vengono posti limiti e meccanismi di standardizzazione al testo stesso. L’attività di decodifica, allora, è funzione di una molteplicità di variabili che limitano la teorica illimitatezza delle possibilità di interpretazioni primo banco di prova di tale incontro si e in Italia nelle vicende relative alla nascita della televisione .Le due subculture politiche nazionali condividevano la dimensione educativa della cultura. Non è un caso che proprio all interno della tv (grazie al suo servizio opinioni) si siano sviluppate le prime ricerchesull audience.Si stava aprendo la strada a studi centrati sull analisi di cosa la gente faceva con i media gli studiosi di provenienza cattolica furono quelli più reattivi.Si svilupparono cosi, fra la fine degli anni settanta e l inizio degli anni ottanta, nuove tendenze nella sociologia e sorsero molti studi sul testo audiovisivo e il suo uso da parte del pubblico apparente a sistematicità di Gramsci viene da lui ripresa ed eletta a metodo di analisi' il
    pensiero di Hall si rivela assolutamente sistematizzato nella sua logica asistematica
    .La logica che promana dai suoi saggi è sempre molto accurata e i diversi interventi si riconfigurano come tasselli di un unico grande disegno
    La
    mass audience
    si sviluppa con l’avvento dei media elettrici. una tipica forma di fruizione despazializzata, tipica di una situazione in cui il processo comunicativo è reso possibile, appunto, dai media.La distanza tra il performer e il pubblico può essere anche molto elevata e l’attenzione richiesta può variare in funzione delle condizioni contestuali della fruizione stessa. La variabilità dell’attenzione connessa alla dimensione privata della fruizione produce una diminuzione del livello cerimoniale dell’evento.E er
    diffused audience
    si intende un pubblico dove l’individuo è costantemente parte di un pubblico a prescindere dalla compresenza di una forma di performance. 3 la forma più usuale di fruizione mediale nella contemporaneità ed è diacronicamente tipica delle moderne
    società performative
    . Il performer è attore della visione, in una dimensione sia attiva sia passiva. Non possiamo studiare il potere guardando le qualità e le capacità di particolari persone o di istituzioni al potere bisogna guardare come, attraverso la vita sociale nel suo insieme, un grande numero di attività che coinvolgono tutti contri contribuiscono a sostenere dei particolari rapporti di potere


    è ilpotere, innanzitutto, che è in mano alle società mediatiche di decidere chi appare nelle immagini e storie che definiamo media. Thompson lo chiama potere simbolico e lo definisce come la capacità di intervenire nel corso degli eventi per influenzare le azioni degli altri e di creare degli eventi per mezzo della produzione della trasmissione di forme simboliche. I media detengono un potere di questo tipo

    http://www.academia.edu/5679887/Sociologia_dei_mass_media_Sorice

    Mark

    RispondiElimina
  10. Demiurgo e il controllo delle anime.
    La Falsa Luce della New-age

    C’è un' ampia cospirazione, multidimensionale, all’opera su questo pianeta che ci spinge verso l'una o l’altra polarità. Chiunque vi inciti a scegliere un lato della faccenda, non si è risvegliato: le due metà sono la stessa faccia della medaglia, controllata dal demiurgo corrotto.

    Il pianeta Terra e molto del nostro angolo dell’Universo, sono sotto incantesimo da lungo tempo, un incantesimo che lancia il dubbio nelle nostre menti: siamo o no collegati alla Fonte Infinita di tutta la creazione?
    Questo incantesimo ci fa sentire soli, vulnerabili e isolati: cacciati dai Regni del Cielo, in un mondo crudele dove cane scaccia cane. Questo incantesimo, tuttavia, è pura finzione, un inganno dell’ordine superiore, ma ha preso potere profondamente in questo ed altri mondi.Per poter catturare e controllare la più ampia schiera di anime, il demiurgo corrotto ha diviso i suoi agenti in due squadre apparentemente opposte : l’Oscurità verso la (falsa) Luce.Mentre alcuni di loro giocano per la squadra della oscurità ed altri per quella della (falsa)luce, TUTTI alla fine stanno giocando per il corrotto demiurgo che li controlla. Questo è, in essenza essi non sono solo esseri demoniaci ma anche quelli che fingono di essere angeli e maestria scesi.
    Perché tutto questo controllo?Il demiurgo corrotto è un sistema entropico di una coscienza di separazione artificialmente indotta che sta lentamente morendo e vive setacciando energia dalle anime incarnate all’interno del suo sistema, per preservare la sua esistenza.Le anime “buone” cercheranno la squadra di (falsa) luce e quelle “cattive” quella della oscurità, ma anche se nessuna delle due squadre lo sa ... esse stanno servendo lo stesso SISTEMA.

