Pagine

venerdì 5 dicembre 2014

LA VISIONE E LA VOCE E L'ARRIVO DELL' EONE DI HORUS di Aleister Crowley










Tremate voi, O Pilastri dell’Universo, perché l’Eternità è nel travaglio di un Figlio Terribile; essa genererà un universo di Tenebra dal quale balzerà fuori una scintilla che metterà in fuga suo padre.
La Visione e la Voce, XXX Aethyr

O uomo, chi sei tu che vorresti penetrare il Mistero? Poiché esso è nascosto alla Fine del tempo.
La Visione e la Voce, XXVIII Aethyr








Aleister Crowley è senza ombra di dubbio uno dei Maghi più geniali e dotati del secolo passato, e forse, di molta della storia umana conosciuta. Solitamente si è abituati ad accostare la sua figura ad un certo tipo di cultura che tende a collocarlo tra personaggi ambigui, ma questo avviene a causa di una certa ignoranza persistente, purtroppo, anche nei circoli iniziatici e soprattutto a mezzo di dosi massicce di disinformazione e controinformazione di stampo cristiano.

Per bilanciare questa situazione tenteremo di analizzare aspetti poco conosciuti della sua Opera che sicuramente, invece, meritano una grande attenzione da parte di ogni serio ricercatore spirituale, e in modo particolare da chi sente dentro sé una certa attrazione verso il Sentiero Magico.

Tra i vari meriti che vanno attribuiti a questo Iniziato c’è, senza dubbio la riscoperta e la totale riattivazione del Sistema Magico Enochiano.

Questo tipo di Magia è ancora oggi poco conosciuto e poco praticato persino nei gruppi magici più organizzati per vari motivi ed uno di questi è probabilmente la sua complessità e il suo retroterra dottrinale che equilibra una sua spaventosa efficacia, tanto da renderlo piuttosto pericoloso per il praticante non totalmente preparato.


Ma, in sostanza, da dove proviene questo Sistema di Magia?

Si tratta di un episodio abbastanza unico nella storia della Magia moderna (almeno di quella documentata) che si focalizza in un chiaro intervento da parte di Forze Esterne, aliene, se vogliamo, al nostro Piano Dimensionale che tentano di mettersi in contatto con un Operatore terrestre con vari mezzi. 




A questo link la storia della magia Enochiana: FONTE





 La Visione e la Voce



Il lavoro di esplorazione degli Aethyr da parte di Crowley culminò nella stesura di un particolareggiato diario intitolato “The Vision and the Voice” (classificato nei testi dell’Astrum Argentinum come Liber 418), che rappresenta probabilmente uno dei testi più belli, più ispirati e più complicati di tutta la letteratura crowleyana.



Il testo fu pubblicato inizialmente nel 1911 e.v. come supplemento della rivista “The Equinox”, che era l’organo ufficiale dell’Ordine dell’Astrum Argentinum, di cui Crowley era divenuto Capo, dopo la sua uscita dalla Golden Dawn. Negli anni successivi, tuttavia, continuò a rifinirlo e ad ampliarne le note fino ad arrivare ad una versione definitiva nel 1920 e.v., pubblicata postuma dal suo discepolo Karl Germer nel 1952 e.v..








Negli anni ’70 anche Israel Regardie si cimentò in una ripubblicazione del testo, aggiungendo, però, molte altre note personali.

Crowley iniziò la pratica dell’esplorazione degli Aethyr già nel 1900 e.v., in Messico, seguendo le istruzione del suo grado all’interno della Golden Dawn. All’epoca era ancora molto giovane, sebbene avesse già raggiunto il grado di Adeptus Minor all’interno dell’Ordine, un grado molto elevato che prevede una intensa preparazione, una notevole pratica ed una grande esperienza nella Magia.

Tuttavia riuscì a lavorare solo con il Trentesimo e il Ventinovesimo Aethyr, che sono i più esterni a contigui al nostro Piano spazio-temporale e si rese presto conto che con quel grado e con quella preparazione non sarebbe riuscito a penetrare gli Aethyr successivi, più sottili e maggiormente difesi da Guardiani.

Bisogna assolutamente spiegare che per effettuare questo tipo di lavoro magico occorre essere padroni delle tecniche di Viaggio Astrale, cioè di separazione del Corpo Sottile dal Corpo Fisico e questo Corpo Sottile deve essere addestrato a spostarsi ed interagire con esseri e oggetti indipendentemente dalla sua controparte fisica.

Crowley non riprese questo tipo di operatività sino al 1909 e.v., ben nove anni dopo i primi esperimenti! In questi nove anni si era dato molto da fare ed aveva raggiunto notevoli traguardi iniziatici, ma soltanto in questo anno, improvvisamente, vagando nel deserto insieme al suo amico e discepolo Victor Neuburg (Frater Omnia Vincam) sentì la necessita di riprendere il discorso lasciato in sospeso.

Nella sua autobiografia (Confessions) afferma che improvvisamente mentre si trovava ad Aumale, in Algeria, una Mano scagliò una saetta nel suo cuore per fargli capire che doveva riprendere l’esplorazione interrotta. E’ un modo di dire tipico di Crowley, sempre molto attento ai messaggi che i Maestri Segreti, nei quali aveva riposto la propria vita, gli inviavano spesso sotto forma di segni o sensazioni.

Casualmente aveva con sé i suoi taccuini magici, dove erano annotate le Chiamate, e anche le sue due precedenti operazioni condotte in Messico.

Iniziò così una delle sue più grandi avventure magiche, nel deserto nei dintorni di Bou Saâda, dove per un periodo di circa quattro settimane camminò ed esplorò l’Universo Enochiano al ritmo di un Aethyr al giorno, in alcuni casi anche due.





Aleister Crowley foto del 1902




Si rese conto solamente in anni successivi di avere un particolare legame con questo tipo di Magia in quanto, indagando le sue incarnazioni passate, scoprì di essere una reincarnazione di Edward Kelley…

Vediamo ora dalle stesse sue parole come procedeva per ottenere la Visione:

“… Avevo con me un grande topazio dorato (sistemato in una Croce del Calvario di sei quadrati[2], fatta in legno, e dipinta di vermiglio), incisa con una Croce Greca di cinque quadrati e provvista di una Rosa con 49 petali.

Di solito tutto questo era tenuto in mano. Dopo aver scelto un posto tranquillo, tale da non essere disturbato, prendevo questa pietra e recitavo la Chiamata Enochiana; una volta certo che le forze invocate erano presenti, disponevo il topazio in modo che fungesse in modo non dissimile dallo specchio nella favola di Alice.”

Continua inoltre spiegando meglio alcuni dettagli riguardo l’esperienza del Viaggio e della Visione:

“Avevo imparato a non preoccuparmi di viaggiare in qualsiasi posto desiderato con il corpo astrale. Avevo realizzato che lo spazio non era una cosa in sé, ma semplicemente una conveniente categoria (una delle molte) riferendoci alla quale noi possiamo distinguere tra un oggetto ed un altro. Quando dico di trovarmi in un determinato Aethyr, intendo semplicemente nello stato caratteristico e peculiare della sua natura. I miei sensi ricevevano quindi le impressioni sottili che erano allenati a registrare, divenendo così conscio dei fenomeni di quei mondi, così come gli uomini normali lo sono di questo. Voglio ricordare che quanto ho visto e sentito è stato ripetuto a Frater O.V. che scriveva le mie parole e occasionalmente osservava fenomeni che lo colpivano in modo particolare…”

Sempre nelle sue Confessions riporta come inizio a comprendere l’universalità delle sue visioni:

“Quando raggiunsi Bou Saàda e arrivai al Ventesimo Aethyr, cominciai a capire che queste visione erano, per così dire, cosmopolite. Esse riconducevano tutti i sistemi e le dottrine magiche in un’armoniosa relazione. Il simbolismo dei culti asiatici; le idee dei Cabalisti, ebrei e greci; gli arcani degli gnostici; il pantheon pagano, da Mithra a Marte; i misteri dell’antico Egitto; le iniziazioni di Eleusi; la saga Scandinava; rituali druidici e celtici; tradizioni messicane e polinesiane; il misticismo di Molinos non meno che quello dell’Islam, tutto al proprio posto, senza la minima tendenza al contrasto.”
Questa dettagliata sintesi di tutte le tradizioni avveniva in armonia con l’incedere di un nuovo Potere, un’Energia di carattere universale che già da qualche anno coinvolgeva non soltanto l’Iniziato che stava lavorando con questo sistema magico, ma il mondo intero… l’avvento dell’Eone di Horus.







 L’Eone di Horus
 
Si è già visto come Dee e Kelley avessero notato una certa tendenza apocalittica nelle comunicazioni angeliche ottenute ed il motivo iniziatico di questo risiede nel principio dei cicli temporali. Ormai è noto a tutti come gli indù dividano il tempo cosmico in diversi cicli temporali l’ultimo dei quali sarebbe il famoso Kali Yuga, nel quale la nostra civiltà si troverebbe in pieno.

Ebbene simili divisioni temporali non sono patrimonio esclusivo della cultura orientale, ma anche i saggi occidentali avevano una visione circolare del Tempo, partendo sempre dal presupposto di un’Età Aurea, che avrebbe lentamente degradato e perduto i suoi valori fino a scendere nella corruzione di una Età del ferro.

L’apocalisse adombrata ai maghi elisabettiani era proprio la svolta temporale verso un’epoca diversa, che gli antichi non esitarono a definire Oscura.

Nell’Occultismo dell’Ottocento questo sentore era molto grande e questo probabilmente spiega anche il grande diffondersi di movimenti e grandi Iniziati che si manifestarono sulla nostra Terra in questo periodo. Tra questi naturalmente vi era Crowley, anche se inizialmente non poteva sapere nulla sul grande ruolo che lui stesso avrebbe giocato in tutto questo. 






Senza entrare troppo nel dettaglio, perché la vicenda richiederebbe una trattazione a sé e si allontanerebbe troppo dal presente articolo, basti dire che nel 1904 e.v. qualcosa accadde… Nelle parole allegoriche di Crowley “il mondo fu distrutto dal Fuoco”.

In parole semplici i moderni studiosi di Magia vedono nell’Equinozio di Primavera del 1904 e.v. il momento in cui è avvenuto un cambio sostanziale nelle Energie che permeano l’Aura del Pianeta, un cambiamento in armonia con le antiche dottrine dei cicli temporali, ma interpretate alla luce di conoscenze gnostiche.

Crowley riprese un tipo di suddivisione temporale settenario, detto eonico, in cui gli ultimi due Eoni passati e quello che si stava per manifestare erano simbolicamente rappresentati dalle energie delle divinità egizie Iside, Osiride e Horus. In questa data avvenne la cosiddetta instaurazione dell’Eone di Horus. La successione eonica spesso viene legata al fenomeno astronomico della Precessione degli Equinozi.

In ogni ciclo temporale, tradizionalmente, le formule di approccio alla sacralità cambiano in base alle forze predominanti sul Pianeta e chiaramente qui il passaggio stava dalla Formula di Osiride e delle divinità-schiave a quella di Horus, il Figlio Vendicatore.

Considerazioni più tecniche e precise su cosa questo significhi dal punto di vista pratico per chi si incammina in un percorso spirituale le rimando a successive trattazioni e mi riporto rapidamente sul tema enochiano.

Si dice infatti che questo tipo di magia sia estremamente adatta a questo periodo storico/eonico, anzi che le stesse Forze che reggono il Sistema siano forse identiche a quelle che reggono l’Eone.







In ogni caso, come chiunque può capire leggendo anche solo qualche capitolo del testo de “La Visione e la Voce”, l’esperienze vissute da Crowley erano completamente in armonia verso questa nuova interpretazione iniziatica del mondo, di più, lo stavano gradualmente preparando ad esserne il primo portavoce, facendogli conseguire un grado iniziatico elevatissimo, aldilà di ogni immaginazione, aldilà dell’Abisso…

L’esplorazione degli Aethyr costituì infatti una vera e propria ascesa spirituale per Crowley fino ad arrivare ad un punto cruciale per l’evoluzione di ogni Mago, il limite per ogni essere umano incarnato, aldilà del quale si trascende la condizione umana e si risiede al pari dei cosiddetti Maestri Segreti.

Si può citare il noto autore Kenneth Grant che nella sua opera “Aleister Crowley e il dio occulto” ci fornisce una sintetica definizione del termine “Abisso”:

“Il divario tra il reale e l’irreale, cioè tra il fenomeno e noumeno. Attraversare l’Abisso è l’evento più critico sul Sentiero Spirituale e fare il Giuramento dell’Abisso è la più grave responsabilità che sia mai possibile assumersi. Solamente l’abolizione totale dell’ego, o limitata coscienza individuale, rende possibile un attraversamento coronato da successo”.

Crowley in una sua lettera del 1947 e.v. affronta la questione partendo da un altro punto di vista, forse più chiarificatore:

“A proposito della questione sulla Divinità, è veramente difficile rispondere… Tutto dipende dalla definizione della parola Dio, ma io baso la mia affermazione sul fatto che esistono esseri di una intelligenza e di un potere estremamente superiore a qualunque altra cosa possiamo concepire come umano. […]
Dobbiamo entrare in contatto con queste intelligenze, o dobbiamo sviluppare qualità della nostra mente che siano di questo genere. L’esistenza dell’universo stesso è la prova che dobbiamo farlo. Per semplificare, la Magia è il modo per entrare in contatto con questi Esseri, e il Misticismo il modo per sviluppare la mente sino a uno stato equivalente.”

Lui stesso era riuscito attraverso la Magia ad ottenere un Contatto con queste Intelligenze e per mezzo del Misticismo ad elevare la sua Mente ad un grado tale da trascendere la coscienza umana.

Ecco in estrema sintesi un’avventura spirituale eccezionale, conservata integralmente nello stupendo documento che è il Liber 418, più conosciuto come “La Visione e la Voce”, il resoconto di come un essere umano attraverso l’esperienza e la pratica della Magia Enochiana sia riuscito a raggiungere i vertici dell’Iniziazione.