    Per poter mantenere interessante il gioco della dualità, per i suoi partecipanti il demiurgo crea varie densità di esistenza, attraverso cui gli “iniziati” sui sentieri di luce o oscurità possono ascendere.

    E che dire della “Gerarchia Spirituale?”
    La più parte degli esseri “incanalati mediatica-mente” (canalizzati) affermano di essere affiliati alla “Gerarchia Spirituale” basata sulla (falsa) luce. Tra essi: “arc angeli”, maestri ascesi e ET positivi. Questo tipo di messaggi sono a migliaia e continuano a riversarsi nel quotidiano.
    Il piccolo sporco segreto è che questi esseri hanno degli obblighi verso il demiurgo corrotto e stanno mettendo in atto una guerra psicologica sulle persone che non vogliono essere associate ad alcuna struttura religiosa formale.

    In altre parole, la “new-age” è una operazione psicologica multidimensionale, designata per incanalare l’energia dell’anima dei “credenti” a questi insegnamenti, al fine di portarla ai maestri “ascesi”.
    Un altro dei loro segreti è che la più parte di questi “maestri ascesi” nella loro “gerarchia” non hanno mai avuto una incarnazione umana. Questi sono esseri incredibilmente ingannevoli che stanno giocando un gioco al fine di ammassare energia di adorazione


    RispondiElimina
  11. Per ciò che riguarda gli “arc(on) angeli” sono più o meno nella stessa categoria. Non sono allineati con la Fonte Infinita della creazione, piuttosto servono un essere inferiore che si pone come un creatore, ovvero il demiurgo corrotto. Perciò essi non sono affatto quelli che io chiamerei angeli.
    In onore alla vera natura ingannevole di questi esseri, ho coniato un nuovo nome per loro, molto più accurato: The Spiritual Liar-archy. [gioco di parole in inglese: liar è il bugiardo, ndt], la “Bugiarchia Spirituale”.
    La terra è un pianeta difficile per il controllo totale del demiurgo corrotto. Gli esseri umani un tempo erano molto consapevoli della loro connessione con la Fonte Infinita di tutta la Vita e quella consapevolezza è stata mantenuta da esseri spirituali durante tutto il regno della oscurità su questo pianeta. Dato che questa consapevolezza non ha potuto esserci portata via dalle forze oscure, si creò un piano per cooptare la natura spirituale degli esseri umani.Per la più parte della storia, chiunque non avesse aderito ad una delle maggiori religioni, veniva considerato un reietto; questo fino al secolo scorso, quando nacque il “Movimento Teosofico”, che pose le fondamenta per il “movimento new-age” che sarebbe emerso negli anni 50-60-70. Tale movimento new-age ha continuato a guadagnare slancio ed ha attratto molte delle persone che si sono allontanate dalla ipocrisia della religione patriarcale. “. Ogni messaggio “canalizzato” che giunge dalla “Bugiarchia Spirituale” è essenzialmente lo stesso, una volta che togliete la chiacchiera melense il tipo di storia che viene usata per celare il messaggio.

    Per esempio uno standard si può condensare in queste righe:
    “Miei cari, siete immensamente amati da tutti noi nella gerarchia spirituale (o meglio bugiardia spirtuale…). Aneliamo riunirci con voi, poiché siamo la vostra famiglia perduta da tempo. Siate forti e aggrappatevi alla luce, perché vi renderemo nota la nostra presenza. Restate in attesa (e nella sofferenza) e sperate nel nostro arrivo per salvarvi dalla vostra situazione. Quando arriveremo, costruiremo un’era d’oro sulla terra.”