 FONTE



altri link collegati:

 aleister-crowley-la-sua-storia-i-legami.html

 aleister-crowley-e-labbazia-di-thelema.html

i-capi-segreti-tratto-da-magick-without.html




71 commenti:

  1. Ragazzi... Pero' propagandare Crowley come un mago geniale non e' proprio politically correct. Era un satanista pedofilo, fautore del "fa' cio' che vuoi", credo in netta antitesi con il messaggio di Cristo, venerato e preso a modello come maestro proprio dalle elites che voi criticate. Torno a invitarvi a parlare, ogni tanto, anche del messaggio di Cristo, visto che non e' stato proprio un coglione... Gesu' e' tabu' (fa anche la rima), invece si mettono in evidenza personaggi come Crowley. Mi sembra davvero troppo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Antonio l'articolo non lo scritto io,quindi per rispetto dell'autore non lo posso modificare.Questo articolo però serve per fare capire il collegamento con queste entità oscure,il tramite è la magia nera,l'evocazione,lo spiritismo,per questo è inportante,per fare capire queste cose,seguendo un filo logico che svela gradualmente queste verità.Per quanto riguarda questo personaggio controverso penso sia stato mitizzato appositamente,secondo me è stato usato sia dall'elite,che dalle entità oscure,come lo stesso John dee,queste entità hanno bisogno che l'uomo le chiami volontariamente,per poter intervenire in questa dimensione,altrimenti non possono agire andando contro la volontà,e la magia nera e il potere sono l'esca che essi usano per dominate l'uomo.

      Elimina
  2. Ma io mi chiedo, chi ha creato tutta la parte negativa del cosmo ? Se dio e' il creatore primario del tutto , possibile che anche queste entita' inferiori, quello che viene definito il male sia una sua emanazione ? Sarebbe una roba allucinante. Altrimenti chi li ha generati ? Insomma combattere il male quando alla fine e' sempre stata una sua ideazione sembra un controsenso, parliamoci chiaro, se volesse, essi non esisterebbero in un microsecondo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non possiamo valutare il male con la mente di Dio, lo valutiamo con mente umana. Certo che tutto origina da Dio. Satana non origina forse da Dio? Solo Dio conosce le ragioni ultime di tutto cio' che esiste. Dio, pero', ci ha indicato chiaramente la via da seguire in quanto uomini, e lo ha fatto attraverso l'esempio di Gesu' Cristo, non attraverso il pedofilo Aleister Crowley. Non ci ha detto di cercare di comprendere il male, semplicemente come tenerci lontani da esso.

      Elimina
    2. Certo, ma alla fine perché il male e' stato creato ? Che senso ha incazzarsi quando alla fine fa tutto parte di una ideazione prestabilita ? Non riesco a capacitarmene !

      Elimina
    3. Il male non e' stato creato, e' nato spontaneamente dalla disobbedienza all'ordine stabilito da Dio, dalla ribellione alla Sua volonta'. Il male origina proprio dalla liberta' di scelta. Dio, amando tutte le sue creature, non puo' costringerle ad amarlo, altrimenti non le amerebbe veramente. Puo' un padre costringere il figlio ad amarlo? Il padre amera' il figlio e il figlio potra' scegliere di amare e rispettare il padre o ribellarsi ad esso, dando ascolto alla concupiscenza e ascoltando il proprio ego. Questo e' successo. Ma, ovviamente, esistono scuole di pensiero diverse. Secondo la Bibbia, il cherubino piu' meraviglioso di Dio si ribella all'ordine di Dio perche' ambisce di sedersi sul Suo trono e prendere il Suo posto. Secondo gli esoteristi, questo cherubino si sarebbe "sacrificato" per portare l'illuminazione all'uomo e liberarlo dalla fede cieca.

      Elimina
    4. Per completare il mio commento e per chiarezza: si puo' scegliere se Dio e' bene o e' male.

      Elimina
    5. Dalle informazioni che ci sono state tramandate,il male è in pratica un riflesso del bene,la luce riflettendo sulla materia crea l'ombra,come avviene esattamente in fisica,con un oggetto illuminato da una parte che proietta l'ombra,ebbene l'ombra non è altro che essenza di luce,e naturalmente lo stesso al contrario, mi spiego meglio,nel mondo fisico della materia in cui l'uomo è caduto,il mondo è immerso in questa dualità,ombra luce,bene male,caldo freddo,ecc.,praticamente tutto nell'universo è energia,ma ci sono due tipi di energia,una cosciente intelligente,una passiva,la prima sono gli animici,coloro che hanno anima i Figi di Dio,l'energia inerte invece fa parte di un universo che è soggetto all'energia cosciente,la quale può interagire e modificare quest'ultima.In questo mondo le anime si incarnano per fare esperienza,ma ci sono uomini che non hanno anima e che fanno parte del mondo della materia inerte,essi rispondono alla matrice illusoria che intrappola l'umanità,essi hanno solo il corpo fisico,e sono parte di questa energia inerte,lo stesso vale per le entità oscure che anche se parte di dimensioni superiori non hanno anche essi anima.questa energia non cosciente è programmata per gestire questa illusione,ma può agire solo se gli animici non hanno consapevolezza di questo,in pratica l'energia inerte risponde a un programma,mentre l'energia cosciente può essere intrappolata solo se tenuta nell'inconsapevolezza,in tutto questo,la matrice illusoria cerca di sopravvivere,perché non avrebbe modo di esistere,mentre l'anima parte dell'intelligenza cosciente deve riscoprire se stessa,per capire che essa è luce infinita,oltre la materia e la dualità illusoria.
      Il male è solo essenza di luce e può esistere solo come controparte della luce,questo serve nel gioco delle esperienze,per fare capire all'anima chi sia essa stessa,riconoscendosi durante le esperienze,e prendendo consapevolezza,ma questa dualità può esistere solo in questo contesto illusorio,oltre questo esiste solo la luce infinita.Spero di essere stato chiaro è un argomento complesso,che ancora pochi hanno capito.

      Elimina
    6. Concludo il discorso dicendo che si può capire questo discorso facendo questo piccolo esperimento, mettendo un oggetto su un piano rivolto verso una fonte di luce,ebbene vediamo che l'oggetto sarà illuminato da una parte e dalla parte opposta proietterà ombra,ebbene l'oggetto illuminato e l'ombra che proietta sono la dualità in cui è immerso il mondo,mentre quello importante da capire è che sono invece proprio la fonte di luce,e che l'illusione invece li fa percepire questa dualità,ma solo finché ti identifichi con la materia illusoria,noi siamo la fonte di luce e l'oggetto illuminato ne l'ombra che genera,spero di essere stato chiaro.

      Elimina
    7. White Wolf, con tutto il rispetto non e' chiaro per niente, e non e' chiaro perche' non ha assolutamente senso. Queste conoscenze esoteriche sono delle favolose invenzioni umane in cerca di una spiegazione che non potremo mai avere fino in fondo, finche' siamo legati a questo piano materiale dell'esistenza. Il male come riflesso del bene e' una banalita' assoluta, come dire che il bene ha bisogno del male per esistere o non potremmo chiamarlo "bene". Dio non e' il bene, Dio E'. Dio e' il tempo, dentro al quale esiste lo spazio, Dio e'. Egli non puo' essere definito, quindi si puo' solo dire che Lui e', come del resto Dio stesso dice "Io Sono". Il male e il bene sono concetti puramente umani, scaturiti dalla nostra mente limitata e dal nostro essere irrimediabilmente imprigionati in un piano materiale. Fino alla venuta di Cristo, che ci ha liberati per sempre da questo piano materiale. Se io ti dicessi che sono un iniziato ai misteri e che la mia famiglia, da decine e decine se non centinaia di generazioni, e' stata depositaria di verita' esoteriche nascoste ai molti, ci crederesti? Vedi la differenza tra i sedicenti iniziati, depositari di una presunta verita', e Cristo: gli uni sanno tutto e spiegano come raggiungere la conoscenza, ossia l'elevazione, l'Altro si immola in sacrificio per liberarci dal giogo del peccato, originante dalla materia, e ci lascia una scelta: credere o non credere in Lui. Punto. Egli ci indica semplicemente la via per non essere schiavi del peccato, vincerlo ed evitare la Morte. Non scrive una "seconda Bibbia", non ci lascia testi esoterici in cui viene rivelata la Verita', poiche' essa e' rivelata solo dal Padre a colui che crede e Lo ama piu' dei figli stessi, piu' di se' stesso, piu' di ogni altra cosa. Egli rivela la verita' direttamente al cuore di chi Lo ama e crede nel Figlio dell'Uomo, nel Secondo Adamo, che, a differenza del primo, ha obbedito a Dio fino alla morte. Il male, se cosi' lo vogliamo chiamare, scaturisce dalla libera scelta. Tutto qua. Non occorre studiare anni, imparare a memoria testi esoterici, conoscere l'alchimia, praticare la divinazione o che altro per evitare di finire nell'assenza di Dio: solo credere nel Redentore e amare il Padre incondizionatamente. Questa e' la scelta: chi non crede nel Padre e non abbraccia il Cristo, e' contro il Padre. Non c'e' bene e male.

      Elimina
    8. Dimenticavo di dire una cosa. Il male, se proprio lo vogliamo definire, e' contrasto e confusione. E' cio' che ci separa da Dio e dagli altri esseri umani. Adamo ed Eva, dopo la loro scelta influenzata da chi quella scelta l'aveva gia' fatta, "si nascosero dalla presenza di Dio" (Gn 3:8) e divennero nemici tra loro (Gn 3:12). La disarmonia entro' nel cosmo e nelle relazioni umane. La nostra missione, il nostro scopo ultimo, adesso, e' fare una scelta. Da questa scelta soltanto dipende il nostro destino.

      Elimina
    9. Su alcuni punti diciamo la stessa cosa,il bene e il male esiste solo in questa dimensione materiale,quello che è bene per alcuni è male per altri,infatti è un falso concetto,quando dico che la luce che colpisce un oggetto crea un punto di luce e genera di conseguenza un punto di ombra,voglio dire questo,ma può avvenire solo nella materia,perché nella luce infinita non esiste materia quindi ne ombra ne punti luce.In effetti non esiste male o bene,ma evoluzione e involuzione,gli esseri demoniaci fanno parte della materia inerte,mentre chi ha anima fa parte dell'energia intelligente che interagisce con la materia,che può modificarla e attuare cambiamenti solo se consapevole di questo,in pratica loro fanno quello che fanno perché non potrebbero fare altrimenti,sono parte integrante dell'illusione,essi non possono esistere al di fuori di questo,l'anima invece è immortale,e ritorna alla fonte prima o poi,mentre il destino degli esseri oscuri è di morire perché non esistono in un contesto diverso,sono parte nell'illusione,in base a questo bisogna prendere coscienza del proprio se interiore,affidarsi a entità esterne serve solo ad allontarsi da questo,su questo punto non siamo accordo.

      Elimina
    10. Prendere coscienza del proprio se e' importante, ma solo al fine di rendersi conto che siamo creature e non creatori. Se il se' si posiziona al centro dell'universo, se il proprio ego ci spinge a voler prendere il posto di Dio, non ci sara' possibilita' per noi di svincolarci dai lacci della morte. Infatti, Cristo aveva ovviamente una grande consapevolezza di se, ma si e' umiliato e ha servito Dio fino alla morte, invece di innalzarsi come gli aveva suggerito di fare Satana nel deserto. Adamo ha voluto innalzarsi,il Secondo Adamo si e' umiliato di fronte al Padre, glorificandolo. Una bella differenza.

      Elimina
  3. il male è l'assenza del bene come il buio è assenza di luce, finchè non ci si stacca dalla visione dualistica è difficile fare delle tappe di comprensione, quello che piò essere bene in un dato momento in un altro può essere il massimo del male, se togli un dente marcio il dentista ti fa soffrire e senti dolore, ma se lo lasciasse li sarebbe peggio o meglio ? se qualcuno avesse ucciso hitler prima che prendesse il potere sarebbe stato un male o un bene ? gli ebrei avrebbero bruciato il loro karma o accresciuto ? e i tedeschi ? un giorno una macchina mi ha tagliato la strada mentre ero in moto, sono caduto e mi sono fatto male, dopo poche centinaia di metri quella macchina è stata colpita in pieno da un altra che aveva attraversato un senso unico al contrario in piena velocità, se quella macchina non mi avesse tagliato la strada forse sarei stato investito io e non sarei qui a raccontarlo, per quanto si sforzino i genitori possono evitare che i figli soffrano ? E' forse un male questo ? E' o no la sofferenza o un certo grado di essa, comprese le malattie, un viatico per guardare dentro se stessi e scoprire forse un mondo altrimenti impenetrabile ? Ci si astiene forse dall'amare pur sapendo che quasi ogni amore finisce senza poesia ?

    jj

    RispondiElimina
  4. Si ma cio' non toglie che il fatto di appurare che il male sia anche esso di origine divina lasci molto perplessi. Probabilmente sono io in questo periodo ad essere in uno stato mentale particolare, ma mi piacerebbe tanto tornare al mesozoico, quando non c'erano divisioni, ideologie, fazioni, demoni, esseri di luce e ombra, in altre parole gli uomini ! Questi poveri bipedi che si combattono per dei pezzi di terra che essi stessi hanno creato, ma che alla terra non gliene frega nulla, milioni di anni fa esistevano le nazioni ? No, e sara' lo stesso tra un milione di anni, penso alle persone che hanno combattuto per l'impero romano, hanno perso la vita per un qualcosa che poi non esiste piu', le nazioni sono definizioni e confini mentali fatti dall'uomo, cambiano, e di conseguenza sono illusione, non e' qualcosa di veramente reale, e vale la pena di morire per l'illusione? Occhio ai nazionalismi, nel corso dei secoli e millenni abbiamo avuto tanti di quei nomi e confini da impazzire, ma alla fine e' un nostro unico problema, non di certo della terra. Viva le ere preistoriche dunque, lontane dalle stronzate che l'uomo ha ideato e si e' fatto ideare, sembriamo dei bambini piccoli che vogliono dare un nome proprio ad un angolo della propria casa, ma alla fine quel che conta e' la casa stessa, e' sempre li pronta ad ospitarci. Viva quelle ere in cui sul serio si viveva solo in natura, semplicemente, vivendo e morendo, " Quando i dinosauri regnavano sulla terra ". Mi sono rotto il cazzo di sto gioco, gli antichi costruttori la prossima volta se ne andassero a fanculo, il volere divino... il volere divino ha causato anche tanta ed enorme sofferenza, il primo responsabile e' egli, o ella.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Letto sopra? Il male non origina da Dio ma dalla libera scelta.

      Elimina
  5. In ogni caso, Crowley era un pansessuale che sperimentava nella pratica, a sua detta, tutte le pulsioni libidinose e le perversioni sessuali, inclusa la pedofilia. Egli dichiarava di praticare atti sessuali perversi come azione liberatoria e critica nei confronti dell'oppressione e della falsita' del Cristianesimo ma in realta' andava contro la fede in Dio. Il Cristianesimo, come religione, e' creata dall'uomo e quindi falsa ma certamente non lo e' la fede che ci ha mostrato Gesu'. Crowley, in qualita' di satanista (fondo' il Tempio di Satana), andava contro la fede in Dio e contro l'esempio del Cristo, esattamente come il Rovesciato, ossia Satana, colui che comunemente chiamiamo il diavolo e con il quale Crowley dichiarava di aver stipulato un patto all'eta' di 15 anni. Contrasse numerose malattie veneree dalle prostitute con cui consumava rapporti sessuali. Non direi che fosse proprio un esempio da seguire.

    RispondiElimina
  6. Il Cristianesimo non era falso , agli inizi , era necessario per far avanzare l'umanità , ed ha apportato tanti modi diversi di intendere l'uomo , uno su tutti le beatitudini di gesu cristo che sono qualcosa di meraviglioso , ha abolito la schiavitù . non esiste ne povero ne schiavo , siamo tutti uguali , non esiste ne povero ne schiavo, il messaggio di gesù che come tutti i grandi maestri , come socrate , non ha scritto niente di suo pugno , è intrinsecamente rivoluzionario , quindi ostile al potere , ed era troppo avanti per essere capito tutto . Men che meno lo potevano capire quelli che vollero ingabbiare- istitututionalizzare il suo messaggio , e infatti Gesù si rivolge a Pietro chiamandolo Satana '' Vai via da me perchè ragioni secondo la logica di questo mondo '' , ma Gesù ha adempiuto alla sua missione , ed è cioè lo spartiacque tra un mondo passato e una nuova fase , a mio avviso , diverse tradizioni hanno custodito e tramandato il messaggio di Gesù , tra cui forse i Giovanniti , di cui faceva parte Leonardo da Vinci , Il Cristianesimo non ha sostittuito il paganesimo che era già in agonia , pensiamo alla tradizione etrusca che è è stata custoduiita occultamente all'interno dei romani , leggere re artu e altri poemi che hanno parlato di questo , cioè di questa successione tra il mondo sacro pagano e il nuovo mondo cristiano , di cui i monaci sono stati i detentori . L'Impero romano per sopravvivere ha pensato bene di prendere a pretesto Gesù e farne una nuova religione che ''unificasse '', con Paolo di Tarso e filone di Alessandria . Gesù ha lasciato una testimonianza della sua presenza invocando il suo nome negi esorcismi .

    Mark

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono fondamentalmente d'accordo. Il Cristianesimo delle origini, prima dell'Editto di Costantino, si proponeva di diffondere il messaggio di Cristo e la chiesa non era intesa come un edificio o un'organizzazione politica, ma come l'Ekklesia, ossia l'assemblea di tutti coloro che avevano accettato il Cristo come Redentore e credevano in Lui. Nonostante cio', Cristo non ha mai detto di fondare una chiesa intesa come una vera e propria religione riconosciuta, ma semplicemente di diffondere il Suo messaggio e creare la Sua Chiesa, ossia il corpo di tutti coloro che avrebbero creduto in Lui e in Lui sarebbero diventati uno. Non c'e' alcun bisogno di religione, solo di fede, poiche' e' per fede che saremo in grado di tornare al Padre.

      Elimina
  7. Ma sai i satanisti ragionano meglio governare nell’illusione – matrix , che continuare a fare esperienze elevandosi . L’inganno nel nostro mondo è penetrato tramite , ‘’ la tentazione di eva ‘’ , e da allora loro governano , per dare una possibilità a questo mondo , bisogna pagare pegno , e da qui il discorso del’’ sacrificio di cristo ‘’ , di fronte al quale il male retrocederebbe , avete presente la scena del dracula di stoker , quando gli viene posta innanzi l’ostia santissima ?

    @baronetto , l’uomo è ignorante , l’ignoranza equivale alla cecità , per questo si fa raggirare pedissequamente , e va a morire in guerre , in nome delle nazioni , delle ideologie e di altre minchiate del genere , solo per un elitè ristretta , un gruppo ristretto di individui , che si prendono tutti i vantaggi , e non c’è limite alla loro ingordigia , essi non hanno ne ideologie , ne partiti , ne fedi , e inventano tutte ste cavolate per imbrogliare la massa e fare i prorpri comodi porci , a loro va bene così , e per nulla al mondo vogliono che le cose cambino .
    Mark

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ‘’ Ogni volta che qualcuno si riunirà nel mio nome. Io sarò con voi fino alla fine dei giorni ‘’ ha detto il Cristo, non intendeva un istituzione , le parole come al solito , che peraltro sono state dette in aramaico , sono state distorte per giustificare il potere temporale , L’ uomo imperituro , l’uomo perfetto , che è andato nel deserto non come Crowley , a cercare il demonio , ma a vincere la sua tentazione , ha provato l’abbandono , la solitudine , il tradimento , l’incomprensione , l’angoscia ‘’ Allontana da me questo calice . Sia fatta la tua volontà ‘’ . ‘’ Prostrati davanti a me , io ti darò tutto – diceva il maligno – non riuscirai a salvarli essi sono miei , essi amano la carne ‘’ .

      Mark

      Elimina
  8. Crowley faceva quello che faceva, io non so cosa faceva esattamente , ma credo che la sua logica fosse quella di chi si poneva al di sopra del bene e del male , se bene e male non esistono tutto è permesso , tutto è vincolato alla materialità ma se ti poni al di sopra della materialità , non valgono più le leggi di questo mondo , giungere ad un nuovo modo di vedere e giudicare le cose , farsi dio al posto di dio , una logica per cui le leggi valgono per i fessi e per loro tutto è lecito . ‘’ Fa cio che vuoi ‘’ sarà la tua legge , cioè segui quello che desideri , quello che ti piace , quello che vuoi , trascendi la meschina e insulsa umanità , ambisci alla conoscenza .

    Mark

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene e male esistono nella dimensione umana. Sono concetti umani. Se ci si pone con fiducia nelle mani di Dio, come ha fatto il Cristo, bene e male non hanno piu' importanza. Dio non e' semplicemente bene in opposizione al male, egli E'. Chi sceglie Dio diverra' Suo figlio, chi lo allontana morira'. Il male non esiste in funzione del bene e viceversa: esiste Dio e il Suo opposto, che disobbedisce all'Ordine, la cui permanenza e' limitata e voluta da Dio, e il suo termine gia' decretato. Quindi noi siamo liberi di scegliere Dio oppure no.

      Elimina
    2. Si bene o male forse sono concetti limitati ,introdotti dall’uomo , e poi adatti a seconda di come gli facesse piu comodo , esiste armonia o disarmonia , e noi l’armonia l’abbiamo persa e siamo piombati nel buio , da allora l’uomo ha dovuto lottare per sopravvivere , ‘’ porrò inimicizia tra la tua e la sua stirpe , ed egli ti insidierà il calcagno ‘’ , faccio poi notare i culti paternalistici e violenti , Zeus che condanna Prometeo , Zeus figlio di Chrono e altri ….

      Mark

      Elimina
  9. E sono stati proprio questi depositari del vero messaggio di Gesù , secondo me , a far scaturire prima il Rinascimento e poi il Protestantesimo , con guardacaso un monaco , un agostiniano , Lutero . Di questo hanno paura piu di ogni altra cosa , del messaggio rivoluzionario di Cristo , Crowley voleva riabilitare gli dei egizi , la trinità Isis – Horus – Osiride , rifiutava il Cristianesimo , e far piombare l’umanità in un nuova epoca di ottundimento delle menti , dove l’elitè al di sopra gioca , e la massa al di sotto è affaccendata in ‘’cose inutili’’ che loro stesso creano , e poi epidemie , carestie , guerre , attentati , calamità , espropri , la massa è percossa e colpita da tutti i lati da loro . Jhon Dee fece ricorso alla magia per distruggere la ‘’invincible armada ‘’ spagnola , con lo speculum nero , lo specchio nero , questi esseri hanno dato a loro il regno del mondo , e da allora non hanno avuto ostacoli .

    Mark

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La tua e' un'ottima analisi. Satana tenta Gesu' nel deserto proprio cercando di utilizzare la bramosia di potere dell'uomo, promettendogli un grande impero sul mondo nel caso Lui avesse violato il Secondo Comandamento e si fosse inchinato a lui. Proprio questo fa chi riceve grande potere nel mondo: si inchina davanti a Satana, non necessariamente attraverso un patto (come fece Crowley) ma anche semplicemente venerando idoli, atto in odio estremo presso Dio. Gli stessi fedeli cristiano-cattolici, venerando la figura umana del Papa (non esistente nelle Scritture), restano vittime della tentazione sottile di cui sopra senza rendersene conto. L'inganno tremendo sta nel far credere di fare bene mentre si sta facendo male, e qui il bene e il male si confondono, proprio perche' sono concetti umani facilmente interpretabili. Cristo, invece, risponde a Satana con tutta la fermezza richiesta dalla fede in Dio citando il Deuteronomio, "non avrai altri dei oltre a me, non ti prostrare davanti a loro e non li servire", che poi e' il Secondo Comandamento (escluso nei comandamenti ufficiali della Chiesa Cattolica per giustificare il culto mariano, la venerazione dei santi, degli angeli e dei morti).

      Elimina
  10. Personalmente dio lo vedo come un sperimentatore, capace di grandi prodigi ma anche di enormi stronzate. Secondo voi 80 milioni di anni fa si stava meglio o peggio ? Per me meglio, il pianeta e le creature che vi vivevano erano nella loro semplicita' la manifestazione dell'armonia, poi si e' voluto sperimentare con la creazione dell'uomo, per far incarnare le anime, e li incomincia il casino, perché nella loro complessita' le anime vogliono esplorare, si incuriosiscono, giocano, e con la curiosita' possono arrivare anche i problemi, piu' si e' creature complesse e piu' i problemi e gli oppsti ( i demoni ) lo sono altrettanto. satana tento' con la carne, ma la stessa carne non e' stata creata sempre da dio attraverso gli antichi costruttori, la carne che ci permea in questa dimensione cosi' densa ? E' ovvio che si cade nei tranelli del piacere materiale, e allora siamo qui per un test o per sperimentare ? Siamo liberi o marionette ? Seguaci o maestri di noi stessi ? Un mago nero, manifestazione del buio, sacrifica un bambino, dei genitori perdono un bambino a causa di un cancro inspiegabile, pare che spesso il cancro ai bambini avvenga per far capire ai genitori alcune cose, per farli evolvere, per volere del destino o del karma, uno viene pugnalato dalle tenebre, l'altro marcisce da dentro per volere del fato, ditemi voi chi e' piu' mostro tra i due. La verita' e' che per elevarsi sul serio si dovrebbe andare su un monte o rinchiudersi in un monastero, per il resto della vita, altrimenti non se ne uscira' mai, anche questa battaglia e' troppo dualistica, voi noi loro, quando per guarire basta essere se stessi, in pace con tutto senza problemi, vivendo, come 80 milioni di anni fa. Si chiacchiera tanto sul materialismo, ma, e io per primo, riusciremmo a starcene per un paio di mesi senza il pc e internet ad esempio ? La prima cosa che faccio e' quello di connettermi, di istinto, e non e' gia' una piccola droga questa ? Liberi da tutto e tutti significa fare un percorso con i controcazzi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Bibbia non dice esattamente questo riguardo all'uomo e a Dio... Sei un po' in confusione. Non puoi pretendere di sapere se non cerchi prima la conoscenza di Dio. Qui non si tratta di esprimere opinioni, ma di conoscere Dio, e questo avviene tramite lo studio serio delle Scritture (non attraverso le religioni) e tramite la comprensione della Rivelazione, avvenuta tramite il Cristo. Questa e' la via verso la conoscenza di Dio: se davvero brami conoscere Dio, devi seguirla. Altrimenti, resterai per sempre nell'ignoranza e nella confusione, ossia lontano da Dio.

      Elimina
  11. Metteranno alle strette la chiesa vorranno cancellare ogni traccia del Cristo , quelli che volevano che il papa rinnegasse Cristo :http://matrixunaparabolamoderna.blogspot.it/2013/08/papa-bergoglio-e-la-proposta-gnostica.html

    Mark

    RispondiElimina
  12. Quello in cui credono gli gnostici :http://matrixunaparabolamoderna.blogspot.it/2013/04/ilico-psichico-e-pneumatico-lucifero-il.html , http://matrixunaparabolamoderna.blogspot.it/2012/10/i-pilastri-della-moderna-gnosis-uscire.html

    Mark

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. PRIMA PARTE.
      Ho dovuto eliminare il mio primo commento perché troppo scarno e mal scritto. Letto il primo link, una dottrina falsa che mescola abilmente veri significati a invenzione per creare confusione nel lettore che cerca delle risposte e deviarlo dalla giusta strada. Gli gnostici utilizzano le parole di Gesù a loro comodo, mescolandole a informazioni inventate o originanti da dottrine diverse, forti del fatto che la maggioranza delle persone non legge o non sa leggere la Bibbia e non ne capisce i significati profondi. Gli gnostici tentano di screditare la figura di Gesù redentore dell'umanità, elevandolo al semplice rango di "avatar", o profeta, uno dei tanti. Invece, Gesù, dal momento del Battesimo fino alla morte, ha incarnato in maniera perpetua la Parola e la Volontà di Dio (qui la differenza con i profeti), anche nei fatti (la Sua vita fino alla consacrazione); non nel senso che Lui era Dio incarnato, come credono i trinitari, ma nel senso che lui era il Consacrato, ossia il Messia scelto da Dio per divenire "Colui che siede alla destra di Dio", il Nuovo Adamo, il mezzo attraverso il quale l'uomo, schiavo della materia e del peccato da essa originante, può finalmente liberarsi dai lacci della morte e vivere per sempre come figlio di Dio. Questa è la vera elevazione, e non avviene per conoscenza ma per FEDE in Dio e professione di fede in Cristo. Gesù ha manifestato Dio in mezzo agli uomini, portando loro la vera luce ("io sono la luce del mondo"); la Sua bocca era la bocca di Dio, non nel senso profetico ma rivelatorio: Dio ha parlato all'uomo non più tramite ispirazione nei profeti, ma tramite rivelazione attraverso la bocca e il corpo di un uomo, da Lui scelto e da Lui esaltato e glorificato al rango di Figlio che siede alla destra del Padre. Gesù si è umiliato fino alla morte per glorificare il Padre, non ha mai detto di essere il Padre stesso.
      Gli gnostici si sono inventati questa "elevazione interiore" come conoscenza ed esaltazione dell'IO, che identificano nella figura di Lucifero, ossia il portatore di luce (illuminazione). E' vero, Lucifero non è Satana, in quanto Luci-Fero è una costruzione medioevale. Lucifero non esiste nella Bibbia. Ma è anche vero che Lucifero non rappresenta l'IO cosciente, e neppure la luce interiore che si contrappone alla tenebra. Il titolo di "Portatore di Luce", in realtà, spetterebbe solo a Cristo, esattamente come quello di "Stella del Mattino". Quando Isaia, parlando dell'angelo caduto (Satana), il cherubino più luminoso e meraviglioso di Dio, parla di "stella del mattino", lo fa con ironia, prendendolo in giro. Chi non mi crede, faccia degli studi sull'ironia biblica, aspetto fondamentale delle Scritture, senza il quale spesso i significati perdono efficacia. Isaia prende in giro l'angelo, chiamandolo "astro mattutino" ("Come mai sei caduto dal cielo, astro mattutino, figlio dell'aurora? Is 14:12), come dire "se sei il figlio dell'aurora, la stella del mattino, come sei caduto dal cielo?".