    Il piano è semplice: Avvicinare tutti gli agenti divini incarnati, di solito in uno stato di sogno-sonno ma a volte durante una adduzione alienae dire loro che per completare la loro missione devono lavorare per la (falsa) luce e prendere ordini dalla Bugiarchia Spirituale.

    Questo piano ha lavorato incredibilmente bene, soprattutto perché gli Agenti Divini hanno vita dura sulla terra. La società qui è grandemente perversa, contorta spiritualmente e abusata, la densità vibrazionale è pesante, la più parte delle nostre memorie sono cancellate e generalmente NON vorremmo essere qui.

    Quindi qualsiasi essere che emanasse luce (anche quella falsa) e amore potrebbe far sentire ad un Agente Divino di stare per avere un valido contatto con esseri veramente divini.

    RispondiElimina
  12. I falsi esseri di luce che lavorano per demiurgo corrotto, vogliono mantenere il loro controllo sulla razza umana. La nostra energia animica e i nostri accordi animici per vivere nell’attuale gabbia, danno forza al demiurgo e agli esseri che lo servono ed essi non rinunciano facilmente a quella energia.
    In questo momento stiamo lottando per la nostra libertà. La Bugiarchia Spirituale vuole spostarci dalla nostra attuale gabbia, estremamente disagevole in uno stato di esistenza leggermente più espanso, ma solo una volta che ne sono fermamente in controllo.

    Una metafora per descrivere la nostra attuale situazione è questa:siamo come uno stormo di polli rinchiusi in un piccolo pollaio, buio e puzzolente. Quelli che ci hanno allevato si stanno preparando a farci uscire dal pollaio per cacciarci in un altro recinto dai confini più larghi, dove potremo sentirci un po’ più liberi, ma sempre sotto il loro controllo
    Fintanto che stiamo seduti in attesa dei “buoni ragazzi” che vengono a salvarci, non saremo in grado di discernere chi ha veramente a cuore i nostri migliori interessi, né saremo in grado di risolvere i nostri problemi da soli.La differenza tra una Vero Essere di Luce Divina e uno della falsa luce della Bugiarchia Spirituale è che la luce del primo è calda, avvolgente, pura, amorevole in modo incondizionato, mentre la seconda è fredda, perforante in modo spiacevole, dominate e spesso iper-mascolina.

    La Bugiarchia Spirituale è un gruppo dominato al maschile e persino le femmine nella loro struttura di potere hanno una energia molto mascolina.C’è infatti una ampia cospirazione, multidimensionale, all’opera su questo pianeta e prende potere da noi spingendoci in uno spettro di una o l’altra polarità. Chiunque vi inciti a scegliere un lato della faccenda, semplicemente non si è risvegliato al fatto che le due metà sono la stessa medaglia, controllata dal demiurgo corrotto.Per fare questo è di vitale importanza tagliare i legami con la falsa Gerarchia della falsa luce, che ho chiamato qui ironicamente “Bugiarchia Spirituale”. Prendetevi del tempo per riconquistare energia e forza, se necessario, e chiedete al vostro Sé interiore divino, di rivelarvi ciò che avete bisogno di fare in modo specifico.
    cameron day
    hwartaware thelivingspirits.net http://ningishzidda.altervista.org/

    Mark

    RispondiElimina
  13. Il gene mancante che ha modificato il Dna umano
    Pubblicato due anni fa su Nature Communications, uno studio internazionale ha stabilito che un gene coinvolto nello sviluppo del cervello e chiamato miR-941, è apparso successivamente alla "separazione" Uomo - Scimpanzé. E' un gene specifico della nostra specie ...
    Guidato dal Dr. Martin Taylor, dell'Istituto di Genetica e Medicina Molecolare presso l'Università di Edimburgo, un team internazionale di ricercatori ha compiuto un importante passo in avanti nella comprensione della natura umana in termini di evoluzione. Infatti, questa squadra di studiosi ha scoperto un gene legato alla funzione cerebrale, presenti negli esseri umani, ma assente nelle scimmie, anche nei scimpanzé.