      Elimina
    3. SECONDA PARTE
      Gianni Montefameglio scrive: -- La “stella del mattino” è menzionata anche da Pietro: “Abbiamo inoltre la parola profetica più salda: farete bene a prestarle attenzione, come a una lampada splendente in luogo oscuro, fino a quando spunti il giorno e la stella mattutina [φωσφόρος (fosfòros), “portatore di luce”] sorga nei vostri cuori” (2Pt 1:19). Questa “stella del mattino” è Yeshùa. Lo attesta lui stesso: “Io, Gesù . . . Io sono la radice e la discendenza di Davide, la lucente stella del mattino” (Ap 22:16). Ciò adempie Nm 24:17: “Una stella certamente verrà da Giacobbe”. Chiamando satana “stella del mattino” la Bibbia gli dà sarcasticamente il nome che appartiene a Yeshùa. Ciò forse scandalizzerà i semplici, ma il nome Lucifero (“portatore di luce”, הֵילֵל – helèl, ἑωσφόρος  – eosfòros, “stella del mattino”) appartiene di diritto a Yeshùa e viene attribuito in senso sarcastico a satana che diceva: “Io sono un dio! Io sto seduto su un trono di Dio” (Ez 28:2) e che alla fine cadde dal cielo. – Ez 28:2. --
      Quindi, la redenzione gnostica dell'uomo attraverso la venerazione di Lucifero, la ricerca della "luce" interiore (la conoscenza) in opposizione al lato oscuro (rappresentato dal Baphomet, che in realtà rappresenta Satana e ne porta i simboli pagani, proibiti da Dio), è un inganno bell'e buono atto a negare la potenza salvifica del sacrificio del Messia e a portare le persone lontane da Dio (poiché nessuno va al Padre se non per mezzo del Cristo). Questo, del resto, è lo scopo ultimo di Satana: portare le persone lontane da Dio.
      Perché si tende a credere al messaggio gnostico e si fa fatica ad avere fede in Gesù? Perché l'uomo, schiavo della materia e da essa accecato, non riesce a concepire che un essere umano si sia spontaneamente consacrato a Dio per la salvezza di tutti. Perché nessuno di noi lo farebbe, e quindi non è possibile che Gesù lo abbia fatto. Perché l'umiliazione del proprio IO non va a braccetto con l'indole umana, che ci spinge invece a GLORIFICARE il proprio IO. Perché si fa fatica ad accettare di non essere Dio e che ci sia qualcuno al di sopra di noi. Dio E', mentre noi siamo Sua emanazione. Punto. E allora non ci si deve sentire umiliati ad ascoltare le Sue parole ed obbedire alla Sua volontà. Semmai bisogna sforzarsi di capirle a fondo, poiché umiltà non significa degradazione ma glorificazione, poiché Lui non intende umiliarci ma santificarci (siate santi come lo è il Padre). Lui non ci costringe ad obbedire, ma ci dice che chi sceglie di non avere fede sceglie di essere contro di lui, e per questa scelta ci sono conseguenze. Infatti, Lui non ha bisogno di noi, siamo noi ad aver bisogno di Lui per poter esistere e Lui ci ha indicato la giusta via. Ma la fede non è la strada larga, ma quella angusta; non la porta grande, ma quella piccola. Perché per diventare grandi presso Dio, dobbiamo farci piccoli nel mondo.

      Elimina
  13. @Baronetto la carne non l'ha creata Dio ma il Demiurgo, Dio non può volere la sofferenza di un bambino , che è incosciente e incolpevole , paga solo l'incarnazione , di fronte a ciò il Demiurgo dice : '' Lui vuole la sofferenza , è un sadico , vuole l'ignoranza ,è un tiranno , lui disprezza la carne , io voglio la libertà dell'uomo , io amo l'uomo ''

    Mark

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che Dio ha creato l'uomo a Sua immagine e somiglianza, spirituale naturalmente. Noi, in quanto riflesso di Dio, siamo stati creati in spirito, ossia in modo che lo spirito dominasse sulla materia. Ma l'uomo, ingannato da colui che aveva scelto di allontanarsi da Dio, ha deciso di lasciare che la concupiscienza della carne dominasse sullo spirito. Per quanto riguarda la sofferenza: noi non dobbiamo piu' soffrire, in quanto Cristo lo ha fatto per noi. Grazie a Lui siamo liberi dall'influenza della materia sullo spirito. Chi vive in Lui non soffrira', poiche' la materia non sara' piu' l'unica risposta.

      Elimina
  14. Interessante quanto dici , nel solco di Lutero , aggiungo che a me la figura del Cristo avatar , del Cristo profeta , del Cristo maestro asceso , non mi interessa per niente , a me interessa il Cristo redentore , colui che salva Yeshua , mai così tanto una figura è stata così bistrattata e deformata , se ne sono inventati di tutti i colori , se ne sentono di tutti i tipi , ultimo ho sentito un certo templare Monti a Border Nights – come facesse ad essere una comunione templare accettata dalla chiesa ortodossa russa , come lui riferisce , essendo uno gnostico che non crede in Cristo Salvatore , sarebbe tutto da spiegare – ebbene costui ha detto che Gesù avrebbe ritrovato il calice di Melchisedeq e avrebbe carpito le istruzioni su come usarlo , per questo non sarebbe morto ma avrebbe finto morte apparente , un Cristo – mago in sostanza , nulla di che , che magari se la sarebbe svignata , a dire di questo templare , in India a fare magari lo yogi , chissà . La fantasia non ha limiti , ma è tutta sottesa a manipolare , infangare , ridurre , sbizzarrirsi di tutti i versi per occultare la verità del messaggio di Cristo .Un ascoltatore ha citato nella puntata successiva un libro che confuta quanto detto dal templare ospite , il libro di Sergei Prokoviev ‘’ la pietra di fondazione del bene .
    Ipazia di qui Ipazia di là , questi gnostici sono così grandi uomini , questa Ipazia è così ‘’cool ‘’ si direbbe oggi , ma non si dice ad esempio che Ipazia come gli altri pagani , aveva degli schiavi , e solo il messaggio portentoso di Cristo ha abolito la schiavitù , ha colpito al cuore il potere , che vuole tenere al guinzaglio gli uomini , ha reso gli uomini uguali , ha interrotto le gerarchie , cosa presentissima nella tanto ‘’illuminata ‘’ India . Deve far insospettire questo , perché non conosciamo il messaggio di Cristo , Cristo questo sconosciuto , che ha detto parole cosi grandiose , che ci colpiscono , parlano al nostro io profondo , eppure sono cosi difficili da seguire , colui che ha detto l ricco ‘’ obbedisci la legge ? Ebbene ora lascia tutto e seguimi ‘’ , colui che ha detto ‘’è più facile che un cammello entri nella cruna di un ago , che ……’’perché tutti fanno la rincorsa a manipolare il suo messaggio , distorcendolo , contraddicendosi peraltro ? perché tanti gridano Cristo è qua , no Cristo è là , Cristo si è reincarnato , Cristo è riarrivato ……, ma no problem dice Monti il ‘’calice’’ è ben custodito dal riparo di malintenzionati , come Hitler che voleva la lancia di longino e altro …… ah se lo dice lui . Gli gnostici conoscono i misteri della natura , ma hanno giocato a ingannare gli uomini , non possono riprodurre ciò che è divino , ciò che compete al divino , perché Gesù non era un mago , e se ha resuscitato Lazzaro , lo ha resuscitato , non ha fatto opera di prestigio , tutti lo hanno visto , e non è venuto per farsi esaminare dai dotti , lutero ha cercato di ritornare proprio a questo , al messaggio originario di Cristo , la Chiesa pur con le sue imperfezioni e i sui errori , e i suoi stravolgimenti , ha avuto il merito di tramandare la figura di Cristo , attorno a lui si è sviluppata la civiltà europea , grazie ai monaci , che hanno fatto fiorire la scienza , perciò la Chiesa per mantenere il potere proibiva di leggere la Scrittura , cosa che invece Lutero rivendicava . Esiste un bel libro l’Imitatio Christi , perché Cristo è un esempio da seguire , al Principe di questo mondo interessa che l’uomo rinneghi la s

    RispondiElimina
  15. rinneghi la salvezza di Cristo , nei primi templari c’era probabilmente una ragione , nati secondo la regola agostiniana non quella di bernardo di chiaravalle che è venuta dopo , di sutodire e difendere i luoghi santi dall’islam che riformula l’ebraismo in chiave di potere , e infatti si è visto cosa ha prodotto , l’islam ha tolto il messaggio cristiano dal medio- oriente, col tempo i templari si sono corrotti nel potere , all’inizio ad esempio proibivano l’interesse- usura , poi sono diventati banchieri , e pertanto non avevano ragione d’esistere.
    L’ostia consacrata è segno dell’ultima cena , ricordo del suo sacrificio e di fronte a questo il maligno non può nuocere l’uomo , l’acqua santa realmente spegne il male , e io ho visto ciò , una volta l’ho adoperata proprio io , ho fatto ricorso all’acqua santa e quel litigio , quel grosso contrasto che subivo come un attacco si è spento in quello stesso istante . Lo Spirito santo è lo spirito di consolazione che dona sapienza all’uomo , che prova difficoltà e certe volte si ritira , mancando un po’ di fiducia nel Cristo , allora arriva il vento , il vento dello Spirito di consolazione . In passato ho avuto dei sogni , mi sentivo attaccato , aggredito , allora non sapendo a cosa aggrapparmi , ho gridato : ‘’ In nome di Cristo vai via ‘’ , quella presenza che nel sogno mi aggrediva , ma non saprei descriverla , se ne andava .
    Non è un caso che un rifiorire di na certa cultura gnostica nasce con il film Matrix , voglio essere coerente e non opportunista , cosi come per Icke , faccio lo stesso ragionamento che faccio in altri casi , se queste opere fossero realmente scomode non avrebbero avuto una così tanta diffusione , non avrebbero permesso che loro influenzassero tante culture , tanti movimenti , tanti filoni , tante diramazioni , avevo un amico ad esempio che erea una sorta di cyber- punk , ed aveva due film di riferimento : star wars e matrix , Pasolini e Kubrick sono morti per le loro ultime opere , tanto per fare un esempio . I fratelli Wachowski , di cui uno è diventato donna , hanno girato anche V per Vendetta ispirato all’opera del mago- fumettista Alan Moore , lavorano per il box office , hanno girato Jupiter ascending , il loro ultimo sforzo è stato Cloud Atlas che parla delle reincarnazioni . Sostituiranno il contante , stanno facendo di tutto per separare l’uomo dalla sua identità sacra , procediamo verso il trans- umanesimo, leggere Vitinno, Grazie Antonio che ci hai parlato di un Cristo diverso , attinente e coerente con le scritture , in una cosa però ti riprendo , io non entro nel merito del credo di White Wolf , lo rispetto , rispetto la sua intimità , mi soffermo a fare i ragionamenti , non faccio interpolazioni per entrare in questioni che non ci competono , e non mi interessa , non è questo che ci interessa , ma la profondità di quello che affrontiamo , ritengo sbagliato soffermarci su quello che ci divide , su valutazioni personali , su insinuazioni , ragionare , secondo i canoni della mente collettiva installataci dal sistema .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice che quanto ho scritto, dal cuore, ti abbia comunicato qualcosa. Ti confesso che e' la prima volta che qualcuno mi risponde seriamente, normalmente ricevo il silenzio. Tu sei un uomo di fede, e questo e' raro. Hai ragione, riprendendomi sulle contraddizioni, e qui richiami San Paolo nella sua lettera ai Corinzi (mi sembra...), in cui li invita a non dividersi. Ma ti assicuro che le mie risposte a ww non contengono giudizio su di lui. Anzi, grazie a lui per averci dato la possibilita' di interloquire. Io voglio fare professione di fede e annunciare a tutti, nei miei limiti di peccatore ancora nel percorso di conoscere Dio, il messaggio del Cristo, unica mia ancora in questo mondo perverso e rovesciato. Yeshua e' la mia roccia, la mia boa in mezzo al mare, senza il quale sarei pervaso dalla disperazione e dalla tristezza.

      Elimina
    2. So che non c’era malizia nella tua frase . La tua professione di fede e il tuo ‘’atto di remissione dei tuoi debiti ‘’ a Dio è importante e significativa . in tempi in cui perdendo di vista le Sacre Scritture e la parola di Dio si diventa cenacolo di iniquita e stoltezza e la saggezza dell’uomo è intorbidita e ottenebrata da miraggi e illusioni , in tempi in cui la nave è in preda alla burrasca , si fatica a ritrovare la bussola , non si resiste al richiamo delle sirene , e la strada per Itaca appare sempre piu lontana , nel frattempo qualche prode condottiero che potrebbe tirarci fuori dal guado è prigioniero di qualche Calipso che lo seduce con la promessa dell’ immortalità . Proliferano messaggeri , profeti , incantatori , mistici , veggenti ,visionari , intermediari , ancelle , cerimonieri , e maldestri e goffi tentativi di ricreare artificiosamente il messia e profezie bibliche . Già un'altra volta tentati di parlarti ma non mi prestrasti molta attenzione ma capii che eri affaccendato in altro .

      Mark

      Elimina
  16. Non si crede nella bibbia , ma si crede in qualcuno che ha interloquito con gli alieni , per dirci chissà quale verità rivelata , l’operazione che stanno portando avanti con Biglino , quello di pretendere di spiegare , a chi non la legge la Bibbia , l’intento di far credere a tutto , agli alieni , senza dirlo esplicitamente , fuorchè a ogni valenza di sacro della bibbia . Dare degli imbecilli , e degli imbelli , dei creduloni , a tanti fedeli e credenti , e poi ritenere degni di considerazione e giudizio critico e accompagnarsi con essi , ai propugnatori della cultura ufologica , al baraccone che pende dalle labbra di ogni contattista o channeler , in maniera cosi parca e lineare , e colpisce vedere il traduttore biglino , cosi razionale al fianco di personaggi di cosi dubbia estrazione culturale.
    Ci fu una guerra in cielo , ce lo racconta la genesi ,qui comanda la Stirpe del Drago
    P. S. Si racconta che quando Giuliano andò a Delfi per sondare se si poteva restaurare l’oracolo , la Pizia gli disse di non tentare di ritornare a ciò che apparteneva al passato , ormai il loro tempo era terminato .

    Mark

    RispondiElimina
  17. http://psiconautica.in/index.php/component/content/article/1785-il-club-des-haschischins
    Mark

    RispondiElimina
  18. fà ciò che vuoi è una frase dal significato molto più profondo di quanto appaia a chi l'esoterismo non lo ha vissuto in modo esperienziale e non solo letto nei libri, ovviamente i fraintendimenti sono dietro l'angolo perchè chi riesce a comprendere veramente è solo chi ha fatto ben determinati passi, in sostanza fà cioò che vuoi non è: "fà il cazzo che ti pare" alla faccia della morale dell'etica, dei diritti naturali altrui, delle leggispirituali e quantaltro si possa pensare.
    "Fà ciò che vuoi" è una frase magica emblematica che racchiude in quattro parole semplicissime la comprensione la trasformazione e l'elevazione dell'uomo comune a qualcosaltro, a dirla con gurdjieff è l'uomo dal terzo tipo in poi.
    "Fà" significa la capacità di fare, il fare è magico, per il semplice fatto che il vero fare qualitativamente superiore presuppone l'eesersi impratichiti e appropriati della capacità di modificare non solo se stessi ma anche il mondo intorno a se stessi, ovviamente in linea con TUTTE le leggi spirituali eterrne da sempre e per sempre in ogni recondito angolo dell'universo o del multiverso o comunque lo vogliate chiamare.
    "Vuoi" significa aver raggiunto la capacità di VOLERE, volere è una qualità non comune che l'uomo comune crede di avere ma che in realtà non ha per il semplicissimo fatto che L'UOMO COMUNE NON "E' " !!! lìuomo comune NON ESSENDO non può semplicemente nè fare ne volere, prima di volere e fare l'uomo comune deve morire a se stesso rinascere, riuscire a padroneggiare se stesso e poi solo poi "può".
    la lingua italiana a livello europeo a parte forse il tedesco è l'unica che ha tenuto qualche traccia di significato, pensate solo alla parola "realtà" alla parola "re" alla parola "reali" alla parola "realizzare" tutte con la stessa radice ma che significano una cosa solo, che chi è "re " di se stesso riesce a vedere la "realtà" a praticarla, a modificarla amigliorarla migliorando se stesso e il suo essere "reale" "realizzando" cose come l'unità nella dualità senza perdersi. crowley non ha "realizzato" ha semplicemente sperimentato, ha aperto porte che molto probabilmente avrebbero dovuto restare chiuse, o forse ha accelerato come era suo compito il kali yuga....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho capito niente... Forse non ho ancora acquisito abbastanza conoscenza... Quindi Crowley era arrivato a capire profondamente e aveva deciso che la sodomia e l'abuso sessuale dei bambini erano le giuste azioni, il "fare magico"... Preferisco la via indicata da Cristo, espressa con parole e concetti semplicissimi e diretti ma, apparentemente, molto difficili per i molti da attuare nella pratica. Certo, e' piu' facile glorificare se stessi piuttosto che abbassarsi. Siamo dominati dall'ego e dalla paura di finire mangiati dai vermi, e allora diamo troppa importanza alla vita terrena. "Chi avra' tenuto per se' la propria vita, la perdera', e chi avra' perduto la propria vita per causa mia, la trovera'". Mt 10:39

      Elimina
  19. ....... per farlo finire, ma forse questa accelerazione non è stata utile ma dannosa, o forse è stata lo scossone che ha permesso a qualcuno fra i molti di arrivare a vette altrimenti impossibili da raggiungere, dalle mie parti si dice che l'asino si sveglia solo quando l'acqua gli arriva al culo, l'uomo che non "è" è proprio come l'asino, crowley forse era quell'acqua che salendo ha permesso a molti asini di trasformarsi. quindi a proposito di evoluzione spirituale di asini e di realtà consiglio a tutti i seguenti libri
    l'asino d'oro di Apuleio
    tutta l'opera di gurdjieff, e di ouspensky in particolar modo "frammenti di un insegnamento sconosciuto, la quarta via, le i racconti di belzebù al suo piccolo nipote (titolo purtroppo tradotto malamente dal russo che quindi perde molto del significato originale), in ultimo consiglio "la realtà della realtà" di paul watzlawick.
    questi sono solo i primi passi per orientarsi (guardare a oriente, cioè cercare e mantenere la via), poi una volta trovata la via mantenerla e non darsi mai per vinti anche se ci si perde, ritrovarla riperderla, spellarsi le mani pur di conquistare altri pezzi di realtà che sicuramente cercheranno di portarvi via convincendovi che siete matti, che quel che fate è stupido e inutile, che è tempo perso e che non arriverete a nulla, ma anche solo sessanta secondi prima di morire se riuscirete a vedere solo per un minuto la vera realtà della realtà non avrete sofferto invano.

    jj

    p.s. Gurdjieff diceva: quando conoscerai te stesso Dio e il diavolo non saranno più così importanti, io aggiungerei che non saranno così importanti nemmeno gli alieni .

    "conosci te stesso" è l'antico ordine che tutti i risvegliati di ogni tempo hanno sempre ripetuto in modo continuo e inderogabile.
    quando un uomo conosce se stesso, riesce a vedere il suo vero volto, riesce a vedere il vero volto di chi gli sta davanti e non solo la proiezione di se stesso allora e solo allora esce dall'illusione ed entra nella REALTA', solo allora può veramente FARE CIO' CHE VUOLE.

    RispondiElimina
  20. Per Aleister Crowley, che amava definirsi LA BESTIA 666, era imminente il tempo del regno dell’OSCURO HORUS, il Dio che porterà su questo mondo l’alba di una NUOVA ERA.Questa divinità attesa ci ricorda anche il ritorno di KUKULCAN, il Dio Maya o QUETZALCOATL, il Serpente Piumato, il Dio serpente dell’antica mesoamerica che dovrebbe far ritorno nel 2012 grazie alla posizione del sole che favorirà l’accesso nella via Lattea.Anche gli Anunnaki erano descritti in maniera simile, c’è chi li descrive come Dei SERPENTI e chi come divinità ALATE/PIUMATE “…
    Il messaggio per il mago Crowley era quello di "trovare l'uovo".


    l Libro della Legge (LIBER AL VEL LEGIS) fu consegnato nel 1904 come un'avvertimento per l'umanità.

    L'avvertimento era dovuto al cambiamento del nostro corso evolutivo che porterebbe ad una morte prematura del nostro pianeta e di conseguenza, al confrontarsi con il nuovo Eone oscuro di Horus Secondo Aleister Crowley, Il lavoro di Horus sarebbe quello di aiutare il genere umano ad entrare in contatto con LUCIFERO, il nostro progenitore ALIENO.
    è stato un artista, poeta, mistico, alpinista, pensatore, critico sociale e occultista britannico.
    Nell'ottobre 1901, dopo aver studiato la Raja Yoga, affermò di aver raggiunto il dhyana, descrivendone lo stato nel suo libro Magick
    In Messico Crowley continuò i suoi studi isolato dal resto della comunità esoterica, in questo periodo scoprì e cominciò ad usare con frequenza la parola AbracadabraIl 20 marzo Crowley seguì le indicazioni dettate dalla moglie in stato di trance ed eseguì (con successo, secondo quanto scrisse in seguito) un rito di invocazione al dio egiziano Horus.Secondo Crowley la voce proveniva da uno spirito di nome Aiwass (o Aiwaz), il ministro di Horus.

    Una buona parte del testo è composto da un cifrario numerico che lo stesso Crowely affermava di non essere in grado di decifrare.Nel giugno del 1904 Rose e Aleister ebbero una figlia a cui fu dato il nome Nicole Ma Ahathoor Hecate Sappho Jezebel Lilith Crowley; la bambina morirà nel 1906 al ritorno da un viaggio in Cina., creò la leggendaria Abbazia di Thélema, ispirata a quella omonima che François Rabelais, nel Cinquecento, aveva fatto erigere da uno dei suoi più celebri personaggi, il gigante Gargantua, con l'unica regola:
    Fu proprio in Sicilia che Crowley, che si definiva l'uomo più cattivo che sia mai esistito, conquistò buona parte della sua fama di «uomo perverso»Nel febbraio 1924, Crowley visitò l'Institute for the Harmonious Development of Man di Georges Ivanovič Gurdjieff, ma non incontrò il fondatore; nei suoi scritti privati Crowley criticherà molti aspetti delle pratiche e degli insegnamenti di Gurdjieff.

    RispondiElimina
  21. Quest'ultimo, dal canto suo, non tardò a reagire in modo sdegnato alla visita di Crowley Crowley, che rifiutò categoricamente le accuse di essere un artefice della magia nera, fu uno dei tanti maghi ed esponenti di società segrete perseguitati da Hitler in quanto avversari della sua scuola iniziatica di nuova istituzione.
    • Tuttavia in seguito Hubbard comincerà a distanziarsi parecchio dall'ideologia comune (arrivando a fondare Dianetics e poi Scientology) e questo porterà Crowley a disprezzarlo e a giudicarlo un ciarlatano arrivando a definirlo zoticone rubasoldi in una lettera.egli stesso affermò che «il diavolo non esiste», che per lui «non c'è altro dio che l'uomo» e che Satana è semplicemente un nome inventato dalle religioni per i loro fini.


    • Crowley definì la magia come «la Scienza e l'Arte di causare cambiamenti in conformità con la Volontà Timothy Leary s'identificò interamente con la corrente iniziata da Crowley e considerava una delle sue aspirazioni il completamento dell'opera ch'egli aveva iniziato per preparare il mondo alla coscienza cosmica.


    • E TUTTA LA TERRA, MERAVIGLIATA, ANDO’ DIETRO ALLA BESTIA; E ADORARONO IL DRAGO PERCHE’ AVEVA DATO IL POTERE ALLA BESTIA; E ADORARONO LA BESTIA DICENDO:

    • “ CHI E’ SIMILE ALLA BESTIA? E CHI PUO’ COMBATTERE CONTRO DI LEI? ”
    • E LE FU DATA UNA BOCCA CHE PROFERIVA PAROLE ARROGANTI E BESTEMMIE. E LE FU DATO POTERE DI AGIRE PER QUARANTADUE MESI. ESSA APRI’ LA BOCCA PER BESTEMMIARE CONTRO DIO, PER BESTEMMIARE IL SUO NOME, IL SUO TABERNACOLO E QUELLI CHE ABITANO IN CIELO. LE FU PURE DATO DI FAR GUERRA AI SANTI E DI VINCERLI, DI AVERE AUTORITA’ SOPRA OGNI TRIBU’,
    • POPOLO, LINGUA E NAZIONE. L’ADORERANNO TUTTI GLI ABITANTI DELLA TERRA I CUI NOMI NON SONO SCRITTI FIN DALLA CREAZIONE DEL MONDO NEL LIBRO DELLA VITA DELL’AGNELLO CHE E’ STATO IMMOLATO.

    • SE UNO HA ORECCHI, ASCOLTI.

    • SE UNO DEVE ANDARE IN PRIGIONIA, ANDRA’ IN PRIGIONIA; SE UNO DEV’ESSERE UCCISO CON LA SPADA, BISOGNA CHE SIA UCCISO CON LA SPADA. QUI STA LA COSTANZA E LA FEDE DEI SANTI”.



    "Io sono il Serpente che dona la Conoscenza
    ed il Piacere e gloria fulgida, ed eccita i cuori
    umani con l'ebrezza.Per adorarmi prendete
    vino e strane droghe di cui narrerò al mio profeta
    ed inebriatevene! Non vi faranno alcun male.
    Questa della follia contro sè stessi è una menzogna.
    L'esibizione dell'innocenza è una menzogna.
    Sii forte, o uomo! Desidera, godi ogni cosa dei sensi
    e dell'estasi: non temere che alcun Dio possa punirti per questo".
    (Liber AL vel Legis II 22)

    Mark

    RispondiElimina
  22. " IL GRANDE DRAGO, IL SERPENTE ANTICO, COLUI CHE CHIAMIAMO IL DIAVOLO E SATANA E CHE SEDUCE TUTTA LA TERRA, FU PRECIPITATO SULLA TERRA E CON LUI FURONO PRECIPITATI ANCHE I SUOI ANGELI ". (APOCALISSE 12:9) "Anche Cristo è morto una volta per sempre per i peccati, giusto per gli ingiusti, per ricondurvi a Dio; messo a morte nella carne, ma reso vivo nello spiritoFigura, questa, del battesimo, che ora salva voi; esso non è rimozione di sporcizia del corpo, ma invocazione di salvezza rivolta a Dio da parte di una buona coscienza, in virtù della risurrezione di Gesù Cristo,
    il quale è alla destra di Dio, dopo essere salito al cielo e aver ottenuto la sovranità sugli angeli, i Principati e le Potenze".
    (1 PIETRO 3:18-22)" Egli è stato trafitto per i nostri delitti, schiacciato per le nostre iniquità. Il castigo che ci dà salvezza si è abbattuto su di lui; per le sue piaghe noi siamo stati guariti". (ISAIA 53:5)“ POI GESU’ DISSE: “ QUESTO E’ IL MIO SANGUE, IL SANGUE DELLA NUOVA ALLEANZA, CHE E’ SPARSO PER MOLTI “. (MARCO 14:24)" NON PARLERO' PIU' A LUNGO CON VOI, PERCHE' VIENE IL PRINCIPE DI QUESTO MONDO; EGLI NON HA NESSUN POTERE SU DI ME, MA BISOGNA CHE IL MONDO SAPPIA CHE IO AMO IL PADRE E FACCIO QUELLO CHE IL PADRE MIO MI HA COMANDATO. ALZATEVI ANDIAMO VIA DA QUI ".
    (GIOVANNI 14:30-31 MA VOI NON FATEVI CHIAMARE " RABBI' ", PERCHE' UNO SOLO E' IL VOSTRO MAESTRO E VOI SIETE TUTTI FRATELLI. E NON CHIAMATE NESSUNO "PADRE" SULLA TERRA, PERCHE' UNO SOLO E' IL PADRE VOSTRO, QUELLO DEL CIELO. E NON FATEVI CHIAMARE "MAESTRI", PERCHE' UNO SOLO E' IL VOSTRO MAESTRO, IL CRISTO (IL MESSIA) ". (MATTEO 23:8-10)

    Mark

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Non chiamate nessuno PADRE sulla Terra...", e invece abbiamo il "Santo Padre"... Figura peraltro inesistente nelle Scritture e giustificata grazie ad una libera interpretazione dei testi.