    Chiamato miR-941, questo gene è molto attivo in due aree del cervello che controllano le nostre decisioni e le nostre competenze linguistiche. Funzioni cerebrali avanzate che ci rendono umani. Secondo gli autori, questa è la prima volta che viene dimostrato che un singolo gene nella specie umana ha una funzione specifica.

    Per scovarlo, il team ha confrontato il genoma umano con quello di 11 altri mammiferi, tra cui scimpanzé, gorilla, topi e ratti. Si è riscontrato che solo il primo contiene il gene miR-941 apparso, secondo i ricercatori, tra -6 e -1 milione di anni, cioè dopo che la stirpe umana si è discostata da quelle delle scimmie.
    Secondo i ricercatori, questo gene sarebbe emerso già "operativo" da DNA non codificante, in un periodo di tempo sorprendentemente breve in termini evolutivi.

    In pratica lo hanno semplicemente trovato inserito all’interno di quel materiale che la scienza definisce in modo un po’ grezzo ma efficace “spazzatura” genetica, le cui funzioni, assolutamente ridondanti, sono a tutt’oggi avvolte dal mistero…
    "Come specie, gli esseri umani sono meravigliosamente inventivi - socialmente e tecnologicamente - e stiamo evolvendo continuamente, ma questa ricerca dimostra che siamo in grado di essere innovativi anche a livello genetico." conclude il Dott. Taylor da: fr.sott.net
    http://crepanelmuro.blogspot.it/2014/11/il-gene-mancante-che-ha-modificato-il.html

    Mark

    RispondiElimina
  14. Da dove origina la leggenda di St Jordi ?
    D'altra parte se guardiamo alla dinastia merovingia, si arriva fino al bivio con i re della tribù Catuvellauni. Questi e i loro discendenti, Catalaunui sono tribù celtiche delle più potenti, tra le quali abitate nel sud della Gran Bretagna.
    In Cappadocia era un drago che attaccava il regno terrorizzando i residenti che placavano la sua fame e la sua rabbia consegnando ogni giorno due agnelli da sacrificare. Quando non vi erano animali per via della carestia, hanno dovuto dare in sacrificio le persone a sostituire gli agnelli (come nel rito mitraico nella macellazione di un toro, che poi venne mutato in agnello.) Nella leggenda, San Giorgio uccise il drago e il sangue che scorreva dal corpo senza vita del mostro, è nata tra le mani del cavaliere la principessa a forma di una rosa rossa.Ma molto probabilmente è aumentata la storia di San Giorgio come quella di raccogliere e consacrare rose rosse a Iside, che coincide con la leggenda della morte di Adone (il dio pagano aka Mitra), per l'attacco di un cinghialeabacio è conosciuto come Sabazio, un dio pilota. Il suo culto fu di carattere orgiastico ed è stato raffigurato con le corna sulla fronte.Rilievi trovati, sono di di Dio in sella al suo cavallo che trafigge un serpente, E' il caso di Dioniso, che in alcune zone è stato assimilato a Mitra (dove i Gesuiti adorano l'anticristo - vedi la serie "Fine del cristianesimo") e gli altri Sabacius

    Ba.al era un dio crudele e sanguinario.

    Sabacius era anche adorato come il dio Ba.al, che significa padrone o signore, circa 3500-1750 a.C. nell'antica Mesopotamia. La Bibbia menziona più volte questo dio, descritto come un toro, un vitello, o un leone.Questi rituali si basavano sulla leggenda di Ba.al dove sacrificava il proprio figlio Jeud per salvare l'umanità. Preferiva i bambini, perché era nella convinzione che dai bambini assorbiva una elevata energia vitale, un principio simile che muove i vampiri a cercare il sangue delle loro vittime ,l'olocausto ,fa riflettere sulle teorie dei nazisti che erano solo gli esecutori di un grande rito ... L'inferno viene da una gola profonda e stretta a sud est di Gerusalemme, noto come Ge-Hinnom (Valle dei Dolori).perché inferno è la traduzione della parola greca "Geenna", che deriva dal nome della valle "Ge Hinnom". Nelle vicinanze del luogo del sacrificio, Tofet, che deriva da "Tof" che significa "drum". Quando i bambini venivano sacrificati, bruciandoli vivi, trombe e tamburi risuonavano forte per coprire le loro urla e le grida toccanti.
    Così è nato il nome della valle di pianto.
    "Hanno costruito l'altare di Tofet,