      Elimina
  23. La “mamma assassina”: l’ultimo colpo di maglio alla famiglia tradizionale

    Posted on dicembre 10, 2014 by il discrimine
    di Enrico Galoppini
    http://www.stampalibera.com/index.php?a=28394
    Mark

    RispondiElimina
  24. "Per me ogni atto sconcio e' un sacramento di peccato, una protesta religiosa contro il Cristianesimo", Aleister Crowley.
    "Le orgie di gruppo erano parte integrante dei rituali di Crowley e prevedevano la partecipazione dei bambini", Wardell Pomeroy.
    "La pedofilia e' una sessualita' differente, marginale certo, ma nondimeno appagante, sia per l'adulto che per il bambino", Claude "Rael" Vorhillon
    "Non vedo nulla di scandaloso se un bambino masturba una persona adulta", Aldo Busi
    "Il satanismo abbraccia ogni tipo di sessualita' che possa soddisfare i tuoi desideri", Anton Lavey
    "Lasciate che io seduca i giovani d'Inghilterra. [...] Lottero' apertamente per cio' che nessun inglese vivente osa difendere, anche in segreto: la sodomia. E in verita', sembra che questa sia la strada migliore per evitare la contaminazione della donna. [...] La sodomia e' una virtu' aristocratica che la nostra classe media dovrebbe imitare se vuole essere alla moda", Aleister Crowley
    "Crowley era in contatto con un certo numero di pedofili, che spinse a tenere dei diari ove annotare le reazioni dei bambini molestati", Wardell Pomeroy
    "Chi invece scandalizzera' uno solo di questi piccoli che credono in me, gli conviene che gli venga appesa al collo una macina da mulino e sia gettato nel profondo del mare. Guai al mondo per gli scandali! E' inevitabile che vengano scandali, ma guai all'uomo a causa del quale viene lo scandalo!", Mt 18:6
    "Non illudetevi: ne' immorali, ne' idolatri, ne' adulteri, ne' sodomiti, ne' ladri, ne' avari, ne' ubriaconi, ne' calunniatori, ne' rapinatori erediteranno il regno di Dio. E tali eravate alcuni di voi! Ma siete stati lavati, siete stati santificati, siete stati giustificati nel nome del Signore Gesu' Cristo e nello Spirito del nostro Dio. "Tutto mi e' lecito!". Si, ma non tutto giova. "Tutto mi e' lecito!". Si, ma non mi lascero' dominare da nulla. "I cibi sono per il ventre e il ventre per i cibi!". Dio pero' distruggera' questo e quelli. Il corpo non e' per l'impurita' ma per il Signore, e il Signore e' per il corpo. Dio, che ha resuscitato il Signore, resuscitera' anche noi con la Sua potenza. Non sapete che i vostri corpi sono membra di Cristo? Prendero' dunque le membra di Cristo e ne faro' membra di una prostituta? Non sia mai! Non sapete che chi si unisce alla prostituta forma con essa un corpo solo? I due - e' detto - diventeranno una sola carne. Ma chi si unisce al Signore forma con Lui un solo spirito. State lontani dall'impurita'! Qualsiasi peccato l'uomo commetta, e' fuori del suo corpo; ma chi si da' all'impurita' pecca contro il proprio corpo. Non sapete che il vostro corpo e' tempio dello Spirito Santo, che e' in voi? Lo avete ricevuto da Dio e voi non appartenete a voi stessi. Infatti siete stati comperati a caro prezzo: glorificate dunque Dio nel vostro corpo." 1Corinzi 6: 9-20

    RispondiElimina
  25. @JJ che Crowley avesse precorso i tempi è una cosa che avevo già sentito , che facesse parte di un ‘’ gioco ‘’ di cui neanche lui era conoscenza , un ‘’sperimentatore ‘’ per vedere se si potessero aprire certi ‘’ cancelli infernali ‘’ e ovviare agli ‘’occhiuti ‘’ guardiani ‘’ preposti a sorvegliarli ‘’ , ha anticipato o accellerato l’agonia di questo mondo’’antico’’ ? Per questo ha donato il frutto dell’ ‘’atomica ‘’ ? Abracadabra è un riferimento ad Abraxas ? C’ è un riferimento ai Guardiani Cosmici del gruppo di Orione che si fecero adorare come dei ? C’è un riferimento a Nibiru ?
    Conquistare pezzi di realtà , di una realtà che non ci compete , gli iniziati ritengono di poter o voler ‘’ svuotare se stessi ‘’ per riempirsi con cosa ? Di raggiungere una realtà altra , di trascendere questa condizione umana , per assaggiare il ‘’ divino ‘’ , o mangiare alla mensa ‘’ assieme agli dei’’ , ecco perciò che neanche a Crowley importava ne di dio ne degli alieni ,rileggersi e soffermarsi a proposito sul passaggio ell’articolo in cui Crowley dice che bisogna ‘’mettersi in contatto con queste intelligenze superiori ‘’ ,ciò richiede la prostrazione , l ‘umiliazione , il superamento di prove , l’’’ esercizio ‘’ metodico , per raggiungere un nuovo stato di coscienza dove è permesso raggiungere ‘’gli dei ‘’ , approdare al superamento dell’umana condizione cio a cui i sensi precludono la maggioranza della massa , è pertanto necessario per aprire questi ‘’ canali di percezione ‘’ assumere droghe o sostanze o ricorrere all’ estasi , al confondi mento dei sensi nell’ ‘’esercizio sessuale ‘’ come faceva Crowley o Rasputin con i Khlisty . Siamo sempre al capisaldo del Faust , e molti pensano , non a torto , che dietro a tale figura si celasse Jhon Dee , Mefistofele , colui che è addetto a stipulare patti , è pronto a garantire al dottor Faust tutto quello che egli desidera , cosa desidera Faust ? Ma si sa che la farina del diavolo diventa crusca . Approdare al sapere dell’inferno , tutto ciò che sanno a proposito dei missteri del cosmo , dell’universo , della natura , conoscere le leggi di Dio , sbirciare , carpire , prelevare , trafugare , la ‘’ conoscenza superiore’’ ,

    RispondiElimina
  26. e poi ritornare sulla terra e regnare ‘’ come dei ‘’ sulla massa di ignoranti che non sanno e potranno essere imbrigliati e imbrogliati a ‘’catene invisibili’’ e perciò inestricabili . Siamo li al ‘’peccato di Eva ‘’ , mangia dall’albero della conoscenza , ‘’e sarai come dio ‘’, ‘’lui è geloso , invidioso perciò non vuole ‘’ , i greci conoscevano ciò con il nome di ‘’iubris ‘’.Ma si può ricavare del bene da un atto malvagio ? Dietro di ciò si cela una non accettazione della condizione umana , una trasgressione , una ribellione , e un rifiuto ad ogni ordine naturale delle cose .Qui sta la differenza con Cristo che invece si fa umile , e fa atto di sottomissione alla volontà di Dio . I peccati della carne sono tremendi perché si va a interferire con l’opera creativ a di Dio , si va a usare per propri scopi ciò per cui Dio non ha disposto ,si va ad abusare di una cosa ‘’corrotta ‘’ la carne , e ciò allontana da Dio , perché si ci insozza nella materialità e lo spirito progressivamente abbandona l’anelito di Dio .Per quanto riguarda Gurdjieff ,gurdjieff affermava di aver trascorso parte della sua vita in un monastero orientale dove aveva appreso una scienza antichissima , molto evoluta , la ‘’ Mekhness’’ o ‘’ Revoca di tutte le responsabilità ‘’ , di cui l’ipnotisno non sarebbe che un infinitesima parte . Diceva di conoscere i fondamenti e le regole dell’ arte oggettiva che può ‘’uccidere o creare’’ . Non si sa da dove sia spuntato questo personaggio , è l’ispiratore di un artista come Franco Battiato ,alcuni lo ritengono uno ‘’ sperimentatore ‘’, dice la Blavatasky che il padre degli esoteristi è il dio Varuna re dei naga , tutti gli esoteristi venivano raffigurati come mezzi- serpenti per dire che erano iniziati . che i ‘’ reali scopi ‘’ di Gurdjieff erano sconosciuti e ignoti pure ai piu stretti discepoli , erano in molti a sospettarlo . Gurdjieff ha fatto una strana morte , la scrittrice khaterine mansfield morì per le sofferenze e i patimenti che imponevano i ‘’metodi ‘’ di Gurdjieff .

    P. S. In Irlanda la lobby gay ha salvato dal macello il toro gay .

    Mark

    RispondiElimina
  27. Per questo professore , la magia nera non esiste , la via della mano sinistra non esiste , è un modo con cui si indicava una strada in India , e Crowley ? Non intendeva quello che diceva :https://www.youtube.com/watch?v=XChiEJrqO-s
    Sri Auribondo , Gurdjieff, Crowley e Osho i grandi rinnovatori di carlo dorofatti :
    https://www.youtube.com/watch?v=Dmg7o42n_KI

    Lindsey Stirling - Dragon Age

    https://www.youtube.com/watch?v=AuJnvC8voJY

    Giovanni Gnecchi - LA REALTA' https://www.youtube.com/watch?v=m1IHYEWytAo

    Mark

    RispondiElimina
  28. mi nutro quasi solo di carne e odio il tofu, il seitan e le verdure. Quando mangio da McDonald provo orgasmi multipli... come certe donne.
    Mi piace il Cristianesimo, amo papa Benedetto XVI.
    Non mi piace papa Francesco, che vuole fare passare la povertà come un valore cui aspirar Non mi piace la democrazia per come è intesa oggi. La democrazia rappresenta la legge del più forte: più siamo più abbiamo ragione Credo che i due film Zeitgeist e Zeitgeist Addendum facciano parte di un complotto per distruggere le religioni ufficiali in favore di un culto neo-pagano con base tecnologica La povertà è una malattia, non qualcosa di cui andar fieri, e si cura con la Fede nella Vita. Se sei una donna e ti sto fissando al centro del petto, non è per riattivarti il chakra del Cuore, ma perché mi piacciono le tue tette!

    Non seguo Ramana Maharshi, ma Gurdjieff, Crowley e Oscar Wilde.

    Io sono un esperto di marketing. Dietro quello che faccio, c’è la certezza, non il sospetto, che ci sia del marketing. E proprio questo mi permette di essere il migliore in Italia nella divulgazione dei seminari, dei libri... e quindi di queste idee. Talvolta mi sembra di avere a che fare con dei dementi. Non voglio che questo blog venga seguito da persone che hanno ancora problemi con le idee di ricchezza, marketing, politica, sesso... o qualunque altro limite che derivi dai vostri traumi infantil Solo un Maestro di questo livello può sguainare la spada e scendere in campo per difendere un Valore er chi vuole approfondire il discorso sulla Magia rimando alla mia pagina dei libri di Magia consigliati. In particolare consiglio il libro Magia Sexualis e le opere di Crowley a chi sente di essere affascinato dalla magia cerimoniale e sessuale, ricordando che Crowley non era un satanista, bensì un abile mago, esperto di magia sessuale, che giocava a fare il malvagio per impressionare i lettori. Lui stesso nella sua opera più importante, Magick, definisce il satanismo come una “ignorante confusione di dispersioni” e afferma che i satanisti praticano solo “una forma pervertita di magia”
    Salvatore Brizzi
    http://www.salvatorebrizzi.com/search/label/Crowley
    Mark

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mark questo personaggio al quanto ambiguo,è la dimostrazione palese che la conoscenza senza la pratica dell'amore,è solo un esercizio sterile,non per quanto descritto in questo post,ma per quello che dimostra,sicuramente dice molte cose vere,ma la pratica nella vita è quello che rende un uomo veramente illuminato,per questo noi siamo contrari a ogni forma di pseudo guru,tranne la saggezza,sappiamo bene che il percorso può essere solo solitario e personale,perché tra te e il divino non può esistere nessun intermediario,il percorso di esperienze in questo mondo,può essere solo personale.

      Elimina
    2. L’opera degli arconti per mantenere il dominio
      ( Tutto cambi affinchè nulla cambi )

      Crowley non ha percorso un sentiero anagogico, ma catagogico: quello dell'albero rovesciato. Mi sembra evidente!

      L'attraversamento di Daath lo ha fatto ma nella direzione opposta a quella di Mose' e Salomone Di alchimia e di ermetismo crowley non sapeva nulla, operando con il sistema della golden down di stampo magico-psichico operante esclusivamente nel mondo intermedio e dopo con le rivelazioni di aiwass, per finire con l'operatività da operetta e di bassa magia sessuale (visto che vi sono generi molto piu elevati dal punto di vista teurgico da lui ignorati) del'OTO di Reuss che aveva fatto uno zibaldone di tecniche indiane miste a invenzioni e modi per viversi la propria omosessualità latente sotto la scusa di un opera sacra....

      Per mantenere il controllo sul mondo intermedio, visto che non poteva accedere ne in Bria ne in Atziluth, doveva assumere quotidianamente quantità di droghe che avrebero ucciso un cavallo, ma lui era sorretto dalle potenze arcontiche che lo utilizzavano come canale di manifestazione della loro corrente magica sulla terra. La corrente di thelema non ha niente a che vedere che con la Regola primordiale, su cui si basa la teurgia e l'alchimia, ma è piuttosto emanazione delle potenze arcontiche che hanno escogitato un modo intelligente per attrarre e vincolare a loro per il resto dell'eone (durata del nostro sole espressa in milioni di anni) elementi che invece avrebbero potuto trovare un sentiero di uscita dalla gabbia sistema da loro creato J. Dee e Kelly come sai sono notoriamente stati presi in giro per decenni dai cosidetti "angeli" che gli si manifestevano, (che angeli non erano) dettando un sistema complesso ed articolato quale quello degli aethyr. Tali enti non sono allineati alla regola primordiale, ma gli aethyr sono uno dei tantissimi subuniversi del multiverso, e i loro esseri, se qualcuno gli apre le porte, amano fare incursioni e gite gastronomiche nella dimensione umana, molto piu ricca della loro in termini di energia. L'albero si giudica dai frutti: J.Dee per seguire il consiglio degli enti enochiani, perse una importante posizione a corte presso elisabetta prima che lo teneva in altissima considerazione Kelly mori di morte violenta e Dee in miseria perdendo tutti i privilegi che aveva prima, una volta tornato in patria. Conosco almeno altri dieci sistemi come quelli di Dee e Kelly, poco conosciuti dai teurghi contemporanei, e molto piu' potenti in termini di risultati magici, ma di questi utilizzo solo quelli che sono assolutamente allineati alla Regola primordiale - La Regola di Mat in termini egiziani - in termini anagogici e dove i signori dei rispettivi sistemi hanno giurato obbedienza alla Regola stessa, al contrario degli enti enochiani........"
      [http://buddhismoitalia.forumcommunity.net/?t=45052528&st=15
      riferendomi che so' all'evocazione di Choronzon nel deserto dove lui si è voluto mettere nel triangolo evocatorio invece che nel cerchio.....incorporando il demone invece di soggiogarlo e mille altre amenità che piu' che un mago provetto indicano un folle, nonostante geniale in molte manifestazioni......
      Aleister Crowley rientra in questa ricca galleria di personaggi che gettano discredito sulla tradizione esoterica. Dico di più ... è un'esteta del male. Crowley era bisessuale. Oscillava dal polo diciamo maschile a quello femminile secondo come si alzava la mattina. Non solo non aveva una identità sessuale definita ma aveva anche un appetito sessuale notevole Quanto al sacrificio umano di un bambino, ecco cosa l'entità Aiwassordinò ad Aleister Crowley: «12. Sacrifica bestiame, piccolo e grande;dopo un bambino [...]. 24. Il sangue migliore è della luna, mensilmente: inoltre il sangue fresco di un bambino» [ 7 Questo «Santo Angelo Custode» [Aiwass] -

      Elimina
  29. 24. Il sangue migliore è della luna, mensilmente: inoltre il sangue fresco di un bambino» [ 7 Questo «Santo Angelo Custode» [Aiwass] - come lo chiamava Crowley - si rivelò al mago nel 1904 e gli dettò il Libro della Legge, o Liber al vel Legis, Verso la fine della sua vita per mantenersi vendeva delle pastiglie di cocaina impastate con il suo sperma a degli ignari acquirenti spacciandole per afrodisiache. Francis King narra che a Cefalù ebbe luogo un rito in cui la donna Scarlatta ebbe un accoppiamento con un capro il quale fu scannato da Crowley durante l'orgasmo. Si può interrogare se fosse un satanista, molti lo negano, ma sicuramente i suoi scritti hanno notevole influenza negli ambienti satanisti e il moderno satanismo 48. Ora che il mistero di queste lettere è compiuto, voglio inoltrarmi nel posto più santo.
    49. Io sono, in una segreta parola quadruplice, la blasfemità contro tutti gli dei degli uomini deve molto
    madre di bastardi, abortrice; di sè stessa, dell'uomo, della donna, di bambino e animale puttana, officiante dell'Eucarestia degli Escrementi nella Messa del Diavolo Strega del Rito di Esau e Jacob>>http://www.fuocosacro.com/pagine/articoli/piero1.htm
    Francis King << il cammino del serpente>> ed Mediteranee 1979 pag 161: il Libro della Legge, rivelatogli da un essere preternaturale che gli si presenta come l’angelo Aiwass, messaggero delle forze che guidano il mondo.
    Il Libro della Legge, vera cifra dottrinale del successivo sistema crowleyano, annuncia l’avvento di una nuova epoca – l’eone di Horus, in sostituzione del precedente eone di Osiride Benché Crowley conduca le sue attività in nome dell’O.T.O. (in cui – dichiara – è del resto confluita la regolarità di un ventina di filiazioni iniziatiche, dal rito massonico di Memphis e Misraim al Sat B’hai, fino al martinismo e alla Chiesa Gnostica), egli non frequenta molto Reuss. Nella geografia sacra dei movimenti magici in genere, Monte Verità ha tutti i requisiti per essere considerato il santuario principale. Nasce nei primi anni del XX secolo come colonia vegetariana e naturista (nudista) per opera di Henri Oedenkoven (1875-1935) e di Ida Hoffmann (1864-1926), e comincia ben presto ad attirare anarchici, teorici del “ritorno alla natura”, teosofi, occultisti e seguaci del movimento della “riforma di vita” (Lebensreform). Nel 1920 Crowley torna in Europa e fonda a Cefalù, in Sicilia, la famosa “Abbazia di Thelema”, che diventa famosa in tutto il mondoCrowley acquisisce l’amicizia e il sostegno di Karl Germer (1885-1962) che si rivela anche un prezioso finanziatore. Può così dedicarsi a mettere per iscritto il suo insegnamento (Magick, una delle sue opere principali, è pubblicata nel 1929). Dopo un suicidio annunciato (ma non veramente tentato) nel 1930 in Portogallo, Crowley si stabilisce definitivamente nel 1932 in Inghilterra, dove è ancora vittima di tanto in tanto degli attacchi della stampa scandalistica. Molte idee generali vengono dalla Golden Dawn; ma quella che è specifica dei vari “libri sacri” con cui l’adepto dell’O.T.O.



    entra in contatto è una polemica anticristiana a tratti di particolare virulenza. Non è in contraddizione con queste invettive il fatto che siano talora utilizzati anche termini e simboli apparentemente cristiani giacché, secondo lo schema del Libro della Legge, il nuovo eone di Horus invera in sé (nello stesso momento in cui li nega) gli eoni precedenti di Iside (il matriarcato) e di Osiride (la civiltà patriarcale, il cui tipo è il cristianesimo). L’opposizione al cristianesimo non può che essere radicale se ci troviamo in un nuovo eone in cui, insegna il Libro della Legge, “la parola del peccato, restrizione” non ha più ragione di esistere e “fa’ ciò che vuoi” diventa “tutta la Legge”. Questo non significa – lo ricorda lo stesso Libro della Legge (II, 5) –

    RispondiElimina
  30. ) – che fra i rituali del vecchio eone non ve ne siano di “buoni” che devono soltanto essere purgati dal “profeta”: cioè da Crowley, che quindi può – senza sentirsi in contraddizione con il suo proclamato odio per il cristianesimo – utilizzare simboli cristiani e perfino prendere le distanze dalla critica razionalista dei Vangeli..
    Non di rado sembra che il rifiuto delle religioni si spinga fino all’ateismo: “Tu non sei crowleyano – proclama la prefazione dell’opera anticristiana La tragedia del mondo – finché non sei capace di dire con fervore: ‘Sì, grazie a Dio sono un ateo’”. Ma in realtà la categoria dell’ateismo si applica male a Crowley, e anche nell’espressione che si è appena citata le parole “grazie a Dio” non sono soltanto ironiche. Il sistema di Crowley è pieno di spiriti e di divinità . È vero, d’altro canto, che il “Sé superiore” è, scrive Crowley, “quasi l’inconscio di Freud”: ma se si considera che l’uomo è circondato da spiriti della natura, “elementali” e spiriti “familiari” che può mettere al suo servizio non si può non concludere che l’ateismo crowleyano è davvero pieno di dei.
    Affermazioni come “non c’è altro dio che l’uomo” coesistono con l’“istruzione segreta” del settimo grado (De natura deorum) secondo cui “nel Macrocosmo c’è un solo dio, il Sole” e “nel Microcosmo, che è l’Uomo, il vice-reggente del Sole, il solo datore della vita, è il Fallo” La premessa di tutto il procedimento è l’idea secondo cui un’anima umana vagante prende possesso del feto solo quando questo ha tre mesi, e che il mago può tenere lontane dal feto le anime umane e attirare al loro posto uno spirito della natura del tipo desiderato, di cui diventerà il padrone e da cui si farà servire. “Quindi, allontana la donna”, consiglia Crowley all’adepto, “e portala in un grande deserto; perché lì raramente errano anime umane che cercano l’incarnazione Queste “operazioni magiche” nella carriera di Crowley non vanno sottovalutate, perché è proprio in una di queste, in Algeria, che – evocando e controllando il demone Choronzon – il profeta del nuovo eone sarebbe diventato egli stesso uno dei “capi segreti” di cui la Golden Dawn era andata alla ricerca.
    La sua famiglia apparteneva ad una chiesa rigorista detta Plymouth Brethren. Crowley era molto legato a suo padre, che era un ministro di questa sètta. All'età di dieci anni, il mondo del giovane Aleister andò in frantumi, quando il padre morì. Sembra che l'omosessualità più tardiva di Crowley - seguendo l'idea classica freudiana - sia stata causata dal bisogno di una figura paterna. Alcunepersone credono che Crowley abbia abbandonato il cristianesimo per dedicarsi all'occulto e alla magia nera a causa della sua infanzia repressa, ma per ammissione dello stesso Crowley, egli era un«ragazzino piuttosto vizioso», e apparentemente la sua vita non era affatto «repressa» come molti hanno voluto credere. C'è stato un incidente che ha segnato la vita del giovane Crowley che di solito viene trascurato dalla maggior parte degli autori, ma non da chi ha indagato seriamente sulla sua vita. Credo che questo incidente abbia spinto il povero Crowley sulla via della rovina. Quando aveva quattordici anni, egli rimase traumatizzato dopo una disavventura con un fuoco d'artificio casalingo avvenuta la notte di Guy Fawkes del 1891 2.




    La «candela romana» fatta in casa consisteva in un grande vaso di vetro contenente circa due libbre (mezzo chilogrammo) di polvere da sparo.

    RispondiElimina


  31. ) di polvere da sparo. L'esplosione mandò in frantumi le finestre del vicinato, lasciando Crowley con frammenti di ghiaia conficcati nel volto e mentalmente scosso. Egli rimase in coma per quattro giorni 3, e dovette portare una benda per due settimane per timore che rimanesse cieco a contatto diretto con la luce. Dopo che uscì dal coma - sempre se ciò corrisponde al vero - Crowley ebbe un forte cambiamento nella personalità e nel comportamento. ». In realtà, è verosimile che questo incidente abbia lievemente danneggiato il suo cervello. Le persone che ricevono ferite alla testa che comportano danni cerebrali mostrano spesso cambiamenti di personalità e di comportamento psicotico, e nessun psicologo o psichiatra, anche di grande esperienza, potrà spiegarne la causa. Il comportamento psicotico può includere estrema impulsività, aggressività e una totale noncuranza per la legge e per i diritti degli altri. Nel mondo dello psicotico, nessuno è importante tranne sé stesso. Crowley mostrò questo tipo di comportamento dopo l'infortunio. Fu la notte di Guy Fawkes che Edward Alexander Crowley morì e che nacque Aleister Crowley La sua magia potrebbe essere definita «magica» solo nelle menti dei più disperati. All'età di ventun'anni, Crowley aprì un Temple of Satan («Tempio di Satana») in un studio-appartamento inFulham Road, a Londra 4. Nel 1909, Crowley creò una religione occulta che, secondo le sue speranze, avrebbe dovuto sostituire il cristianesimo (cosa che non avvenne) che chiamò Thélema, una parola greca che significa «Volontà». Un esempio dell'odio assoluto di Crowley per i cristiani e per il cristianesimo può essere reperito in questo commento: «Con la croce di Gesù calpesto il pavimento [...], i colli dei cristiani il nostro sgabello, il Paradiso stesso il Nostro trono» 5Sembra che Crowley abbia scopiazzato l'idea di Thélema dal romanzo del monaco cattolico apostata François Rabelais (1495-1553) intitolato Gargantua e Pantagruel, scritto all'incirca nel 1542. Questo libro attacca l'educazione ecclesiastica, l'ascetismo medievale e gli ordini monastici, ed esalta il piacere mondano. Come altri poemi osceni, Gargantua e Pantagruel contiene una descrizione della vita in un convento immaginario, l'«Abbazia di Thélema», le cui regole sono evidentemente assai diverse di quelle osservate in un convento medievaleInfluenzato da Friedrich Nietzsche (1844-1900), egli credeva di essere «al di là del bene e del male»,
    Mark








    ) di polvere da sparo. L'esplosione mandò in frantumi le finestre del vicinato, lasciando Crowley con frammenti di ghiaia conficcati nel volto e mentalmente scosso. Egli rimase in coma per quattro giorni 3, e dovette portare una benda per due settimane per timore che rimanesse cieco a contatto diretto con la luce. Dopo che uscì dal coma - sempre se ciò corrisponde al vero - Crowley ebbe un forte cambiamento nella personalità e nel comportamento. ». In realtà, è verosimile che questo incidente abbia lievemente danneggiato il suo cervello. Le persone che ricevono ferite alla testa che comportano danni cerebrali mostrano spesso cambiamenti di personalità e di comportamento psicotico, e nessun psicologo o psichiatra, anche di grande esperienza, potrà spiegarne la causa. Il comportamento psicotico può includere estrema impulsività, aggressività e una totale noncuranza per la legge e per i diritti degli altri. Nel mondo dello psicotico, nessuno è importante tranne sé stesso. Crowley mostrò questo tipo di comportamento dopo l'infortunio. Fu la notte di Guy Fawkes che Edward Alexander Crowley morì e che nacque Aleister Crowley La sua magia potrebbe essere definita «magica» solo nelle menti dei più disperati.
    Mark

    RispondiElimina
  32. Buon Santa Lucia a tutti !

    Mark

    RispondiElimina
  33. Senti Antonio mi dispiace che ti irriti , non ti è chiara la mia posizione , ,perchè peenso che non hai letto attentamente quanto ho scritto ,, in parte sei scusato perchè peccho di mio a esser chiaro , e non è mia intenzione anche e d'altronde esseer compreso da chi legge di sfuggito ,io pongo domande , mi interrogo , rifletto , mi pongo dei dubbi ,e ho rispetto di tutti , rifuggo da ogni polemica e attacco . Io credo che esista un demiurgo e delle forze arcontiche , rispetto la tua posizione di chi si attiene alle Scritture ,ma ci sono delle smagliature , io ho festeggiato Santa Lucia , e nella mia frase non c'era ironia o altro , ma un invito a richiamarci al senso profondo e sacro di una festa come quella di Santa Lucia , che penso comprendiamo tutti in questa sede che non è una festa di una santa vissuta in tot anni...., quello è ciò che percepisce la gente a un primo rudoimentale avvicinamento al sacro , il 13 dicembre è il giorno piu corto dell'anno , è una festa legata all' astronomia come tutto . Cosa si dovrebbe fare biasimare la Chiesa perchè ha ricoperto di cristianità eventi astronomici ?Oppure riscoprire il loro autentico significato ? Cosa si dovrebbe fare biasimare chi va a messa la domenica ? Chi si rammenta del sacrificio di Cristo nell'ultima cena o paragonarlo come fa qualcuno a dei cannibali mascherati ? Ha colpa il popolo se non interpreta a dovere le Scritture o invece bisogna rimarcare che finchè la massa sarà tenuta nello stato di attuale ignoranza , sarà sempre piu lontana dal senso del sacro e dalla spiritualità e in preda alla superstizione ? Cosa bisogna fare demolire le ultime vestigia del sacro solo perchè malcomprese e utilizzate strumentalmente ? . La mia è una posizione diversa dalla tua , io credo che ci sia il Demiurgo e le forze arcontiche , ma ti leggo con interesse la tua riscoperta del Cristo in chiave biblica e la preferisco a certe distorsioni e brutte pieghe e bistrattamenti che vengono fatte sradicando in una maniera sdegnosa e ''anticristica'' la sua figura dal senso del sacro .
    In Pace , un saluto

    Mark

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mark, hai frainteso... :-) Pensavo tu scherzassi riguardo a Santa Lucia... Non sono un praticante di feste cattoliche, e credo non lo sia neppure tu, per questo ho detto "che fai prendi per il c...". Non hai visto la faccina?