    RispondiElimina
  15. che si trova nella valle di Hinnom, per bruciare nel fuoco i loro figli e le loro figlie, cosa che io non ho mai comandato, né mi è venuto in mente." (Geremia 07:31 VIN)
    San Giorgio è Giorgio di Cappadocia, che a sua volta era Sabacius che era Ba.al ... ma finora sembra non aver commesso alcun significativo reato verso il Dragoche . C'è un indizio in Sumeria
    E' successo nel 4000 a.C., quando gli Anunnaki erano ancora presenti nel corpo fisico del pianetaEnki era anche il Sole, e quindi tutti i successivi e, anche attuali, culti solari sono Luciferiani. Enki era anche il signore delle acque, così il suo alter ego era Nettuno, dio del mare, egli è rappresentato con lo stesso tridente del demone
    Abraxas, l'aquila , il serpente e il gallo , (il logo delle caffetterie Starbucks )
    Fenice, anche questo strano uccello ha avuto il suo successo, argomento che verrà discusso a breve, è il Kazakistan, l'unico paese che ha questo uccello strano e alieno sulla sua bandiera Ninnurta è il fratello del dio della luna chiamato Nannar/Sin, che ci ha dato la luna crescente come il simbolo dell'Islam.
    Il 2° Evento: In primo luogo il culto come quello del clan del Serpente-Solare e dell'acqua chiamato Mitra/Dummuzi, figlio di Enki, è quello che uccise il toro che rappresentava Ba.al, il dio ebraico venerato a Gerusalemme ai tempi di Gesù'.Essi, i Templari, sopra le loro vesti, hanno una croce rossa su uno sfondo bianco, le insegne di San Giorgio, anche la Georgia, deve la sua bandiera al santo cavaliere così come lo è il nome stesso, come la nazione della Catalogna,L'Apollo/Mitra ha sconfitto il dio greco di Delfi nella grotta, un enorme serpente/drago, Anche in Canaan, il dio Ba.al ha sconfitto un serpente di mare chiamato Yam, che in seguito divenne identificato con il leviatano, che distruggeva il Signore.Siamo stati usati come pedine di una partita a scacchi, durante tutta la nostra storia in cui siamo morti a migliaia e a milioni in una invenzione che gli Anunnaki hanno definito guerra.

    RispondiElimina
  16. Le due principali linee evolutive della classe dirigente Sumera e Anunnaki .Al contrario Mitra, che è in realtà il sumero Dummuzi, era il figlio di Enki e, quindi, è rappresentato come un dio solare con dei raggi sulla testacresce ai piedi della Vergine di Almudena a Madrid, molti altri, come Guadalupe, scoprono la loro origine pagana di essere una deviazione del culto lunare di Ishtar, facendo riferimento alle due stelle.La stella 8 punte è il simbolo gerarchico dei militari Anunnaki.indossano le loro corna lunari.

    Selene ha finito per essere soppiantata in molti luoghi da parte della dea Artemide (vedi Mariolatria). Certamente Diana aveva un tempio sul colle Aventino costruito nel VI secolo. C.

    Essi sono sempre lì , nell' olimpo astrale da dove ci dominano
    Nelle letture nel libro di Tolkien Sauron è la somma delle corna di Ba.al-mezzaluna con l'occhio che tutto vede (l'occhio di Horus), il simbolo di tutto il clan Anunnaki, con la quale si intende che sono sempre lì, a guardare noi. Essi usano velate minacce per intimidire, per insinuare le immagini nel nostro subconscio. Ma sono anche la semplice realtà che ci circonda. Sono in astrale, noi non li vediamo, ma sono sempre lì, ci guardano e ci controllano.Questa statua si trova in particolare nei giardini interni nel centro del Nuovo Ordine Mondiale (sede dell'ONU) a New York. Come sempre, Giorgio uccide con la lancia un drago, ma il corpo del drago, è fatto di RAZZI !!!Il corpo del drago è composto da missili degli Stati Uniti e missili sovietici
    [Missili Americani Pershing II e missili sovietici SS 20 ]
    Regalo dell'Unione Sovietica ...