      Elimina
    2. Si avevo pensato all' ironia ma poi ha prevalso la serietà

      Mark

      Elimina
    3. mia intenzione era comunque la leggerezza e quella è arrivata ! ;)
      Mark

      Elimina
  34. Perdonatemi l’off topic , ma siccome nelle ultime ore c’è stata un escalation di delitti neri , ritorno e preciso su Franceschetti e il caso sel finto kadmon morto :
    Ormai a tener alta la bandiera c'è rimasto solo maestro di dietrologia ,fermo restando la bravura e la professionalità impeccabile di Fabretti , Franceschetti sta perdendo progressivamente lucidità in un acquoso , stagnante e ampolloso new agismo fatto di yoga , mantra e miscugli vari , qui c'è stato solo nell'ultima settimana , andatevi a scorrere le notizie di cronaca nera , un bombardamento di una matrix nera , e lui non batte piu un colpo , già guardavo con malsopportazione la sua affiliazione alla dubbia soka gakkai . che non è buddhismo puro . Mi dispiace , lui stesso si definisce complottista , i complottisti sono coloro che li fanno i complotti per la precisione, non si risolverà mai nulla così dividendoci in complottisti e anticomplottisti , ah ecco cosa dice Wlady a proposito :’’ Ormai il dibattito pubblico quasi non esiste più, esiste solo uno show mediatico, diventato poi privato, quotidiano, che vede da una parte tutti quelli che credono a queste cose, dall’altra quelli che non ci credono. Già il fatto che ci sia stato il bisogno di inventare il neologismo dispregiativo “complottista” dovrebbe far insospettire e dovrebbe far nascere un’analogia con la neo-lingua orwelliana: una dicotomia mediatica di questo genere implicherebbe che qualsiasi teoria della cospirazione si basi sulle stesse premesse, quando è ovvio che ogni teoria implichi argomentazioni completamente diverse (basti pensare alla teoria sul finto allunaggio americano confrontato con le teorie sull’omicidio di Kennedy. http://ningizhzidda.blogspot.it/2014/12 /convenzionalisti-complottisti.html ‘’
    Il Potere è una bestia feroce che divora tutto anche i cibi che sembrerebbero essergli indigesti , ed ecco che l’anticomplottismo diventa una forma di intrattenimento con il muppet adam kadmon , da prendere e leggere come una favola , mi raccomando , a piccole dosi , se no si rischia di prenderli sul serio , e il trend degli illuminati cavalcato dai personaggi dello show biz come trend , vedi ad esempio l’articolo di santaruina su fabrifibra l’illuminato dei noantri , e l’esoterismo diventa la sua parodia : l’intruglio stregonesco della new age , nella cornice ci sono sempre le care religioni tribali – violente come l’ islam , da utilizzare per l’occasione per rinverdire una bella guerra santa , anche se utopica , anche se fatta da uno studio cinematografico dove tra una soap e un'altra , tra un finto sbarco lunare e un altro , arriva ‘’ barba finta’’ bin laden , con il viso che ringiovanisce anziche invecchiare , e suoi succedanei , magari presi da qualche film hollywoodiano chissà . Al potere non gliene frega niente di crescita spirituale , gli interessa che le masse restino allo stesso grado di incomprensione e, infantilismo , ti vende il suo egocentrismo – egotismo , oppure surrogati di pseudo – spiritualità , esso assorbe tutto : disobbedienti , anarchici , anarco-individualisti , libertari , reazionari , pacifisti neo – spiritualisti , panteisti , naturalististi , utopisti , ecc-----, l’importante che tutto sia commercializzabile , imponibile e imbonitore . Sei un visionario che rifiuta la verità cosi come te la propiniamo ? NO problem l’importante è che non scalpiti , ti cuciremo un vestito ad hoc , l’importante è che rimani nel nostro recinto di comprensione della realtà .


    RispondiElimina
  35. La sua difesa di un personaggio che è solo marketing commerciale adam kadmon ,è stata incredibile . Pensate alla non ultima ragazza russa che va a buttare il bimbo a mare perchè depressa , e poi una caterva di i femminicidi , di cui uno di una ragazza rumena sempre in sicilia e in concomitanza con la morte di loris ............... Ripeto Franceschetti è importantissimo e fondamentale punto di partenza per iniziare a capire certe cose , ma il primo Franceschetti , quest'ultimo sà molto di new age , e fa un miscuglio art- pop come Brizzi , tra l'altro la pensa lo stesso come lui in un passaggio : ''nel farsi pagare , nel trarre profitto , che male c'è '', ultimamente ha avuto poco rispetto per Daniele Penna , dicendo che è uno sciachimista , che dice ''un sacco di cazzate '' ,Penna direbbe un sacco di cazzate e Adam Kadmon no ? Penna ai suoi occhi aveva avuto solo la colpa di criticare il pacifista Gandhi ,e ha detto che non è vero che l'''elitè litiga tra di loro, che sono invincibili , e che questa è l'unica garanzia che non ci sarà la dittatura '' , come a mio avviso ambienti vicini a Franceschetti vogliono far passare ...... . Insomma grosse cadute di stile che malcelano inquietudine e nervosismo , dispiace , se Franceschetti è pessimista problemi suoi , ma ricordiamoci che il problema è che il Potere è come la Fenice , ricostruisce dalle ceneri , quando sembra morta rinasce piu forte , perchè non si era scoperto magari il nido ...... Eh non per difendere il cattolicesimo ma la sua visione è stata sempre pro massoneria , è inutile che se la prende , i cattolici li bruciavano al rogo , e i massoni venivano perseguitati , ma non erano i massoni di oggi ! E dice che il cattolicesimo deve ‘’ modernizzarsi ‘’ cosi per mischiarsi con ebraismo e islam , ma ciò è sincretismo raffazzonato , il tentativo di ricostruire il tempio a gerusalemme !
    Mark

    RispondiElimina
  36. I decenni passano e Dracula viaggia molto non restando mai più di tre o quattro anni nello stesso posto . Ma ora il suo passato sta ritornando ad ossessionarlo…. Il grido della notte chiamava ma io lo ignorai , e , invece , feci cenno a un taxi . Quellla sera le strade erano vuote , solo il rumore delle macchine a motore ,e l’occasionale rumore degli zoccoli di un carro trainato da cavalli , interrompevano il silenzio . Sebbene fossi tentata di prenotare una stanza al the grand e ignorare i miei problemi , dovetti lasciare la città . L’odore malsano della metropoli mi lasciò in bocca un gusto cattivo , acre , cosa che fu un ulteriore colpo a quella che stava diventando la peggiore settimana della mia esistenza . L’ escursione della notte precedente mi aveva lasciato mentalmente esausta , Quell’uomo spregevole , Crowley , mi aveva fissato per tutta la sera , c’era qualcosa in lui sulla quale non riuscivo proprio a mettere il dito . Sputava sciocchezze sulla magia e sulla religione : ovviamente era un pazzo o un illuso . Non c’era da ,meravigliarsi che la sua ultima amante si fosse suicidata . Avrei dovuto far meglio che frequentare un posto come il ‘’ Gargoyle Club ‘’ . Posti come quello fanno venir fuori la feccia peggiore della società . Oggi , night club come il ‘’ Kit Cat ‘’ rispondono maggiormente ai miei gusti . Il taxi mi lasciò alla stazione del treno e potei a malapena vedere il conducente sfrecciare via nell’oscurità che scendeva rapidamente . Comperai di corsa il biglietto e trovai rapidamente il mio treno , salendo nella comodità della carrozza di prima classe con un senso di sollievo . Qualche minuto dopo che ebbi chiuso la porta con un rumore sordo il treno cominciò a muoversi . Non riuscivo a smettere di pensare a lui E alla fine del mio viaggio , lui sarebbe stato ad attendermi . Era annidato nei miei pensieri come un ragno in una tela . Perché qui ? Perché ora ? Il nostro disaccordo era nato come al solito per futili motivi . Non lo avevo visto per anni . Disse che mi avrebbe contattato ma non lo fece mai . Io scrissi alcune cartoline , spedii una lettera , o due , ma non vi fu mai nessuna risposta , nemmeno uno scarabocchio scritto in fretta o una voce incerta all’altro capo della linea telefonica. Avevo cercato nella mia mente di giustificare la sua condotta . Continuavo a dirmi che mi ero mossa molto : forse la posta non mi era mai stata inoltrata ? Lui era sempre impegnato a governare il suo impero con pugno di ferro , a manipolare le masse , a comandare le moltitudini . I potenti non hanno mai tempo , o così dicono . Credo si potrebbe dire che dopo un po rinunciai a lui . O forse , solo forse , lui rinunciò a me . Forse io non corrisposi mai veramente alle sue aspettative Seguire le sue orme era sempre stato un incubo . C’era una tale mistica intorno a lui ! Gli adottati mi superavano sempre nei loro risultati . Spesso udivo i loro racconti , ne leggevo le avventure sui quotidiani . Seguire i titoli era diventato un rituale giornaliero !Forse speravo di trovare un nascosto riferimento a lui . Pensai di esserci riuscita una volta , appena dopo la guerra . Il nome era sbagliato , ma lui raramente usa il suo vero nome al giorno d ‘oggi. Le leggende hanno una miriade di titoli . Ora aveva la ricchezza , e ne aveva in abbondanza ,. Mi chiesi se lo rendesse felice . la fila interminabile di donne che aveva avuto non lo aveva mai fatto . Avevo osservato anche loro . Ero brava a osservare . Forse l’osservazione era il mio unico vero talento su questa terra , sebbene sembrasse che non imparassi mai da essa . La mia ansia per il futuro appuntamento fu interrotta da un bussare esitante alla porta del mio scompartimento ,(…) ‘’MI chiedevo se potevo entrare ‘’ , chiese una voce maschile dall’0 altra parte della porta . Aprii la porta con circospezione , aspettandomi il controllore dei biglietti in uno dei suoi giri ,.Ma era ancora quell’ uomo , Crowley . ‘’ Oh mi scusi ‘’, disse , mostrando sorpresa. ‘’ Stavo cercando un mio socio e pensavo fosse in

    RispondiElimina
  37. questo scompartimento ‘’. ‘’ Temo di no signore . Mi scusi , ma devo veramente tornare al mio libro ‘’ aggiunsi , sperando che sarebbe scomparso da dove era venuto , e rapidamente . ‘’ Si , naturalmente . Spero non le dispiaccia se chiedo , ma ci siamo già incontrati ? ‘’ . Sorrise , improvvisamente . ‘’ Si adesso mi ricordo , era al Gargoyle Club , la notte scorsa , com’è piccolo il mondo…’’’’’ NO temo di non ricordare ‘’ , mentiti, stringendo i denti mentre cercavo di chiudere la porta sulle sue dita. Fu allora che lui mi scavalcò e si sedette . Ero così sorpresa dalle sue maniere brusche che le parole mi vennero a mancare . ‘’ Bene se non riesco a trovare il mio socio mi farebbe l’onore di una conversazione ? C’è almeno un’ora prima che raggiunga la mia destinazione . Presumendo , naturalmente , che non le dispiaccia ‘’. Sorrise ancora , la mia pelle si accapponò. Volevo dirgli di uscire e di lasciarmi stare(…) In qualche modo non mi sentivo piu in grado di controllare le mie azioni . . ‘’ Non ho incontrato qualcuno con una bellezza come la sua per molto tempo ,’’mormorò . ‘’ E lei ha il tocco del Vero Potere , sebbene dubito che lei sappia che….’’ Veramente signore ‘’ dissi con fermezza ‘’devo chiederle di andarsene immediatamente ‘’ . Allora si accigliò ‘’ Non faccia la signorina perbene con me . Cos’è questa espressione che tutti stanno usando ? Puoi fare tutto quello che vuoi purchè non lo faccia per strada spaventando i cavalli , io non vedo cavalli signora . Dopotutto , la maggior parte delle donne che frequentano il gargoylee Club cercano una cosa , e una cosa sola (..) Sentii una vocetta squittire dall’ altro lato ‘’ Alesteir sei qui ?Ti ho cercato ovunque ….’’ . ‘’ Ah la mia compagna ; che tempismo ! La faccia entrare , mia cara , la faccia entrare ‘’ disse . Senza esitare aprii la porta della carrozza , Crowley aveva una certa presenza , lo devo ammettere . Una testa rossa , un po brilla , mi fissò , poi mi oltrepassò e si lasciò cadere in grembo al suo amante . ‘’ Vieni mia cara , ‘’ , disse , mentre si dava da fare con i vestiti della donna . ‘’ perché non ti unisci a noi ? Ho da mostrarti deliizie oltre la sua immaginazione …’’La donna rise , uno strillo acuto che minacciò di superare il rumore del treno a vapore . la situazione stava rapidamente degenerando . Sospirai , comprendendo che non c’ era altro modo . ‘’ SE questo è quello che lei veramente desidera…’’ dissi semplicemente . Quell’uomo disgustoso , stava cominciando a diventare una seccatura …. E potenzialmente pericolosa . Mi chinai e afferrai le sue spalle , tirandolo vicino alle mie labbra rosse (……) le prime ricche ondate nel profondo della mia anima , Tutto ciò che riuscivo a sentire era il rumore delle ruote sulle rotaie . il rumore ruggiva nelle mie orecchie , cancellando i suoi respiri affannosi . (..) Lui stava lottando con me ma non in senso fisico . Quando cadde nell’incoscienza mi voltai verso la sua compagna , (…) Mio caro dolce padre , saresti fiero di me adesso ? Hai visto cosa ha portato il tuo dono ? (…) In pochi rimanevano vivi di quelli che ostacolavano i desideri di mio padre. La gente della Transilvania ne è testimone. Cosi lo seguii pregando quegli dei che proteggono quelli come me , che portasse nel cuore la riconciliazione , non la distruzione. Ma forse segretamente desideravo quest’ultima . (..)

    RispondiElimina
  38. (…) ‘’ No ‘’ dissi Le mie mani erano fermamente strette intorno sulla sua gola . Il mio intero corpo tremava . Ma lui era troppo forte , persino per me. Vidi appena il colpo arrivare . . La sua forza mi gettò all’0indietro attraverso la stanza . (…) .’’ Non mi hai lasciato scelta figlia ‘’ , disse ‘’ Non accetterò fallimenti , nemmeno da te . Quell’uomo a cui hai permesso di sopravvivere ci causerà problemi in futuro ,fai attenzione alle mie parole , e tu ne sei colpevole ‘’. Sembrava cosi alto , mentre in piedi era sopra di me , così potente cosi freddo , ‘’ Temo che il tuo collo sia rotto , figlia….. ciò è fatale anche per tipi come noi ‘’ . (…) Una sola lacrima di sangue gli corse giù per le guance (…) Provava dolore per me …. O per il futuro ?
    La cocca di papà di mandy Slater
    Mark

    RispondiElimina