    fonte http://ningizhzidda.blogspot.it/2014/11/sant-jordi.html

    Mark

    RispondiElimina


  17. Le due principali linee evolutive della classe dirigente Sumera e AnunnakAl contrario Mitra, che è in realtà il sumero Dummuzi, era il figlio di Enki e, quindi, è rappresentato come un dio solare con dei raggi sulla testa. cresce ai piedi della Vergine di Almudena a Madrid, molti altri, come Guadalupe, scoprono la loro origine pagana di essere una deviazione del culto lunare di Ishtar, facendo riferimento alle due stelle.

    La stella 8 punte è il simbolo gerarchico dei militari Anunnaki.

    A destra della dea la luna Selene nella mitologia greca, l'equivalente nella mitologia romana della dea Diana, che indossano le loro corna lunari. Selene ha finito per essere soppiantata in molti luoghi da parte della dea Artemide (vedi Mariolatria). Certamente Diana aveva un tempio sul colle Aventino costruito nel VI secolo. C. Nelle letture nel libro di TolkienSauron è la somma delle corna di Ba.al-mezzaluna con l'occhio che tutto vede (l'occhio di Horus), il simbolo di tutto il clan Anunnaki, con la quale si intende che sono sempre lì, a guardare noi. Essi usano velate minacce per intimidire, per insinuare le immagini nel nostro subconscio. Ma sono anche la semplice realtà che ci circonda. Sono in astrale, noi non li vediamo, ma sono sempre lì, ci guardano e ci controllano.

    Questa statua si trova in particolare nei giardini interni nel centro del Nuovo Ordine Mondiale (sede dell'ONU) a New York. Come sempre, Giorgio uccide con la lancia un drago, ma il corpo del drago, è fatto di RAZZI !!! Il corpo del drago è composto da missili degli Stati Uniti e missili sovietici
    [Missili Americani Pershing II e missili sovietici SS 20 ]
    Regalo dell'Unione Sovietica ...

    fonte http://ningizhzidda.blogspot.it/2014/11/sant-jordi.html

    Mark

    RispondiElimina
  18. flauto di Pan e giglio tigrato :https://www.youtube.com/watch?v=pfMffrNtxhI
    Mark

    RispondiElimina
  19. Nel suo interessante libro The Secret Team (La Squadra Segreta), il colonnello Fletcher Prouty, l'ufficiale addetto alle istruzioni del Presidente degli Stati Uniti dal 1955 al 1963, narra un importante episodio, in cui Winston Churchill pronunciò delle parole rivelatrici durante la seconda guerra mondiale:
    "In questa notte particolare c'è stato un pesante raid su Rotterdam. Rimase lì seduto, meditando, e poi, come parlando a se stesso, disse 'guerra sottomarina indiscriminata, senza restrizioni nei bombardamenti aerei - questa è guerra totale' Continuò a stare seduto lì, a guardare una grande mappa, e poi disse, 'Il Tempo e l'Oceano e qualche stella polare e la Grande Cabala (High Cabal) ci hanno reso quello che siamo'. " . Come sottolineato da John Coleman nell'apertura del suo libro rivelatore l'Istituto Tavistock sulle relazioni umane - Un progetto per il declino morale, spirituale, culturale, politico ed economico degli Stati Uniti d'America, l'istituto fu fondato nel 1913 alla Wellington House di Londra per manipolare l'opinione pubblica.
    un compito formidabile che è stato realizzato con l'"opinion making", attraverso sondaggi. Lo staff era composto da Arnold Toynbee, un futuro direttore di studi presso il Royal Institute of International Affairs (RIIA), Lord Northcliffe, e gli americani Walter Lippmann e Edward Bernays. Lord Northcliffe era collegato ai Rothschilds tramite il matrimonio.

    Si tenga anche presente che attualmente l'80% dei mezzi di comunicazione e di stampa degli Stati Uniti è di proprietà di solo sei grandi aziende. Questo sviluppo ha avuto luogo negli ultimi due decenni. Queste società sono di proprietà dell'elite. Nel suo libro infinitamente arrogante La Grande Scacchiera, pubblicato nel 1997, Brzezinski ha spiegato la filosofia dietro l'esplosione militare statunitense in corso. Comincia citando i ben noti punti di vista del geografo britannico Sir Halford J Mackinder (1861-1947), un altro lavoratore per l'elite. Mackinder era un membro del 'Coefficients Dining Club' istituito dai membri della Fabian Society nel 1902. La continuità delle politiche dell'élite è indicata dal fatto che Brzezinski parte dalla tesi di Mackinder proposta per la prima volta nel 1904: "Chi governa l'Est Europa comanda l'Heartland: chi governa l'Heartland comanda il Supercontinente(Eufrasia): chi comanda il Supercontinente comanda il mondo".
    Per Brzezinski, il "terrorismo" - un concetto in stile Tavistock - è solo una strategia ben pianificata e ben congegnata, una menzogna e un inganno, per fornire una copertura per una presenza militare nella regione eurasiatica Centrale e altrove. Al fine di raggiungere gli obiettivi dell'elite, gli Stati Uniti hanno distrutto la Jugoslavia, mentre la Russia restava ipnotizzata e impotente, da cambi di regime effettuati in Asia centrale, basi militari costruite in Europa orientale e Asia centrale, ed esercitazioni militari altamente provocatorie per sfidare la volontà della Russia e della Cina. Hanno costruito una base militare in Kirghizistan che ha più o meno 500 miglia di confine con la Cina. un piano in quattro fasi per lo spiegamento di un sistema missilistico americano in Europa sarà pienamente completato entro la fine del 2020.
    L'élite ci considera "spazzatura umana" - un termine usato per la prima volta dai francesi in Indocina. Sta inoltre creando una buona dose di "rifiuti umani" negli Stati Uniti. Un rapporto della Banca Mondiale afferma che, nel 2005, 28 milioni di americani erano "precari" - nel 2007 il numero era salito a 46 milioni! Un americano su cinque si trova di fronte la possibilità di diventare "indigente" - 38 milioni di persone ricevono buoni pasto!

    RispondiElimina
  20. Michael Ruppert lamenta:
    Il mio paese è morto. La sua gente ha ceduto alla tirannia e, così facendo, è diventata il principale gruppo di supporto alla tirannia, la sua base, il suo difensore. Ogni giorno appoggiano la tirannia facendo operazioni nelle sue banche e spendendo il loro denaro preso in prestito nelle corporazioni che lo gestiscon Per tutto il tempo li tenete bloccati nel debito. Distruggete la classe media, la sola base politica che deve essere temuta. Fate loro accettare, a causa della loro colpa comune, misure sempre più repressive da stato di polizia. Fate quello che volete.
    Un sistema economico globale eretto su valori inumani e predatori, dove pochi posseggono più ricchezza dei miliardi di affamati messi insieme, si concluderà, ma la fine sarà dolorosa e sanguinosa. Si tratta di un sistema in cui l'elite vive di guerra e miseria umana diffusa, sulla progettazione della morte e della distruzione. Come disse Einstein, "Io non so come sarà combattuta la terza guerra mondiale, ma posso dirvi cosa useranno nella Quarta - clave e pietre!"

    By Il Prof. Mujahid Kamran, Vice Rettore, Università del Punjab, Lahore, Pakistan, e il suo libro The Grand Deception – Corporate America and Perpetual War è pubblicato (aprile 2011) da Sang e pubblicazioni Meel, Lahore, Pakistan.

    Fonte: Global Research 7 Giugno 2011
    Traduzione: Dakota Jones, http://ilupidieinstein.blogspot.com

    http://www.thelivingspirits.net/crisi-economica/i-banchieri-l-elite-che-controlla-i-governi-di-tutto-il-mondo-e-arbitra-le-guerre.html
    Mark

    RispondiElimina